Come affrontare i problemi di salute del cane senza diventare matti

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Come affrontare i problemi di salute del cane senza diventare matti

Se il tuo cane si ammala, si ferisce o non sta bene, può essere molto stressante e preoccupante sia per il cane che per il padrone! E’ naturale che ci preoccupiamo per i nostri compagni cani e vogliamo che rimangano in forma, in salute e al meglio il più a lungo possibile, ma visto che i cani hanno una vita media molto più corta delle persone, molti padroni di animali devono affrontare almeno un’emergenza o un momento difficile nella vita del loro cane.

In questo articolo, condivideremo alcuni consigli su come affrontare con calma e saggezza un problema di salute o diagnosi di malattia del cane, minimizzando lo stress e la preoccupazione naturali in queste circostanze, senza impazzire. Continua a leggere per saperne di più!

Pianifica in anticipo

E’ impossibile prevedere e pianificare in anticipo ogni possibile emergenza o problema di salute canina, ma ci sono alcuni passi che puoi fare per assicurarti di essere preparato quando questo succederà.

Prima di tutto, considera di assicurare il tuo cane in modo da affrontare il pagamento delle cure veterinarie, e assicurati di registrare il cane da un veterinario e di fare un check-up ogni anno.

Per i cani con pedigree, informati sulle più comuni malattie ereditarie e problemi di salute per i quali la razza può essere predisposta, come i problemi alla schiena nei Bassotti, e i potenziali problemi di respirazione e surriscaldamento nelle razze brachicefale come il Boxer. Conoscendo le condizioni di salute ereditarie nel dettaglio, sarai meglio preparato a notare un eventuale problema al suo inizio, e potrai aiutare il tuo cane velocemente.

Niente panico

E’ più facile a dirsi che a farsi, ma se il tuo cane collassa, si ammala, o se zoppica vistosamente, il panico è totalmente controproducente, e non aiuterà né te né il tuo cane.

Pensa a cosa bisogna fare se il cane si fa male o mostra segni di malattia, e prepara un piano da seguire, ti darà qualcosa su cui concentrarti che sia utile ed efficace, e ti aiuterà ad evitare il panico e mantenere calmi te e il tuo cane.

Non credere a tutto quello che leggi su internet

Per molti padroni di animali nell’era digitale, Google è spesso la prima risorsa quando qualcosa non va nei nostri cani, ed è vero che in alcuni casi, cercare su Google i sintomi del cane può essere un valido indizio su cosa può andare male, e incoraggiarti a cercare velocemente aiuto.

Tuttavia è teoricamente impossibile controllare l’accuratezza e la veridicità di tutti i consigli sanitari che puoi trovare online, e inoltre, non sei un veterinario e non puoi essere sicuro che stai associando i sintomi del tuo cane ad una diagnosi online senza tralasciare qualcosa di importante. Non usare Google al posto del consiglio di un veterinario professionista.

Chiama il veterinario il prima possibile

Se c’è qualcosa di strano nel tuo cane e non sei sicuro di cosa sia o quanto serio sia, puoi scegliere, o di chiamare subito il tuo veterinario, o aspettare per vedere come si evolvono le cose. Tuttavia, chiamare il veterinario prima invece che dopo quando non sei sicuro è importante, in quanto può fornirti consigli e informazioni importanti, e potrà dirti già al telefono se il cane ha bisogno di un ricovero in clinica il prima possibile o se puoi aspettare.

Contattare immediatamente il veterinario darà al tuo cane le migliori possibilità di un buon risultato, in quanto molti problemi sono più facili da affrontare nella fase iniziale di quando diventano più seri, e i cani malati possono peggiorare molto velocemente.

Prenditi un po’ di tempo per te stesso

Una volta che hai parlato col veterinario e tutto il possibile è stato fatto per il tuo cane, sia in clinica che a casa, preoccuparsi e stressarsi sulle cose che non puoi cambiare o migliorare è molto naturale, ma non ti aiuta affatto. Prenditi un po’ di tempo per te stesso per rilassarti per riprendere fiato, con una tazza di te o un libro, o qualunque altra cosa ti possa aiutare ad affrontare lo stress.

Fai quello che puoi per il tuo cane

Segui i consigli del tuo veterinario su cosa puoi fare per il tuo cane a casa per renderlo più a suo agio o aiutarlo, e prenditi il tempo per passare qualche ora in più con il tuo cane per incoraggiarlo, mantenerlo calmo e farlo sentire amato. Migliorare l’umore del cane e mantenerlo positivo può e spesso ha un effetto determinante sulla sua salute e quanto può affrontare durante la malattia o il ricovero, e farà sentire un po’ meglio anche te.

Abbi fiducia in te

Una volta avuta la diagnosi o un consiglio dal tuo veterinario su cosa c’è che non va nel tuo cane e come procedere, la tua mente inizia a vagare, pensando a cosa avresti potuto fare per prevenire il problema, notarlo prima, o cosa cambiare per migliorare le cose.

E’ importante avere fiducia in te e sapere che stai facendo il meglio per il tuo cane, e anche se non hai notato alcuni piccoli segnali o senti di non aver affrontato i primi segnali del problema come avresti dovuto, devi lasciar perdere, e ricordare che stai facendo quello che è meglio per il tuo cane adesso, e non puoi cambiare il passato.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty