La guida veterinaria per scegliere il miglior collare antipulci per il proprio cane

La guida veterinaria per scegliere il miglior collare antipulci per il proprio cane

Le pulci per millenni sono stante una vera e propria seccatura per i cani e per i loro compagni umani. Negli ultimi 50 anni, il controllo delle pulci è diventato molto più efficace e pratico, grazie anche a tutta una serie di efficienti prodotti presenti in commercio. Spray, prodotti topici, pillole e collari antipulci sono stati ideati e migliorati nel tempo per poter vincere finalmente la guerra contro questo antico e persistente parassita.

Avendo a disposizione così tante opzioni è facile avere le idee un po' confuse in merito a quali siano i trattamenti antipulci più efficaci, in cosa differiscono e come scegliere la soluzione migliore più adatta al proprio amico a quattro zampe. In questo articolo, esamineremo nel dettaglio i collari antipulci, il prodotto prediletto dai consumatori per risolvere il problema delle pulci, dandovi tutte le informazioni necessarie inerenti a questo prodotto ed aiutandovi nella scelta del collare più adatto al vostro fedele amico.

Ecco le pulci!

Pulci al microscopio

Per capire come funzionano i collari antipulci, è importante prima conoscere il più possibile il vostro (del vostro cane e vostro) nemico comune: la pulce.

La pulce del cane (Ctenocephalides canis) si nutre del sangue del cane stesso. Le femmine adulte depongono le uova a livello dell'epidermide dell'animale o nell'ambiente in cui il cane vive. Le uova poi si schiudono e diventano larve, che a loro volta passano attraverso lo stadio di pupa prima di giungere allo stadio adulto. Le pulci hanno un altissimo tasso di riproduzione. La vita media di una pulce si aggira attorno ai 9 mesi. Ogni giorno una pulce femmina depone circa 50 uova.

Ecco perché le infestazioni da pulci possono essere alquanto difficili da tenere sotto controllo.

I segnali tipici della presenza di un problema facilmente associabile alle pulci includono un'aumentata sensazione di prurito che porta il cane a grattarsi con maggiore frequenza ed insistenza, perdita di pelo, la presenza di pulci sull'epidermide dal cane e di "escrementi di pulce" (simile a grani di pepe nero presenti direttamente sul cane o nella sua cuccia). Nella maggior parte dei casi le infestazioni da pulci iniziano alla base della coda. Se osservando il vostro cane vi accorgete che si sta morsicando la coda, armatevi subito di un pettine per le pulci - le pulci infatti potrebbero essere la causa primaria di un comportamento simile da parte del cane.

Le infestazioni da pulci, ma anche i morsi da pulce possono causare seri problemi di salute al vostro amico a quattro zampe. I cani possono diventare allergici alla saliva delle pulci, in una situazione di questo tipo qualche morso di pulce può trasformarsi in breve tempo in un’esperienza estremamente fastidiosa e pruriginosa. Nella maggior parte dei casi inoltre i cani possono perdere e/o danneggiare pesantemente il mantello e la cute a causa del continuo grattarsi, e questo li predispone a infezioni secondarie batteriche e/o di lievito.

Anche altri tipi di vermi e parassiti possono inoltre infettare il cane. Le tenie, come Dipylidium caninum, possono infettare il cane, se il nostro amico a quattro zampe ingerisce inavvertitamente una pulce che presenta il cisticercoide della tenia.

Sconfiggiamo le pulci con la prevenzione

Veterinario controlla presenza di pulci

La chiave per una corretta prevenzione contro le pulci è interrompere il ciclo vitale della pulce stessa a prescindere dallo stadio di sviluppo in cui la pulce si trova, come dimostrato da diversi studi. Uccidere solo le pulci adulte non impedirà alle uova deposte dalle femmine nell'ambiente circostante di schiudersi ed alle pulci allo stadio di larva o di pupa di svilupparsi e diventare adulte. È a questo punto che i collari antipulci risultano essere, come è stato scientificamente provato, particolarmente utili ed efficaci.

Molti insetticidi ad uso topico o orale, come le pillole antipulci presenti tutt'ora in commercio, sono a loro volta molto efficaci per risolvere questo problema. Tuttavia, in caso di infestazioni particolarmente gravi o quando ci si trova all'aria aperta, è sempre necessario controllare l'ambiente circostante molto attentamente.

Diverse marche di collari antipulci per cani

Cane con collare anti pulci

Un collare antipulci per cani è realizzato in plastica resistente e contiene specifici insetticidi. Gli insetticidi utilizzati nei collari tradizionali ed in quelli di nuova generazione variano notevolmente. Gli insetticidi migliori sono in grado di interrompere il ciclo vitale di una pulce in diversi punti, durano per diversi mesi e sono sicuri per tutta la famiglia.

