Tutti i Gatti odiano i Cani?

Scritto da nella categoria Gatti
Tutti i Gatti odiano i Cani?

La maggior parte delle persona hanno sentito l’espressione “litigare come cani e gatti”, la quale ci porta alla domanda: tutti i gatti odiano i cani? La risposta è no, non tutti. Infatti, ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità, perché, sebbene alcuni gatti non gioiscano nell’avere una controparte canina, molti dei nostri amici felini creano forti legami durevoli con i cani.

E’ meglio che si conoscano presto

Sarebbe giusto dire che è meglio che cane e gatto si conoscano finché sono ancora piccoli; ciononostante è sempre meglio supervisionarli, anche se sono molto giovani, nel caso uno o l’altro diventi un po’ aggressivo o si spaventi. Più è anziano il cane o il gatto quando si conoscono, più diventa difficile.

Detto questo, è importante che un gatto abbia un posto su cui saltare nel caso si senta minacciato dal cane e si voglia proteggere salendo da qualche parte. Dovreste sempre tenere il vostro cane al guinzaglio quando lo presentate al gatto per la prima volta, affinché possiate controllarlo meglio. Così, se il gatto scappa via, con la presa sul guinzaglio, impedirete che il cane possa inseguirlo, che sarebbe una normale reazione nella maggior parte dei cani.

Invece che provare a forzare le cose, mantenete la situazione calma e tranquilla. Ci può volere del tempo sia per il cane che per il gatto per abituarsi all’odore dell’altro, al suono che l’altro fa, ecc. Se procede tutto bene, è importante lodare con calma entrambi, così sapranno che, la prossima volta che si incontrano, riceveranno una piacevole sorpresa se rimangono tranquilli. E’ anche importante che sia il cane che il gatto abbiano i loro propri spazi dove possono rifugiarsi quando vogliono.

Consiglio su come fare scorrere le cose meglio

Per rendere le cose più scorrevoli e ridurre il rischio di un confronto, dovreste dar da mangiare al cane e al gatto in momenti separati. Questo non solo significa che non si ruberanno il cibo, ma anche che non si scatenerà nessun comportamento aggressivo, che può spesso accadere quando si tratta di cibo.

Trattate i vostri animali sempre a pari modo, dedicando loro la stessa quantità tempo. Non solo fortificherà il vostro legame con loro, ma ridurrà ogni rischio di rivalità che si potrebbe sviluppare.

Assicuratevi di posizionare la lettiera del gatto in un posto dove il cane non possa arrivare, ricordandovi che ai cani piace mangiare le feci di gatto, un’abitudine molto dannosa che deve essere prevenuta.

Controllate sempre ogni sorta di aggressività e intervenite prima che le cose si inaspriscano troppo. Ad ogni modo, non sollevate mai il vostro gatto quando succede, poiché potrebbe incitare il vostro cane a saltargli addosso mentre è tra le vostre braccia: di conseguenza, potreste essere graffiati o, ancora peggio, morsi.

Alcuni cani e gatti non vanno mai d’accordo

In alcuni casi, ai gatti non piacciono i cani e viceversa. Ma magari tendono a tollerarsi o preferiscono addirittura ignorare il fatto che vivano insieme. Alcuni cani e gatti sviluppano dei legami forti e piuttosto unici, che sono spesso molto carini da vedere, specialmente quando si pettinano l’un l’altro e giocano insieme. E’ bellissimo quando succede perché significa che si tengono compagnia quando voi non ci siete.

Cani e gatti che giocano bellamente insieme

Ci sono tantissimi video su internet di cani e gatti che giocano insieme; alcuni sono così divertente che diventano “virali”.

Se le prime esperienze di quando cane e gatto si conoscono sono positive, tendono ad andare nel futuro molto d’accordo. Ad ogni modo, se l’esperienza è traumatica e spaventosa, potreste scoprire che non formeranno mai nessun legame e che si rifiutano a bruciapelo di stare nella stessa stanza.

Alcuni regole si applicano

Degli studi condotti nel 2008 all’Università di Tel Aviv suggeriscono che i cani dovrebbero essere introdotti in una casa dove un gatto vive già e non il contrario. Quando un gatto conosce l’ambiente, è più aperto ad avere un cane come nuovo arrivato nel loro territorio perché sanno dove potersi nascondere. Se avete già un cane e vorreste prendere un gatto, è importante fargli conoscere e famigliarizzare con il nuovo ambiente prima di presentargli il vostro cane. Gli studi stabiliscono anche che i cani sotto un anno di vita e i gatti più giovani dei sei mesi formano dei legami più forti, che possono durare tutta la vita, benché ciò non significhi necessariamente che giocano assieme, ma piuttosto che si tollerano e vivono in armonia.

Cani e gatti non hanno lo stesso linguaggio del corpo

Per quanto riguarda il linguaggio del corpo, cani e gatti sono un po’ diversi, il che significa che il loro linguaggio del corpo non è tradotto molto bene attraverso le specie. Un buon esempio è il fatto che i cani scuotono la coda quando sono emozionati e felici per qualcosa, mentre invece i gatti muovono la coda quando, tendenzialmente, non sono felici per qualcosa o addirittura abbastanza arrabbiati. Un cane girerebbe la testa per mostrare che è arrendevole, mentre un gatto farebbe la stessa cosa quando è aggressivo. Curiosità: gli studi hanno scoperto che quando cani e gatti andavano d’accordo nella stessa casa, si sono un po’ scambiati qualcosa del proprio linguaggio fisico, il che significa che si capivano molto meglio.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty