Le migliori spazzole per gatti: classifica, recensioni e prezzi migliori

Le migliori spazzole per gatti: classifica, recensioni e prezzi migliori

I gatti sono delle creature che hanno standard elevati, soprattutto per quanto riguarda l'igiene personale. Tutti padroni sono sicuramente a conoscenza del fatto che questi pelosetti passano gran parte della loro giornata a prendersi cura del proprio manto, quasi in modo ossessivo.

Lo strumento di certo non manca! Le loro linguette sono dotate di piccoli barbigli, comunemente chiamati papille, che si occupano della pulizia; inoltre grazie ai loro dentini, questi felini riescono anche a prendere tutta quella sporcizia finita in mezzo al pelo. Le loro zampette, così morbide e carine, vengono utilizzate per pulire tutte quelle aree che la lingua non riesce a raggiungere.

Non c'è alcun dubbio: questi felini sono delle vere e proprie macchine da pulizia. Ovviamente ci sono dei difetti e delle imperfezioni in questo processo che teoricamente sembra funzionare alla perfezione. Queste papille sono rivolte verso l'interno, ovvero ogni singolo pelo finisce giù per la gola, ed è per questo motivo che si vengono a formare le palle di pelo, un elemento potenzialmente pericoloso. I gatti dal pelo lungo potrebbero avere problemi a pulirsi completamente senza una mano da parte del padrone.

I padroni possono aiutare i propri pelosi spazzolandoli regolarmente. Per questo motivo, ci siamo presi la libertà di ricercare per voi le migliori spazzole in commercio e rispondere ad alcune delle domande più frequenti sul tema gatti e la cura del pelo.

Le migliori spazzole per gatti

Le migliori spazzole per gatti

deShedding FURminator per gatti

Prodotto consigliato Miglior prezzo Offerta
deShedding FURminator per gatti - Gatti grandi / pelo lungo 7 lettori hanno comprato questo prodotto € 24.99 Vedi l'offerta
deShedding FURminator per gatti - Gatti grandi / pelo corto 8 lettori hanno comprato questo prodotto € 24.99 Vedi l'offerta
deShedding FURminator per gatti - Gatti piccoli / pelo lungo 7 lettori hanno comprato questo prodotto € 22.99 Vedi l'offerta
deShedding FURminator per gatti - Gatti piccoli / pelo corto 7 lettori hanno comprato questo prodotto € 22.99 Vedi l'offerta

DeShedding FURminator è uno strumento che vi aiuterà a prendervi cura del manto del vostro amato micino. Questo strumento non è altro che un pettine in acciaio inox in grado di rimuovere anche il sottopelo, non irritando la pelle in quanto gentile; pensate che presenta addirittura dei bordi arrotondati, per garantire sicurezza e il massimo della delicatezza. Questo pettine è ideale sia per gatti a pelo corto che per gatti a pelo lungo.

È fondamentale non sottovalutare l'importanza del manto, che non ha solo una funzione estetica ma è di vitale importanza in quanto aiuta il micio a regolare la temperatura corporea, protegge la pelle che si trova al di sotto ed è di primaria importanza anche per quanto riguarda il senso dell'orientamento.

La cura del pelo è qualcosa di fondamentale per la salute del manto e della pelle. Questo pettine in acciaio inox è lo strumento ideale per aiutare il tuo micio a prendersi cura del suo manto, in quanto è in grado di penetrare in profondità e rimuovere il sottopelo e tutti quei peli morti. deShedding FURminator è adatto anche alle zone più delicate e sensibili come la testa, in quanto ricordiamo è uno strumento estremamente delicato sulla pelle, così delicato da non causare nessun tipo di irritazione.

Caratteristiche:

  • Pettine ideale per la cura del pelo;
  • Manto più lucente;
  • Meno peli in giro per casa;
  • Adatto anche alle zone più delicate grazie ai bordi arrotondati;
  • Pulsante per rimuovere tutti i peli dal pettine;
  • Manico ergonomico;
  • In grado di prevenire la formazione di palle di pelo;
  • Listello copri denti;
  • Materiale: acciaio inox;
  • Disponibile in diverse misure.

Pettine: slanatore Furmaster

Prodotto consigliato Miglior prezzo Offerta
Pettine - slanatore Furmaster - XL: largh. pettine 9,5 cm 6 lettori hanno comprato questo prodotto € 9.99 Vedi l'offerta

Per i gatti a pelo lungo la cura del manto è qualcosa di ancora più importante, per l'animale ma soprattutto per il padrone. Slanatore Furmaster è un altro pettine per una cura del pelo facile e veloce, senza tener conto che anche questo strumento è ideale per tutti i gatti, indipendentemente dalla lunghezza del pelo. Potete dire bye bye ai peli in giro per casa! Basta una semplice passata e non avrete più di questi problemi. Il vostro gatto ha un pelo spesso, lungo e ingarbugliato? Questo pettine è in grado di domare qualsiasi tipologia di pelo, senza risultare aggressivo sulla pelle.

Il pelo sparso per casa non sarà più un problema: dall'animale direttamente al cestino. Questo strumento è adatto anche ai gattini più impauriti e sensibili. Non solo è confortevole e delicato sul pelo ma è anche pratico e comodo da tenere in mano, in quanto dotato di un manico ergonomico in gomma. Questo pettine è l'ideale per garantirvi una pulizia facile ed indolore, senza nessuno stappo indesiderato.

Come già anticipato in precedenza lo slanatore Furmaster è un pettine adatto a tutti i gatti, in quanto disponibile in due misure: il pettine più piccolo è ideale per gatti di piccola taglia mentre quello grande è migliore per gatti di taglia media e grande.

Caratteristiche:

  • Ideale per gatti a pelo corto, medio e lungo;
  • 3 funzioni in un unico prodotto: pettine, taglianodi, striglia;
  • Perfetto per sbrogliare e rimuovere il pelo morto in modo delicato, senza nessuno strappo;
  • Ideale anche per gatti impauriti e sensibili;
  • Manico in gomma;
  • Disponibile in due misure;
  • Colore: grigio/nero;
  • Materiale: plastica (manico) e metallo (dentini).

Spazzola gatti a pelo lungo Furminator

Spazzola gatti a pelo lungo Furminator

Questa spazzola, a differenze di quelle elencante qui sopra, è una spazzola realizzata e pensata esclusivamente per i gatti a pelo lungo, ovvero con un manto più lungo di 5 cm. Furminator per gatti a pelo lungo è uno strumento valido, consigliato anche dai veterinari, ideale per sbrogliare il pelo e prevenire palle di pelo indesiderate. Questa spazzola presenta dei denti in acciaio inox, denti che riescono a penetrare a fondo, rimuovendo tutti peli morti e il sottopelo in eccesso, il tutto garantendo delicatezza ed attenzione verso la pelle del gatto.

Caratteristiche:

  • Ideale per gatti a pelo lungo;
  • Denti in acciaio inox;
  • Rimuove il sottopelo in eccesso e i peli morti;
  • Delicato sulla pelle.

Spazzola per animali Trixie soft con puliscisetole

Prodotto consigliato Miglior prezzo Offerta
Spazzola per animali Trixie soft con puliscisetole - 13 x 6 cm 6 lettori hanno comprato questo prodotto € 1.99 Vedi l'offerta

Ed eccoci arrivati all'ultima spazzola. La spazzola Trixie soft con setole in metallo è estremamente delicata sulla cute dell'animale. Questa spazzola è l'ideale per la cura quotidiana e regolare del pelo del vostro micio.


Guida all'acquisto della migliore spazzola per il tuo gatto

Guida all'acquisto della migliore spazzola per il tuo gatto

Almeno che tu non sia il padrone di un gatto in possesso del pedigree, sono sicuro che ti sarai chiesto almeno una volta nella vita se spazzolare il pelo del tuo felino sia davvero necessario; dopo di tutto, passano la maggior parte del loro tempo a pulirsi, cosa che dovrebbe essere sufficiente.

Tuttavia, la cura del pelo è importante, anzi, di vitale importanza per ogni gatto. Non solo aiutarlo nella cura del pelo può accrescere e migliorare il vostro rapporto, ma è un qualcosa di fondamentale per diverse altre ragioni legate alla salute.

Ci sono in commercio tantissimi strumenti pensati per renderti il compito più facile e migliorare la situazione del manto, strumenti che sono efficaci nel mantenerti casa priva di tutti quei fastidiosi peli. Quelle elencate qui sopra, sono le spazzole che noi riteniamo essere le migliori.

Perché è importante spazzolare il gatto?

spazzolare un gatto è importante

Come abbiamo già anticipato nell'introduzione di questo articolo, la tecnica utilizzata dal gatto per prendersi del proprio manto è senza dubbi efficace, ma non è sufficiente e la prova sono tutti quei peli che ti ritrovi continuamente in giro per casa. La maggior parte dei padroni di gatti a pelo corto, potrebbe non vedere lo spazzolare il proprio gatto come qualcosa di necessario, ma rimane comunque un elemento importante. Grazie ad un semplice spazzola potrete evitare di ritrovarvi peli per tutta casa ma soprattutto spese mediche a seguito di blocchi intestinali causati dalle palle di pelo presenti nel suo stomaco.

Spazzolare un gatto inoltre comporta diversi vantaggi:

  • Una spazzola adeguata è in grado di occuparsi di qualsiasi nodo o infeltrimento, aiutandoti a raggiungere punti difficili;

  • Spazzolare significa rimuovere le cellule morte, mantenere il manto sano e lucente, e distribuire gli olii naturali della pelle. Una spazzola è utile anche per massaggiare il gatto, elemento importante per mantenere il tono muscolare;

  • Potrete dire addio a tutti quei peli morti che si sono accumulati in tutta casa, ovvero utilizzerete meno l'aspirapolvere e di conseguenza sfinirete meno i vostri amati tappeti.

  • Partecipare nella cura del manto è anche un ottimo modo per creare e approfondire il legame con il gatto. Inoltre, è anche un'opportunità di avvicinarti e fare un veloce controllo fisico. È importante sapere se sono presenti protuberanze, grumi, tagli o graffi.

  • I gatti più anziani potrebbero trovare difficile o stancante mantenere il pelo ben pulito, per questo una buona spazzola gli aiuterà a sentirsi più a loro agio e aiuterà a prevenire problemi di salute causati da una mancata o scorretta cura del pelo.

Quanto spesso devo spazzolare il gatto?

La risposta è semplice: 'Dipende'! Dipende da una serie di fattori come la lunghezza e la densità del manto. Ecco a voi una piccola guida sulle diverse tipologie di pelo:

Gatti a pelo corto

Se siete padroni di un piccolo gatto selvatico o di una razza come il Blu di Russia, Siamese o Bengala, allora spazzolare il micio una volta o due alla settimana potrebbe anche rivelarsi sufficiente. È preferibile non spazzolarli troppo spesso in quanto una cura eccessiva potrebbe causare irritazioni e perdita di pelo.

Gatti a pelo medio

Razze miste e gatti di razza con un manto più denso come il Manx (gatto dell'isola di Manx) o l'American Shorthair potrebbero beneficiare di una cura del pelo più frequente, specialmente se passano molto tempo fuori casa e se sono quei tipi di gatti che tendono a perdere tantissimo pelo a primavera. Spazzolare il gatto tre o quattro volte alla settimana va più che bene, almeno che il manto del gatto non sia molto denso, in questo caso, vi consigliamo di spazzolarlo quotidianamente.

Gatto a pelo lungo

Queste creaturine deliziose beneficeranno maggiormente di una cura del pelo quotidiana. Razze che necessitano di questo livello di attenzione includono: il Ragdoll, il Persiano e il Main Coon. Ricordatevi, prevenire è meglio che curare. È importante tu riesca a eliminare nodi, infeltrimenti e ingarbugliamenti vari dal manto del gatto, in modo da far sentire questa palla di pelo a suo agio.

Tipi di spazzole

tipi di spazzole

Il segreto per una cura del pelo efficace ed efficiente sta nello scegliere lo strumento adeguato. Oggigiorno sono disponibili diverse tipologie di spazzole. Alcuni dei tipi più comuni sono proprio quelle che abbiamo elencato qui sopra. Generalmente, tutte queste spazzole hanno una propria categoria, categorie sulle quali ci soffermeremo tra poco. Ricordati solo che potresti aver bisogno di più tipi per portare a termine il lavoro, come ad esempio una spazzola a setole per il manto, e una spazzola spilli per occuparti di tutte quelle zone isolate in cui si imbroglia il pelo.

Spazzola a setole

spazzola a setole

Questa spazzola ricorda molto le nostre spazzole. Questi strumenti si differenziano tra loro per la delle setole, forma e dimensione. Per quanto riguarda i gatti a pelo lungo, le setole devono essere ben distanziate tra loro. Inoltre, è fondamentale considerare anche la lunghezza di queste; gatti del genere necessitano di setole lunghe per arrivare in profondità. Al contrario i gatti a pelo corto necessitano di setole più corte e vicine tra loro, più la spazzola è compatta e meglio è. Prendi nota anche per quanto riguarda la ruvidità del pelo del gatto, in quanto un pelo ruvido necessita di setole più rigide.

Spazzola a spilli

spazzola a spilli

Gli spilli di queste spazzole, spesso e volentieri, presentano delle punte ricoperte di gomma per cercare di prevenire irritazioni ed evitare di graffiare la pelle del gatto. Queste spazzole sono ideali per i gatti a pelo lungo. Mentre spazzoli l'animale, assicurati di massaggiare la pelle, in quanto un massaggio può aiutare con la diffusione dei suoi oli naturali, oli che mantengono il manto sano e lo fanno apparire più lucido. Queste spazzole inoltre creano meno energia statica e possono rivelarsi più delicate sul pelo stesso, portando a meno strappi e rotture di questo. Le spazzole a spilli non sono di certo indicate per occuparsi di manti spessi, ingarbugliati e con un'infinità di nodi.

Spazzola a spilli per nodi e infeltrimenti

Spazzola a spilli per nodi e infeltrimenti

Questa spazzola è stata appositamente pensata per eliminare infeltrimenti e nodi vari presenti sul manto del gatto. Anche questa spazzola presenta degli spilli, spilli molto fini e in metallo, ideali per rimuovere e lavorare sui nodi e infeltrimenti del pelo.

Pettine a denti fini e spazzola anti-infeltrimento

Pettine a denti fini

Questi strumenti possono sembrare molto simili tra loro, ma ognuno ha la sua funzione. Questa tipologia serve per eliminare ed affrontare masse di nodi ed infeltrimenti più grandi e complessi, a differenza di quelle precedenti che si occupano di piccole masse di pelo ingarbugliato.

Spazzola con setole in gomma "Curry"

Spazzola con setole in gomma

Queste spazzole dai dentini in gomma, comunemente chiamate Curry, sono ideali per eliminare peli morti e altri detriti o sporcizia varia che si trova nel manto del gattino. Inoltre, garantiscono anche un ottimo massaggio. Vale la pena usare una di queste per finire il lavoro, in quanto questi tipi di spazzole lasciano il pelo lucido e morbido. Puoi addirittura usarle per rimuovere i peli dai tappeti!

Per concludere, ci teniamo a ripetere ancora una volta che le spazzole sono un elemento importante, per questo è fondamentale trovarne una efficace e resistente nel tempo. Pulisci la spazzola dopo ogni uso e lavala se necessario. Non dimenticatevi di asciugarla prima di riporla nel cassetto, un passo importante specialmente per tutte quelle spazzole in metallo che potrebbero arrugginirsi.

Come spazzolare un gatto

come_spazzolare_gatto

Prima di dedicarti alla cura del manto, dai un'occhiata al micio, accarezzalo e osservalo molto bene, in modo da controllare la presenza di ferite, zone senza pelo, pulci e zecche (utilizzate sempre una spazzola dai denti super fini per questo tipo di controllo) o grumi e protuberanze indesiderate. Massaggia lentamente con le dita la pelle, iniziando dalla coda arrivando in fine alla testa. Ricordati di massaggiare nella direzione opposta alla crescita del pelo, in modo da allentare tutti quei peli morti presenti nel manto.