Ricordate sempre che proprio come i batteri ed i virus, anche le pulci possono sviluppare una resistenza nei confronti degli insetticidi con il tempo, rendendo pertanto inefficaci queste sostanze chimiche. Il principio attivo nei collari antipulci è alla base dell'efficacia del collare stesso, ed i collari di nuova generazione probabilmente presentano nuovi tipi di insetticidi più efficaci nell'uccidere le pulci.

Diamo ora un'occhiata ad alcuni dei migliori e più noti collari antipulci presenti in commercio, a come funzionano, a quali sono i loro principi attivi, e quali vantaggi e svantaggi comportano.

Collari antipulci di nuova generazione

Cane con collare anti pulci


1. Collare Scalibor (Merck) a base di deltametrina

Collare Scalibor (Merck) a base di deltametrina

La deltametrina è un insetticida di nuova generazione che respinge ed uccide le pulci adulte, uccide le zecche e respinge le zanzare.

I vantaggi di utilizzare un collare Scalibor

  • Efficace fino a 6 mesi
  • Resistente all'acqua
  • Facile da usare
  • Non unge
  • Inodore
  • Raccomandato dai veterinari
  • Può essere acquistato online o direttamente in clinica
  • Uno dei migliori collari antipulci presenti in commercio

Gli svantaggi di utilizzare un collare Scalibor

  • Usare con cautela nelle famiglie con bambini. Non consentite ai bambini di toccare o giocare con il collare
  • Non utilizzare il collare su cuccioli che hanno meno di 12 settimane
  • Il collare può andare perso o rompersi, soprattutto se indossato da cani che trascorrono molto tempo all'aria aperta
  • Potrebbe risultare poco efficace nelle aree molto umide e/o calde o dove la presenza di pulci è alquanto elevata
  • Potrebbe non essere particolarmente efficace se usato su cani allergici al morso delle pulci
  • Proprio come qualsiasi altro collare, il collare può essere sfilato e/o masticato - predisponendo potenzialmente il cane a manifestare disturbi digestivi o ostruzioni intestinali.
  • L'efficacia del collare si riduce nei casi in cui il collare viene indossato da soggetti che trascorrono molto tempo in acqua o fanno il bagno frequentemente
  • Deve essere applicato 1-2 settimane prima dell'esposizione alle zecche per risultare efficace

2. Collare Seresto (Bayer) a base di imidacloprid/flumetrina

Collare antipulci Seresto

Prodotto consigliato Miglior prezzo Offerta
Seresto Collare per cani - Seresto 4,50 g + 2,03 g, collare per cani > 8 kg 3 lettori hanno comprato questo prodotto € 26.99 Vedi l'offerta
Seresto Collare per cani - Seresto 1,25 g + 0,56 g, collare per cani ≤ 8 kg 4 lettori hanno comprato questo prodotto € 23.99 Vedi l'offerta
Seresto Collare antiparassitario per cani - 65 cm, per cani > 8 kg, 3 lettori hanno comprato questo prodotto € 26.99 Vedi l'offerta

L'imidacloprid è un insetticida alquanto vecchio e sicuro "provato e comprovato", il primo ad essere registrato e riconosciuto come adatto per l'uso sugli animali dall'Unione Europea nel 1997. Questo insetticida uccide le pulci adulte ed allo stadio larvale. Si distribuisce dal collare alla pelle ed ai follicoli piliferi, inoltre solo una minima quantità di prodotto. Questo insetticida viene poi metabolizzato dall'organismo in sostanze inattive e pertanto non nocive che in genere vengono eliminate attraverso le feci. Questi metaboliti inattivi non sembrano avere effetti su altre specie di insetti che potrebbero entrare in contatto con le feci del cane, incluse le api.

L'uso della flumetrina sugli animali domestici è stato approvato nel 1986. Questo insetticida ha pertanto una lunga storia, ben documentata, che lo certifica come un insetticida sicuro ed efficace contro zecche ed acari.

Questi due insetticidi lavorano molto bene assieme, in quanto molti cani necessitano di una protezione non solo contro le pulci ma anche contro le zecche quando si trovano all'aria aperta. L'imidacloprid è inoltre usato come principio attivo nei prodotti topici della Advantage, una nota marca del settore.

I vantaggi di utilizzare un collare Seresto

  • Respinge ed uccide pulci entro 24 ore dalla sua applicazione
  • Respinge ed uccide pulci adulte, pulci allo stadio larvale, zecche, pidocchi e può essere usato per trattare infestazione da rogna sarcoptica.
  • Efficace fino a 8 mesi
  • Non unge
  • Inodore
  • Facile da usare
  • Sicuro per i gatti presenti in casa (ma non adatto per i gatti)
  • Sicuro per cuccioli di età superiore alle 7 settimane
  • Resistente all'acqua (ideale per quei cani che fanno il bagno una volta al mese e che si concedono una nuotatina ogni tanto); se il vostro cane fa il bagno più volte al mese o nuota frequentemente, rimuovete il collare antipulci per preservarne l'efficacia più a lungo
  • Affidabile e raccomandato dai veterinari
  • Può essere acquistato online

