Il miglior cibo per i Golden Retriever: classifica e consigli utili per l'acquisto

Il miglior cibo per i Golden Retriever: classifica e consigli utili per l'acquisto

Il Golden Retriever oltre ad essere noto per la sua bellezza e la sua indole dolce e gentile, è anche uno dei cani più popolari al mondo. Sono animali alquanto intelligenti e facili da addestrare, nonché eccezionali con i bambini!

Per molte persone il Golden Retriever è il cane di famiglia ideale, in particolar modo se si ha una famiglia a cui piace fare diverse attività, soprattutto all'aria aperta. I Golden Retriever sono cani di dimensioni ragguardevoli che necessitano di fare molto esercizio fisico.

Golden Retriever in famiglia

Proprio come altri cani di taglia grande, il tasso di insorgenza della displasia dell'anca e/o del gomito, che possono causare non pochi problemi, nei Golden Retriever è alquanto elevato, pertanto è importante che questi cani seguano una dieta completa e bilanciata adatta alle loro necessità ed in grado di prevenire l’accumulo di chili in eccesso sia nei cuccioli che nei cani adulti.

Fabbisogni energetici e nutrizionali dei Golden Retriever

Fabbisogni energetici e nutrizionali dei Golden Retriever

I Golden Retriever in genere pesano tra i 25 ed i 35 kg ed hanno un'altezza al garrese che varia tra i 55 ed i 60 cm. I maschi sono in genere più grandi rispetto alle femmine. I Golden Retriever sono considerati dei cani amanti degli sport e delle attività all’aria aperta. Presentano un mantello molto folto ed idrorepellente con un ottimo sottopelo che a livello di gambe, petto e coda ha una consistenza molto soffice e piumata. In genere vengono riconosciuti principalmente per il colore del loro mantello, un color oro molto ricco e lucente. Può spaziare dall’oro molto chiaro ad un oro molto intenso.

La vita media dei Golden Retriever rispecchia in genere quella di molti altri cani che presentano dimensioni simili alle loro. In genere vivono in media 11 anni. Oltre alla displasia dell'anca e del gomito, anche il tasso di insorgenza del cancro è alquanto elevato in questi cani, alcuni esemplari inoltre possono presentare anche problemi cardiaci (Vedi sotto).

In base al peso, si raccomanda un apporto calorico giornaliero di 1740 calorie per un Golden Retriever adulto che svolge un adeguata attività fisica e che pesa circa 32 kg. Cani che sono stati sterilizzati o castrati, o hanno qualche anno in più potrebbero necessitare di un apporto calorico inferiore.

Alcuni cani potrebbero aver bisogno di assumere più calorie a seconda del livello di attività fisica e del loro metabolismo. I cuccioli in fase di crescita, ad esempio, consumano molte più calorie rispetto ad un cane adulto e questo vale anche per i cani giovani, entrati da poco in età adulta.

Un giovane Golden Retriever che ad esempio pesa 32 kg e fa molto esercizio fisico avrà bisogno di assumere circa 1876 calorie al giorno. Tuttavia, se il vostro Golden Retriever tende a restare in casa tutto il giorno ed ha veramente poche opportunità per fare del sano esercizio fisico, avrà bisogno di consumare meno calorie. Queste ovviamente sono delle semplici stime. Ogni cane ha un metabolismo differente da quello di un altro cane, pertanto il vostro amico a quattro zampe potrebbe aver bisogno di consumare più - o meno - calorie rispetto ad un altro Golden Retriever della medesima età e nelle medesime condizioni di salute.

Come tutti i cani, i Golden Retriever devono assumere proteine di buona qualità. Si raccomanda, per i nostri amici a quattro zampe una dieta contenete il 22% di proteine ideali per la crescita (per i cuccioli) e il 18% di proteine per mantenere in buona salute e favorire il benessere genarle di un cane adulto. Queste percentuali indicative valgono per qualsiasi cane e non solamente per i Golden Retriever.

I grassi sono un'importante fonte di energia per i cani e dovrebbero costituire almeno l'8% della dieta di un cucciolo di Golden Retriever ed il 5% della dieta di un Golden Retriever adulto. La maggior parte degli alimenti per cani presenti in commercio però presenta una percentuale di grassi molto superiore ai valori sopra indicati. I grassi insaporiscono il cibo rendendo questi prodotti appetibili ed invitanti. Sono inoltre una delle principali fonti di acidi grassi come Omega-3 ed Omega-6 ottimi per la pelle, il mantello, il cuore ed il cervello del vostro cane.

I cani più attivi e che amano fare tanto esercizio fisico avranno un fabbisogno energetico più elevato e pertanto dovranno consumare pasti più abbondanti o ricchi. Questo fabbisogno energetico in genere è sopperito dai grassi presenti nella dieta che il cane sta seguendo, anche se è comunque molto importante la presenza di proteine di qualità nella dieta del proprio amico a quattro zampe. I Golden Retriever in particolare possono eccellere in molti sport ed in molte attività quali caccia, prove di agilità, prove di obbedienza, sport acquatici, tracking ed operazioni di ricerca e soccorso oltre ad essere degli ottimi cani guida. I cani che trascorrono molte ore ad allenarsi ed a fare attività fisica spesso hanno bisogno di seguire una dieta che offra loro un apporto calorico più elevato.

Problemi particolari dei Golden Retriver

Problemi particolari dei Golden Retriver

I Golden Retriever sono generalmente dei cani che godono di ottima salute e che vivono in media 11 anni, ma ci sono comunque alcuni problemi di salute noti e tipici di questa razza. Anche, gomiti, occhi e cuore sono considerati i "4 punti critici" dei Golden Retriever.

I Golden Retriever sono al 36° posto su 173 razze secondo la FSA (Fondazione Salute Animale) per quanto riguarda la displasia dell'anca. Test ed analisi fatte tra il 2006 ed il 2010 hanno mostrato che circa l'8.9% dei soggetti visitati era in ottime condizioni di salute soprattutto per quanto riguardava fianchi ed anche; mentre il 13,2% dei soggetti presentava un qualche grado di displasia sui 14480 cani sottoposti ufficialmente a questo tipo di test nell’arco di tempo sopra indicato. I Golden Retriever hanno fatto degli enormi progressi da quando, una quarantina di anni fa hanno iniziato ad essere sottoposti a questo tipo di test clinici.

Per quanto riguarda la displasia del gomito i Golden Retriever sono al 29° posto tre le razze canine secondo la FSA (Fondazione Salute Animale). Circa l'88,9% dei Golden Retriever che sono stati sottoposti a specifici test nel corso degli anni (i test per la displasia al gomito sono iniziati nel 1990) non presentano alcun tipo di problema a livello articolare. Mentre, l'11% dei soggetti sottoposti a questo tipo di test presentano un qualche grado di displasia del gomito.

Non è insolito per cani di taglia grande presentare problemi quali la displasia dell'anca e/o del gomito. Questo tipo di patologie possono insorgere a seguito di una lesione, di una determinata predisposizione genetica o a seguito di altri fattori. In alcuni casi si può appurare, mediante radiografia, che un soggetto mostra un certo grado di gravità della patologia anche se in realtà non mostra alcun segno evidente ad occhio nudo di questo tipo di problema. In altri casi, la displasia (che si verifica quando le ossa e le articolazioni non si coordinano tra loro correttamente) può causare dolore ed artrite.

Quando si ha a che fare con soggetti appartenenti a razze in cui l’incidenza della displasia dell'anca e/o del gomito è significativa, soprattutto se si tratta di soggetti di grandi dimensioni, ci sono diverse cose che possono aiutare a contrastare questo tipo di problema. Prima di tutto, è importante che i cuccioli seguano una dieta adatta ad un cucciolo di taglia grande così da far sì che la sua crescita ed il suo sviluppo avvengano in modo lento e regolare. Una crescita repentina o comunque troppo veloce nei cuccioli è uno delle principali causa della displasia e di altri problemi che coinvolgono ossa ed articolazioni nei cani adulti.

È inoltre molto importante fare in modo che un Golden Retriever mantenga il suo peso forma sia da cucciolo che una volta adulto.

Golden Retriver & esercizio fisico

È molto semplice infatti evitare che lo scheletro e le articolazioni del proprio cane debbano supportare una mole di peso eccessiva che potrebbe risultare essere con il tempo la principale causa di determinati problemi di salute quali la displasia. Dovrete sempre prestare attenzione al peso, all’esercizio fisico svolto ed al quantitativo di calorie assunte quotidianamente dal vostro amico a quattro zampe.

Questo di solito non è un problema con i cuccioli o con i cani ancora giovani o da poco diventati adulti, ma man mano che il vostro Golden Retriever invecchierà diventerà sempre più un pantofolaio, un cane da appartamento amante del divano.

Accertatevi che nonostante tutto continui a fare regolarmente attività fisica, anche quando ha già raggiunto una certa età così da evitare l’accumulo di chili in eccesso e quindi il sovrappeso.

Infine i cani adulti possono trarre beneficio dall'assunzione di integratori quali condroitina e glucosammina aggiunte, nelle giuste dosi, alla dieta. Alcuni prodotti presenti in commercio e pensati appositamente per i cani adulti presentano già tra gli ingredienti riportati sull’etichetta questi integratori.

In alternativa, potrete semplicemente acquistarli in erboristeria o in farmacia ed aggiungerli ad ogni pasto al cibo presente nella ciotola del vostro amico a quattro zampe.

Tenete però presente che è sempre meglio evitare l’utilizzo di integratori quando si deve mettere a punto la dieta per un cucciolo di Golden Retriever o di qualsiasi altra razza (vedi sotto).

Come tanti altri Retriever, i Golden Retriever in genere amano mangiare, pertanto fate attenzione al fatto che il vostro amico a quattro zampe non si abbuffi. È sempre meglio, con questi cani, dosare accuratamente le porzioni di cibo che servite ad ogni pasto, lasciare la ciotola a loro disposizione per 15-20 minuti e poi toglietela subito dalla loro portata. Se avete più di un cane, controllateli sempre molto attentamente mentre stanno mangiando.

In genere i cani hanno dei ritmi di masticazione e di assunzione del cibo differenti, ed un cane più goloso e ghiottone potrebbe finire con il mangiare anche la porzione di cibo del suo migliore amico, se quest'ultimo mangia più lentamente. Se necessario date da mangiare ai vostri cani in momenti diversi così che ognuno possa consumare ciò che ha nella ciotola con i propri tempi.

Il cancro è una patologia comune nei Golden Retriever. Le forme più comuni di cancro in questa razza sono l'emangiosarcoma, seguito dal linfosarcoma, dal tumore dei mastociti e dall'osteosarcoma.

Secondo uno studio condotto nel 1998 dal Golden Retriever Club of America, il 61.4% dei Golden Retriever muore a causa di una qualche forma di cancro. Secondo invece uno studio condotto nel 2004 dal Kennel Club, il Inghilterra, solo il 38.8% dei Golden Retriever muore a causa di questa patologia.

È veramente molto difficile prevenire l'insorgenza dei tumori, ma i più consigliano di far seguire al proprio amico a quattro zampe una dieta a base di prodotti privi di conservanti e coloranti artificiali, dolcificanti ed altri ingredienti la cui pericolosità è stata messa in evidenza in diversi studi.

Alcuni approfondimenti sul tema dei tumori:

In questo articolo cercheremo di segnalarvi quali sono gli ingredienti, in qualche modo riconducibili all'insorgenza del cancro nei Golden Retriever, anche se alcuni potrebbero non essere menzionati in quanto magari ancora sconosciuti o perché i loro effetti non sono ancora ben chiari.

