Cibo per tartarughe acquatiche 96 prezzi trovati (da € 0,82 a € 41,34)

Prodotto
ordinati per popolarità

Cibo per tartarughe acquatiche

A seconda di quale specie di tartaruga acquatica possedete dovrete dargli il tipo di alimento adeguato per quella specifica razza. La lista di cibi di cui le tartarughe acquatiche si nutrono in natura include pesci, insetti e vermi oltre a piante acquatiche, muschi ed altri vegetali. La maggior parte della tartarughe, sia quelle acquatiche che quelle di terra, sono onnivore; per cui si nutrono sia di piante che di animali; ci sono però alcune eccezioni, di conseguenza varia anche la percentuale di proteine e vegetali di cui hanno bisogno.

La dieta delle tartarughe acquatiche

Date alla vostra tartaruga un mix dei seguenti elementi. Se è onnivora o carnivora potete dargli da mangiare quanto segue: insetti, vermi, pesciolini vivi o pesci rossi, gamberetti d’acqua dolce e gamberi. Prendete nota: fate attenzione quando comprate pesce vivo dato che può avere parassiti. Se volete dare alla vostra tartarughina del pesce vivo, meglio installare prima un piccolo acquario e lasciare il pesce in quarantena per qualche settimana prima di darlo come cibo in modo da essere sicuri che non sia infetto.

Se la tartaruga è una vegetariana convinta, potete dargli piante acquatiche fresche come la lemna, il giacinto d’acqua, la lattuga acquatica, il morso di rana o altri vegetali come la lattuga romana ed il prezzemolo. Evitate la frutta perché può provocare diarrea. Un buon modo per iniziare è comprare uno dei marchi disponibili in commercio di cibo creato appositamente per tartarughe acquatiche. Nel nostro comparatore prezzi potete trovare una lista completa dei mangimi per tartaruga disponibili in commercio. Cercate sempre di nutrire la vostra tartaruga acquatica con gli stessi cibi di cui si nutrirebbe in natura.

Il cibo per le tartarughine

Molte tartarughe appena nate spesso sono grandi solo come una monetina da dieci centesimi per cui è ovvio che non possono essere in grado di mangiare lo stesso tipo di cibo di una tartaruga adulta. Potete cercare il cibo per tartarughe appena nate nei negozi del nostro comparatore prezzi. Questo mangime speciale è prodotto in forma di pellet, di bastoncini o di fiocchi. In commercio esistono anche altri alimenti per pesci come vermi, gamberetti in salamoia o krill che sono abbastanza piccoli da poter essere mangiati da un bebè di tartaruga. Quando il vostro cucciolo inizia a crescere potete cominciare a dargli un poco alla volta cibi solidi sempre più grandi.

Come dar da mangiare alle tartarughe acquatiche

Prendete nota: date da mangiare alle vostre tartarughe acquatiche in maniera separata in modo da evitare bisticci e che si feriscano tra loro. Alcune tartarughe danno un po’ di matto quando si tratta di mangiare. Fate del vostro meglio affinché ciò non accada seguendo questa semplice regola.

Vasca per i pasti

Quando arriva l’ora del pranzo è meglio se prendete in considerazione l’idea di creare una vaschetta temporanea in cui eseguire questa operazione. Le tartarughe acquatiche mangiano nell’acqua per cui se gli date il pranzo nella vaschetta dove vivono la loro acqua si sporcherà molto velocemente. Anche se la vasca è grande ed ha dei filtri per la pulizia, in ogni caso gli avanzi di cibo si depositeranno sul fondo della vasca ed inizieranno a marcire. I residui di materia organica decomposta producono nitrati in abbondanza i quali favoriscono la crescita delle alghe. Un accumulo di vegetazione in decomposizione farà anche abbassare il livello di PH della vasca con la conseguenza di mettere a rischio la salute dei pesci e delle piante che ci vivono. Se non avete la possibilità di creare una vaschetta speciale per i pasti assicuratevi almeno di rimuovere tutto il cibo avanzato entro 15 minuti dal momento in cui le tartarughe hanno smesso di mangiare.

Quanto cibo

15 minuti è la classica unità di misura che si usa per calcolare quanto cibo dare alla vostra tartaruga ed è dedotta dalla verifica di quanto cibo l’animale riesce a mangiare in questo lasso di tempo. Un altro criterio che potete usare è quello di dargli delle porzioni di cibo che non siano più grandi delle dimensioni del loro collo e della loro testa. Queste regole dovrebbero aiutarvi ad evitare di esagerare con il cibo. In 15 minuti la vostra tartaruga dovrebbe avere abbastanza tempo per mangiare un buon mix di elementi. Se notate che mangia solo un tipo di cibo, provate a cambiare gli ingredienti per il seguente pasto. In questo modo vi assicurerete che benefici di tutte le vitamine ed i minerali necessari per mantenere una dieta bilanciata.

Aggiungete integratori

Dare troppo cibo è nocivo così come darne troppo poco. Il problema si crea quando la vostra tartaruga non assume tutte le vitamine ed i minerali di cui ha bisogno per rimanere in salute. Spesso le tartarughe domestiche non hanno abbastanza calcio nella loro dieta. Nel caso delle tartarughe terrestri potete risolvere il problema aggiungendo una spruzzata di polvere di calcio al loro cibo giornaliero, ma la cosa non è fattibile per le tartarughe acquatiche dato che esse mangiano mentre si trovano nell’acqua.

Potete integrare il calcio mancante aggiungendo dei cubetti galleggianti di calcio alla loro vaschetta. Potete anche creare voi stessi questi cubetti aggiungendo del calcio in polvere ad un mix di gesso che non contenga ingredienti antimicotici. Quando il gesso si è asciugato mettetelo nella vaschetta e lasciate che la vostra tartaruga lo mangiucchi. In alternativa potete utilizzare un pezzo di lisca. Questo articolo lo troverete tra i prodotti dei negozi e marchi del nostro comparatore prezzi.