Migliori alimenti (e crocchette) poveri di sodio per cani

Migliori alimenti (e crocchette) poveri di sodio per cani

Sappiamo tutti che una dieta ricca di alimenti salati non è salutare, ma vale anche per i cani? Il corpo del cane ha la stessa "relazione" con il sodio del corpo umano.

Questo minerale è essenziale per una crescita ed uno sviluppo sani ma, come ogni alimento, dosi eccessive possono comportare tutta una serie di problematiche.

Così come per la nostra dieta, è fondamentale stabilire un apporto bilanciato di sodio per la salute del nostro amico a quattro zampe. L'equilibrio sta nella dose che gli permette di rimanere in forma senza sviluppare problemi.

In linea di massima i cani si adattano bene alla variazione dei livelli di sodio nel loro corpo, perché è in grado di mantenere l'equilibrio eliminando le dosi eccessive del minerale. Ciò detto, se il cane è affetto da qualche patologia, le cose cambiano e potrebbe essere necessario modificare lo stile di vita.

Prima di passare ad una dieta povera di sodio, è fondamentale chiedere consiglio al veterinario, il quale vi dirà se questo cambiamento potrebbe portare dei benefici o meno.

Se il vostro cane ha bisogno di un regime alimentare povero di sodio, esistono moltissime formule fra le quali scegliere. Di seguito vi presentiamo una selezione dei migliori brand disponibili sul mercato.

🏆 La classifica delle migliori crocchette per cani povere di sodio


Taste of the Wild Pacific Stream Adult

taste-of-the-wild

Taste of the Wild - Pacific Stream Adult è un alimento per cani adulti con un contenuto di sodio pari a 70mg ogni 100 calorie. Questa formula priva di cereali fornisce un apporto proteico consistente (da carne di salmone), oltre a vitamine, frutta e verdura, per una dieta veramente completa e gustosa.

Tutte le formule della Taste of the Wild sono grain-free e i carboidrati provengono da patate dolci e legumi che sono molto più digeribili e ricchi di fibre degli alimenti a base di cereali. Questi prodotti sono anche ricchi di probiotici e prebiotici adatti ai cani ed essenziali alla funzionalità dell'apparato digerente.

Gli Omega-3 (dall'olio di salmone o dalla farina di pesce) e gli Omega-6 (da ingredienti vegetali), forniscono un apporto bilanciato di acidi grassi che sono molto utili alla salute della pelle e alla lucentezza del pelo.

Caratteristiche:

  • Primi 5 ingredienti: Salmone, farina di pesce dell'oceano, patate dolci, patate, piselli.
  • Senza cereali, grano, additivi artificiali, coloranti o conservanti.
  • Formula arricchita con vitamine, minerali, antiossidanti ed acidi grassi, per assicurare a Fido un apporto calorico bilanciato e garantirgli la salute di pelle e pelo.

Orijen Tundra

orijen-tundra

Primi 5 ingredienii : Carne di cervo (macinata con ossa), Anatra (macinata con ossa), Trota Testa d'Acciaio, Bisonte (macinato con ossa), Alce (macinato con ossa)

La Orijen è un'azienda conosciuta per la produzione di cibo per animali biologicamente appropriato, ovvero alimenti che più si avvicinano alla dieta naturale dei cani selvatici. La Orijen attribuisce particolare importanza all'apporto proteico derivante dalla carne ed è per questo che tutti gli alimenti di questo brand sono particolarmente ricchi di proteine e poveri di carboidrati.

La Orijen utilizza esclusivamente ingredienti freschi e locali e segue dei principi biologicamente appropriati: alto contenuto di carne e proteine della carne; selezione impareggiabile di carni di ottima qualità; contenuto proporzionale di preda intera (wholeprey); quantità limitata di carboidrati ed altri ingredienti glicemici. Potete esseri sicuri che qualsiasi alimento Orijen è ad alto contenuto di carne e privo di additivi artificiali di bassa qualità. La Orijen non usa mais, grano o soia e derivati e gli ingredienti non provengono da fornitori esterni bensì sono prodotti in azienda.