Alcuni Golden Retriever possono inoltre presentare problemi quali allergie ed ipotiroidismo. Se il vostro cane accumula chili in eccesso in poco tempo - soprattutto se nel medesimo periodo perde molto pelo ed è alquanto letargico - potrebbe avere un problema alla tiroide. Di solito non si tratta di un problema dovuto all'alimentazione o alla dieta che sta seguendo.

Il vostro cane, infatti, avrebbe dovuto consumare un quantitativo industriale di alghe o di altri cibi ad alto contenuto di iodio per influenzare in un modo simile la tiroide ed i livelli degli ormoni tiroidei. Dovreste pertanto chiedere al vostro veterinario di esaminare tramite test appositi i livelli di ormoni tiroidei del vostro cane.

Fortunatamente i problemi alla tiroide sono facilmente risolvibili una volta che vengono diagnosticati. La soia ed alcuni altri ingredienti possono interferire con l'effetto dei farmaci tiroidei (ovvero gli ormoni tiroidei sintetici) pertanto dovreste evitare prodotti a base di soia o che comunque presentano soia tra gli ingredienti riportati sulla confezione. Ci sono tantissimi prodotti di qualità presenti in commercio privi di soia.

Se il vostro cane soffre di un qualche tipo di allergia potrebbe, come conseguenza, provare una fortissima sensazione di prurito, o iniziare a grattarsi assiduamente e con insistenza provocando anche un certo tipo di lesioni e la perdita dei peli. Un'intolleranza alimentare può presentarsi sotto forma di problemi gastrointestinali come vomito, diarrea o flatulenza. Se notate la presenza di alcuni di questi sintomi contattate subito il vostro veterinario e sottoponete il vostro amico a quattro zampe a tutti i test e le analisi cliniche necessarie per poter stabilire se è effettivamente affetto da qualche tipo di allergia o se soffre di qualche forma di intolleranza alimentare.

Il tipo di dieta ed i prodotti che acquistate per il vostro Golden Retriever possono fare un'enorme differenza quando si ha a che fare con questo tipo di problemi.

Ingredienti a cui prestare attenzione

Ingredienti a cui prestare attenzione

Come per ogni altro cane, è importante che anche nella dieta di un Golden Retriever siano presenti proteine di buona qualità. Ovviamente non tutti i tipi di proteine e di grassi sono uguali. È importante che queste sostanze nutritive derivino da fonti di buona se non ottima qualità. Potete far seguire al vostro cane una dieta ricchissima di proteine, ma se tali proteine non derivano da fonti note di proteine di alta qualità l’organismo non sarà in grado di processarle in modo efficiente.

Idealmente un prodotto per cani di buona qualità presenterà come primo ingrediente riportato sull’etichetta della carne e pertanto delle proteine di origine animale. Come primo ingrediente riportato sulla confezione non dovrebbero mai esserci cereali o qualche altra fonte di carboidrati. Sia le carni intere che le ferine di carne sono delle ottime fonti proteiche.

Quando si parla di carni intere ci si riferisce ad ingredienti quali pollo, manzo, pesce ed agnello interi. Tuttavia le carni intere contengono molta acqua. Se l'acqua viene rimossa da questi ingredienti, allora verranno riportati più in basso sull'etichetta e non ai primi posti. Questo perché le aziende produttrici di alimenti per cani per legge sono obbligate a riportare gli ingredienti sull'etichetta in base al loro peso prima della cottura.

L'acqua presente nelle carni intere ovviamente le fa pesare di più. Ad alcune persone non piacciono particolarmente i prodotti contenenti farine animali e prediligono i prodotti contentini carni intere anche se le ferine animali sono semplicemente una forma più concentrate del medesimo ingrediente in cui l'acqua è già stata rimossa. Le farine animali sono in genere ritenute un ottimo ingrediente e vengono in genere riportate ai primi posti nella lista degli ingredienti riportati quell’etichetta di un prodotto di ottima qualità per cani. Si trovano in moltissimi prodotti per cani. È invece meglio evitare le carni "selezionate" ed i "sottoprodotti" di carne.

I cani hanno bisogno di assumere anche una certa percentuale di grassi di buona qualità. Alcune vitamine sono liposolubili e, trattandosi di vitamine essenziali, vanno assunte per forza di cose con la dieta. Ma i grassi, proprio come le proteine, possono essere di qualità differente a seconda dalla loro provenienza. Dovreste cercare, tra gli ingredienti riportati sulla confezione, fonti di grasso quali il grasso di pollo. Vi sono poi altre fonti di grassi ricche altre di tantissime sostanze nutritive, come ad esempio l'olio di pesce, ricco di acidi grassi Omega-3 ideali per la pelle e per il mantello.

Dovreste cercare di evitare conservanti artificiali quali BHA, BHT ed etossichina, se possibile. Evitate anche aromi, dolcificanti e coloranti artificiali. Il vostro cane non ne ha bisogno. Non è sempre facile riuscire a stare alla larga da certi ingredienti, che in genere si consiglia di evitare, dato che molto spesso tali sostanze possono essere riportate sull'etichetta del prodotto con nomi o in modi diversi, atti a trarre in inganno ed a confondere il consumatore.

Le regole da seguire per mettere a punto una dieta completa e bilanciata in grado di soddisfare le esigenze nutrizionali del proprio cucciolo sono a grandi linee le stesse regole che devono essere seguite per i cani adulti.

Pertanto dovrete andare alla ricerca di prodotti alimentari realizzati con ingredienti di buona o ottima qualità, come ad esempio proteine animali e grassi. Molti prodotti alimentari pensati per i nostri cuccioli e considerati di buona qualità presentano tra gli ingredienti un composto che prende il nome di DHA (acido docosaesaenoico) che riveste un ruolo importante nel favorire il corretto sviluppo delle funzioni cognitive nei cuccioli (e nei bambini).

È inoltre molto importante che un alimento pensato per i nostri cuccioli contenga il giusto rapporto tra calcio e fosforo. Secondo i nutrizionisti in un prodotto per cuccioli deve presentare un rapporto calcio/fosforo pari a 1.2:1 ovvero 1.2 parti di calcio a fronte di 1 parte di fosforo. Questo rapporto è molto importante soprattutto quando i cuccioli sono in piena fase di crescita.

In genere potete capire quale è l'effettivo rapporto calcio/fosforo di un determinato prodotto per cuccioli consultando la scheda del prodotto sul sito internet dell'azienda che lo produce.

Tenete sempre presente che se arricchirete la dieta del vostro cucciolo con degli integratori alimentati come kefir, yogurt ecc… andrete ad alterare tale rapporto e questo potrebbe causare dei problemi di salute al vostro cucciolo, nel presente come in futuro. Se un cucciolo segue una dieta a base di prodotti di alta o buon qualità non ha assolutamente bisogno di assumere anche integratori alimentari o sostanze simili durante il suo primo anno di vita. Aumentare il quantitativo di carne assunto con la dieta giornalmente porterà solamente il cucciolo ad assumere più fosforo del necessario alterando così il corretto rapporto calcio/fosforo che la sua dieta dovrebbe presentare soprattutto in queste prime fasi di crescita.

Alcuni nutrizionisti sconsigliano di far seguire al proprio cucciolo una dieta a base di prodotti privi di cereali, soprattutto se appartiene ad una razza di taglia grande o gigante. Questo perché in genere questo tipo di alimenti presenta un elevato contenuto in proteine, acidi grassi e calorie oltre che ad un rapporto calcio/fosforo alterato e che si discosta dal classico 1.2:1 richiesto per questi cuccioli. Tutti questi piccoli dettagli, come possono sembrare all'apparenza, portano un cucciolo di taglia grande o gigante a crescere molto rapidamente e questo non può che influire negativamente sulle ossa e sulle articolazioni causando pertanto problemi, con il tempo.

Se volete far seguire al vostro cucciolo di Golden Retriever una dieta a base di prodotti privi di cereali, accertatevi sempre, prima dell'acquisto, di controllare il rapporto tra calcio e fosforo e l'apporto calorico per porzione del prodotto in questione.