Gatti a pelo corto

  • Utilizzando uno strumento adeguato, spazzola il gatto dalla testa verso la coda, in direzione della crescita del pelo.
  • Se il gatto lo permette, utilizza una spazzola a setole per spazzolare il manto contro pelo, fino ad arrivare alla testa. Questo passaggio servirà ad allentare tutti quei peli morti preseti nel manto, portandoli in superficie.
  • Utilizza una spazzola o un pettine con denti fini per eliminare qualsiasi nodo presente.
  • Utilizza una spazzola con denti in gomma per collezionare tutti i peli morti, e per massaggiare la pelle che sta al di sotto. È importante che il massaggio sia fatto dalla testa verso la coda.

Gatti a pelo lungo

  • Iniziate dalla pancia o dalle gambe, spazzolando gentilmente in direzione della testa.
  • Arrivati al collo iniziate a spazzolare verso il mento e la bocca.
  • Fate una riga sulla schiena, dalla coda verso la testa, per dividere per il pelo e spazzolate gentilmente in direzione del pelo da entrambe le parti.
  • Prova ad iniziare a sgrovigliare i nodi con le dita, utilizzando un pizzico di talco in polvere se la situazione ti sembra particolarmente tragica. In caso contrario, utilizza una spazzola anti-infeltrimento per lavorare e liberarti di questi nodi.
  • Rimuovi tutti i peli allentati tramite una spazzola con i denti in gomma, spazzola che darà al pelo lucentezza.

Consigli per spazzolare un gatto che odia essere spazzolato

Prima di tutto fatevi questa domanda: Il mio gatto odia la spazzola perché è un oggetto nuovo o la odia a prescindere?

Se la risposta è perché la spazzola è un oggetto nuovo, allora è importante impegnarsi per fare abituare il micio all'idea; nulla d'impossibile. Smettila di provarci così tanto: accontentati dei piccoli risultati, come il riuscire a spazzolare una piccola zona alla volta, noi personalmente consigliamo di iniziare con la testolina. Spazzola delicatamente la testa per 30-45 secondi, per vedere se riesce a tollerare l'azione o meno. Se vedi che iniziano a stancarsi ed infastidirsi ancora prima della fine dei 30 secondi, cerca di fermarti prima che raggiungano quel punto di estremo disagio. Inoltre, prova a spazzolarli nel momento in cui sono già rilassati e felici, magari quando stanno dormicchiando al sole o sul divano. Siediti di fianco loro e sii gentile nei movimenti. Lo scopo è quello di incoraggiarli ad associare la cura del pelo ad un sentimento di felicità e rilassamento, per questo è un qualcosa di graduale, che va fatto passo dopo passo.

In ogni caso, assicurati di avere i mezzi giusti per svolgere il lavoro. Se il pettine o la spazzola sono troppo aggressivi, sicuramente resisteranno a questa anima e corpo. Sperimenta con le dimensioni, stili e tipologie, finché non trovi lo strumento giusto per il suo pelo... e per il suo carattere!

Se il tuo animaletto è particolarmente contrario, utilizza dell'erba gatta: spolverane un po' sulla spazzola per renderla un prospetto più invitante.

Se il tuo micino mostra dell'avversione che sfocia nella violenza ed aggressività e nulla sembra cambiare la situazione, esistono diverse alternative che vale la pena provare. Ci sono in commercio anche dei guanti appositi per spazzolare il gatto, con questi potresti riuscire ad ingannare il micio che invece crede di essere coccolato. Ci sono spazzole che possono essere montante sul muro. Osserva quali sono i suoi muri preferiti, ovvero dove va più spesso a strusciarsi, una volta decisa la parete posizionala la spazzola ad altezza guancia. Questo tipo di spazzola potrebbe incoraggiarlo a spazzolarsi da solo. In fine, alcuni specialisti vendono degli archi costruiti su dei tappetini. Questi archi sono ricoperti da setole e potrebbero essere per il gatto un'alternativa allettante, in quanto sarà proprio il micio a decidere il quando, come e se!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questa guida? Votala adesso:

(votato da 28 persone con una media di 4.9 su 5.0)