Gli svantaggi di utilizzare un collare Seresto

  • Usare con cautela nelle famiglie con bambini. Non consentite ai bambini di toccare o giocare con il collare
  • Il collare può andare perso o rompersi, soprattutto se indossato da cani che trascorrono molto tempo all'aria aperta
  • Potrebbe non essere particolarmente efficace se usato su cani allergici al morso delle pulci
  • Potrebbe risultare poco efficace nelle aree molto umide e/o calde o dove la presenza di pulci è alquanto elevata
  • Proprio come qualsiasi altro collare, il collare può essere sfilato e/o masticato - predisponendo potenzialmente il cane a manifestare disturbi digestivi o ostruzioni intestinali
  • L'efficacia del collare si riduce nei casi in cui il collare viene indossato da soggetti che trascorrono molto tempo in acqua o fanno il bagno frequentemente
  • Deve essere applicato 28 ore prima dell'esposizione alle zecche per risultare efficace al 100%

3. Collare generico a base di deltametrina

In commercio, venduti come prodotti da banco, sono presenti diversi collari antipulci non di marca a base di deltametrina. Questi collari vantano una protezione di 6 mesi, simile a quella dei collari Scalibor (vedi sopra) e sono raccomandati dalla maggior parte dei veterinari.

I pro e i contro di questi collari antipulci generici sono a grandi linee gli stessi dei collari Salibor menzionati poco sopra.

Collari antipulci tradizionali

In genere, i collari antipulci tradizionali utilizzano insetticidi di vecchia generazione contro i quali le pulci potrebbero aver sviluppato una resistenza nel tempo. I collari antipulci di nuova generazione descritti sopra sono in genere più sicuri ed efficaci rispetto ai collari antipulci tradizionali.

La maggior parte dei collari antipulci tradizionali presentano tutti il medesimo principio attivo: il tetrachlorvinphos (TCVP). Il TCVP è un insetticida in grado di uccidere pulci e zecche. Ed il suo utilizzo è stato approvato nel 1966.

I vantaggi dei collari antipulci a base di TCVP

  • Facili da applicare
  • Funzionano molto bene in zone in cui la presenza di pulci non è elevata
  • Molto più economici dei collari della Bayer e della Merck
  • Possono essere acquistati in un supermercato, in un negozio per animali o online

Gli svantaggi dei collari antipulci a base di TCVP

  • Usare con cautela nelle famiglie con bambini. Non consentite ai bambini di toccare o giocare con il collare
  • Non utilizzare su cani anziani o debilitati. È riportato anche tra le avvertenze sulla confezione del prodotto.
  • Emanano un cattivo odore
  • Non hanno un'azione prolungata nel tempo. Sulla confezione di alcuni collari viene dichiarata un’efficacia fino a 7 mesi, ma la maggior parte dei consumatori hanno riscontrato che questi collari perdono di efficacia già dopo 1 o 2 mesi.
  • Alcuni consumatori hanno segnalato che questi collari non sono affatto efficaci
  • In genere non vengono raccomandati dai veterinari a causa del cattivo odore che emanano e della mancanza di efficacia nel tempo.

Preoccupazioni generali inerenti all’utilizzo dei collari antipulci

1. I collari antipulci causano il cancro?

La miglior risposta a questa domanda è - non lo sappiamo. Le ricerche scientifiche e gli studi fatti non sono ancora riusciti a chiarire questo dubbio e non ci sono prove evidenti e conclusive che sostengono o confutano questa tesi.

Vi sono diverse cose che possono predisporre un animale a sviluppare il cancro - inclusa la luce del sole. Alcune sostanze chimiche sono dei noti cancerogeni. Finora gli insetticidi utilizzati nei collari antipulci non sono stati identificati come sostanze cancerogeni.

2. I collari antipulci sono dannosi per i gatti?

I collari antipulci specifici per i cani possono potenzialmente uccidere o per lo meno far stare molto male un gatto. Alcuni insetticidi, le piretrine, sono particolarmente tossici per i gatti. Le piretrine sono utilizzate principalmente nei collari anti-zecca dei cani. Non usate mai un collare per pulci o zecche specifico per cani su un gatto. Se un collare antipulci per cani è sicuro e può essere usato anche in presenza di gatti in casa (non sui gatti!) in genere viene riportato sulla confezione.

3. I cani potrebbero essere allergici ai collari antipulci?

È possibile che un cane sia allergico alla plastica o al principio attivo presente nel collare antipulci. Se il vostro cane è allergico ai prodotti topici che vengono applicati sulla pelle, prestate particolare attenzione quando utilizzate un collare antipulci. Parlatene prima con il vostro veterinario di fiducia così che possa consigliarvi un prodotto preventivo antipulci da assumere per via orale piuttosto che un classico collare antipulci.

Ti è piaciuto questa guida? Votala adesso:

(votato da 33 persone con una media di 4.9 su 5.0)