In genere, per tutti i cuccioli vale il fatto che al tatto si dovrebbero sentire le costole del cucciolo senza però poterle vedere ad occhio nudo. I cuccioli non dovrebbero mai diventare delle piccole palle di ciccia. Fare attività fisica è la cosa migliore! Incoraggiate il vostro cucciolo a giocare.

Il cibo migliore per un Golden Retriver adulto

Il cibo migliore per un Golden Retriver adulto

Di seguito abbiamo selezionato alcuni dei prodotti presenti in commercio e pensati appositamente per soddisfare le esigenze nutrizionali di un cane adulto che potreste prendere in considerazione quando andate a fare compere per il vostro Golden Retriever. Questi alimenti sono stati realizzati tenendo conto del fatto che i Golden Retriever sono cani di taglia grande e che sono inclini a presentare problemi alle anche ed alle articolazioni.

Durante la selezione dei prodotti che vedrete riportati di seguito è stata prestata particolare attenzione ai prodotti privi di soia nel caso il vostro cane dovesse presentare problemi alla tiroide. Sono inoltre stati scelti prodotti privi di conservanti, coloranti o dolcificanti/aromi artificiali. Inoltre, la quasi totalità dei prodotto sono certificati come alimenti biologici. Ovviamente quelli riportati di seguito sono semplicemente dei prodotti che ci sentiamo di consigliarvi.

Ci sono comunque in commercio tantissimi altri cibi secchi e umidi pensati per soddisfare le esigenze nutrizionali del vostro amico a quattro zampe, soprattutto se tali esigenze differiscono da quelle prese in considerazione in questo articolo.

Patate, piselli, barbabietola, Omega 3
1 Recensioni
Crocchette per Cani - Anatra e Arancia
Solo 2 disponibili: affrettati!
Crocchette con anatra e arancia e tante verdure, un alimento sano e digeribile. Poiché il cibo secco viene privato dell'umidità durante il processo di produzione, DOG'S LOVE consiglia di mettere l'alimento in ammollo circa 15 minuti prima di servirlo. L'acqua in eccesso non deve essere scolata Poiché per DOG'S LOVE vengono utilizzate solo sostanze nutritive pregiate, la quantità di cibo necessaria ...
Con filetti di pesce freschi e disidratati, naturali e pregiati!
2 Recensioni
Crocchette per Cani Salmone e Trota
Avvisami quando disponibile
DOG'S LOVE SALMONE E TROTA Crocchette prodotte con filetti di pesce freschi e disidratati, naturali e pregiati! SUGGERIMENTO: Poiché il cibo secco viene privato dell'umidità durante il proccesso di produzione, DOG'S LOVE consiglia di mettere l'alimento in ammollo circa 15 minuti prima di servirlo. L'acqua in eccesso non deve essere scolata. UN ULTERIORE VANTAGGIO: nelle crocchette vengono ...
Con carne di tacchino!
3 Recensioni
Crocchette per Cani - Tacchino con Patate Dolci e Mirtilli Rossi
Solo 1 disponibile: affrettati!
In DOG'S LOVE vengono utilizzate solo sostanze nutritive pregiate, quindi la quantità di cibo necessaria è inferiore rispetto al mangime secco tradizionale. Il vostro cane deve sempre avere a disposizione dell'acqua fresca. Con l'alimentazione compieta ipoallergenica di DOG'S LOVE il vostro cane assapora il vero gusto della natura! 50% di carne o pesce di alta qualità, patate dolci, frutta e ...
5 kg
7 Recensioni
Canis 2000 Plus - Agnello
Avvisami quando disponibile
Alimento completo e naturale per cani adulti, pressato a freddo, con agnello nuova zelandese da allevamenti all'aperto – Carne di agnello di altissima qualità, particolarmente adatto come fonte proteica per cani allergici. Assenza totale di qualsiasi sostanza o additivo sintetico o agenti di carica. Farina di carne di agnello 24% (corrisponde a oltre 60% di carne fresca) Riso integrale non ...

