Scegli per Categoria

Cibo per criceti 15 prezzi trovati (da € 2,69 a € 34,99)

Prodotto
ordinati per popolarità

La dieta è più o meno la stessa per tutte le specie di criceto.

Miscela secca per criceti

Molti marchi inseriscono aggiunte extra nella miscela come ad esempio: arachidi, uvette, banana essiccata, cocco essiccato ecc… ma tutte le miscele contengono semi, cereali (frumento, avena, ecc…), mais, piselli e pezzettini di biscotti colorati (sono colorati semplicemente per apparire più belli ai nostri occhi di umani).

Miscela estrusa per criceti

Questo mix contiene gli stessi ingredienti del precedente, con la differenza che vengono macinati e compattati fino a dargli la forma di pellet. È una miscela meno appetitosa nell’aspetto ma in compenso il criceto potrà beneficiare di una dieta bilanciata e non avrà la possibilità di selezionare solo i bocconcini più deliziosi.

Rendere più piacevoli i pasti

Ogni tanto si possono aggiungere dei semi extra alle miscele classiche – miglio, semi per parrocchetto o per fringuello ecc… (soprattutto per i criceti nani). Mezza spiga di miglio o un piccolo pezzo di pannocchia di mais sono altri alimenti adorati dai criceti.

Per dare un tocco extra di vitamine alla loro dieta aggiungete ogni tanto verdure fresche e frutta ma sempre in piccole quantità. Le verdure che fanno al caso sono: cavolo, broccoli, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles, mais dolce, carote, rapa gialla, sedano, cetriolo, patate cotte, fagiolini scarlatti, crescione, baccelli di pisello, germogli di fagiolo e fave ma evitate assolutamente le cipolle ed i porri.

Se date barbabietola al vostro criceto preparatevi a ritrovarvi la lettiera tinta di rosso la prossima volta che egli andrà in bagno! Potete anche dargli da mangiare con moderazione la seguente frutta: mele, pere, banane e uva.

Se volete andare voi stessi nel bosco a procacciarvi il cibo, potete cercare le seguenti erbe selvatiche per nutrire il vostro criceto: denti di leone, trifogli, crescioni e calderugie, ma fate attenzione ad evitare i ranuncoli dato che sono velenosi per il criceto.

Tutta la frutta e le verdure devono essere lavate prima di essere date al criceto, in particolare le erbe selvatiche che possono essere venute in contatto con le urine o gli escrementi di altri animali.

I criceti hanno gusti ben definiti riguardo ciò che gli piace e ciò che non gli piace. A volte alcune verdure vengono assaggiate e poi abbandonate, altre vengono mangiate solo perché non c’è nient’altro disponibile nel menù ed altre vengono divorate in un attimo. Scoprirete in fretta qual è la frutta e la verdura preferita del vostro criceto.

Bocconcini speciali

Una volta che il vostro criceto si è abituato ad una dieta variegata potete concedergli degli zuccherini in quantità molto piccole. Credereste mai che un animale la cui origine è il deserto caldo e secco possa adorare i cereali per la nostra colazione? Beh, è proprio così, i criceti amano il porridge e la sua versione più commerciale ovvero i cereali per la colazione. Se li preparate aggiungendoci una goccia di latte il vostro criceto avrà di che leccarsi i baffi. Questo è un ottimo spuntino per i criceti più anziani e per quelli giovani che sono ancora nella fase dello sviluppo ed hanno bisogno di calcio per rinforzare ossa e denti. I criceti anziani o quelli che sono un po’ giù di corda ed hanno bisogno di essere invogliati a mangiare ritroveranno il sorriso se gli metterete a disposizione una volta ogni tanto una razione speciale di uova sode o strapazzate, riso bollito, purè di patate, ecc…

La quantità giusta dovrebbe essere il fondo di un misurino. Se avete appena mangiato una mela, lasciate il torsolo a disposizione del vostro criceto perché si diverta per un’ora circa ma poi ricordatevi di buttarlo via, perché se lo lasciate lì il vostro criceto lo metterà da parte ed il torsolo marcirà.

I denti

A differenza dei denti degli esseri umani che crescono solo fino ad un certo punto, i denti dei criceti continuano a crescere per tutto il corso della loro vita, per cui i criceti hanno bisogno di sgranocchiare sempre qualcosa in modo che l’erosione faccia si che i loro denti rimangano affilati e limitati ad una lunghezza accettabile. La loro normale alimentazione a base di noci, cereali e semi li aiuterà in questo compito. Se gli date troppo cibo soffice i denti del criceto non verranno erosi abbastanza e di conseguenza cresceranno troppo. Se i denti del vostro criceto sono troppo lunghi chiedete aiuto al vostro veterinario per limarli un po’.

Materiali da masticare

Così come dice il proverbio prevenire è meglio che curare, per cui meglio procurare al vostro criceto molti oggetti da sgranocchiare in modo che i suoi denti si mantengano in buone condizioni. I biscotti duri per cane, il legno non lavorato, le mollette in legno ed un piccolo ramoscello di un melo o di un pero (lavato, ovviamente) possono tenere occupato il vostro criceto e dargli sempre qualcosa da mordicchiare.

La digestione del criceto

I nuovi alimenti devono essere introdotto gradualmente ed in piccole quantità nella dieta in modo da evitare che il criceto soffra di problemi allo stomaco.