È consigliabile inoltre, quando si ha un cucciolo di Golden Retriever suddividere il cibo che il cucciolo dovrebbe consumare quotidianamente in più porzioni che andranno servite a determinate ore del giorno piuttosto che riempire la ciotola del vostro amico a quattro zampe una volta al giorno e lasciare decidere a lui quando mangiare o meno.

Abituare il proprio cane a consumare più pasti al giorno ed in certi orari, ovvero solo quando siete voi a riempirgli la ciotola, eviterà che il cucciolo diventi schizzinoso nei confronti del cibo o mangi più del necessario. Se avete più di un cane prestate sempre attenzione al fatto che i vostri cani mangino effettivamente il cibo presente nella loro ciotola e che non vadano a rubare il cibo presente nelle ciotole dei loro "fratelli".

In alcuni casi sarà necessario dare da mangiare a ciascun cane in orari differenti per essere certi che ognuno assuma la giusta quantità di cibo che gli spetta dato che alcuni cani tendono a mangiare più lentamente o più velocemente rispetto ad altri. In genere potete iniziare a modificare la dieta del vostro cucciolo passando da un alimento per cuccioli ad un alimento per cani adulti quando ha raggiunto a grandi linee le dimensioni che dovrebbe avere da adulto.

I Golden Retriever possono continuare a crescere anche dopo il primo anno di vita, ma in genere raggiungono quelle che poi saranno a grandi linee le loro dimensioni da adulto attorno ai 10-12 mesi di vita.

Il cibo migliore per i cuccioli di Golden Retriver

Il cibo migliore per i cuccioli di Golden Retriver

Tra i prodotti da prendere in considerazione quando dovete fare acquisti per il vostro cucciolo di Golden Retriever vi sono:

Alimento per cani
2 Recensioni
Puppy al Pollo - 100 g
14 disponibili
Every day BiO Puppy Pâté al Pollo, con materie prime biologiche di alta qualità, garantisce un apporto di elementi nutritivi che mantengono il cane in perfetta forma fisica. carni avicole biologiche provenienti da allevamenti certificati, di qualità superiore, formulato secondo i severi standard dell'agricoltura biologica forma emulsionata (simile all'omogeneizzato) espressamente studiata per ...
Canis Plus Cuccioli Salmone
2 Recensioni
Canis Plus Cuccioli Salmone
Solo 1 disponibile: affrettati!
Alimento completo naturale pressato a freddo per cuccioli e cani giovani sensibili e allergici; con pregiato salmone e miglio, adatto come cereale sostitutivo e ben tollerato. La ricetta del nostro alimento con salmone, ben collaudata da tempo e adatta alle esigenze dei cuccioli, funge anche da completa prevenzione contro le tipiche malattie da civilizzazione. Questo alimento sano ed esclusivo ...
In offerta! 15 kg
1 Recensioni
Canis 2000 Plus - Cuccioli
Solo 1 disponibile: affrettati!
Alimento completo e naturale pressato a freddo con particolarmente molta carne ed erbe naturali per tutte le esigenze alimentari di cuccioli e cani giovani. Un'unica fonte proteica di pollame e cereali accuratamente lavorati garantiscono una crescita lenta e sana per una perfetta partenza nella vita. In caso di cuccioli con problemi di allergie si può usare anche il nostro cibo a base di salmone o ...

Naturalmente se il vostro cucciolo soffre di allergie (o intolleranze alimentari), dovrete tenere conto di tali problemi quando selezionate il prodotto più adatto a lui.

Questi prodotti sono stati tutti pensati per soddisfare i fabbisogni energetici e nutrizionali di un cucciolo di taglia grande e sono privi di additivi e conservanti dannosi. Sono inoltre tutti prodotti di qualità, secondo il nostro modesto parere.

Ti è piaciuto questa guida? Votala adesso:

(votato da 71 persone con una media di 4.8 su 5.0)