Se siete alla ricerca di cibo secco di alta qualità e a basso contenuto di sodio, la Orijen offre diverse opzioni. Anche se non viene espressamente pubblicizzato come alimento a basso contenuto di sodio, la Orijen Adult Dog Freeze-Dried Food Formula contiene solo lo 0.3% di sodio. Si tratta di un alimento liofilizzato, quindi diverso dalle crocchette di tipo tradizionale, in grado di trattenere meglio i valori nutrizionali degli ingredienti crudi. Inoltre, questa formula è sorprendentemente ricca di proteine di alta qualità come pollo, tacchino, aringa, uova ed organi interni del pollo che forniscono un gusto naturale ed un rapporto bilanciato di proteine e grassi. La qualità di questa ricetta è data anche dalla presenza di carboidrati senza glutine e grano come frutta e verdura fresche, ingredienti naturali ricchi di nutrienti essenziali.

C'è anche una piccola parte di ingredienti in questa formula ideale per i cani con intolleranze o allergie alimentari. Vi farà anche piacere sapere che questa ricetta contiene minerali chelati (che aiutano l'assorbimento dei nutrienti) e acidi grassi omega.

Orijen Original

orijen original

Orijen è un marchio molto conosciuto per la qualità dei suoi prodotti. La formula di questo alimento secco non è da meno. È totalmente priva di grani che potrebbero causare disturbi allo stomaco di Fido.

La ricetta è relativamente semplice e contiene solo ingredienti essenziali. La quantità di sodio è dello 0.3% o 76 milligrammi ogni 100 calorie. Le principali fonti di proteine sono pollo disossato, tacchino disossato e limanda ferruginea (platessa). Il tutto pari al 38% del contenuto totale.

C'è anche un mix di frutta e verdura.


Quando è necessaria una dieta povera di sodio?

Come accennato, i cani hanno bisogno di sodio per vivere in salute. E' un minerale che svolge un ruolo fondamentale nel corretto funzionamento di molte attività dell'organismo. E' in grado ad esempio di regolare la pressione del sangue, mantenere un PH equilibrato e aiutare nella trasmissione dei segnali nervosi.

Alimenti poveri di sodio sono particolarmente indicati per i cuccioli che soffrono di alcune patologie cardiache, epatiche, renali e del tratto gastrointestinale. Livelli troppo elevati di sodio possono infatti peggiorare queste malattie.

Ipernatriemia

Questa patologia riguarda la modalità di assorbimento dell'acqua da parte dell'organismo. I cani che ne sono affetti perdono una considerevole quantità d'acqua nel tratto gastrointestinale ma la perdita può interessare anche tutto il corpo. Se non viene curata può causare ipertensione o altre malattie del cuore.

L'ipernatriemia è spesso associata all'assunzione eccessiva di sodio.

L'ipernatriemia si manifesta con diversi sintomi perchè molte attività dell'organismo possono essere compromesse da questa patologia. Solo il veterinario è in grado di diagnosticare in maniera corretta l'ipernatriemia e stabilire la terapia più efficace. Nella maggioranza dei casi per risolvere il problema basta passare ad una dieta povera di sodio. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

Una delle patologie che richiede una dieta povera di sodio è l'insufficienza cardiaca congenita, una malattia che riguarda il modo in cui il sangue è pompato nei vari tessuti del corpo. Una conseguenza dell'insufficienza cardiaca congenita è l'accumulo eccessivo di fluido.

Esistono molte forme di insufficienza cardiaca congenita. Il cuore del cane può avere problemi solo da un lato oppure il problema può riguardare diverse valvole. In entrambi i casi la disfunzione può essere letale e l'assunzione eccessiva di sodio peggiorare le cose.

I sintomi di questa malattia spesso sono alquanto subdoli. Il cane può presentare difficoltà a respirare o tosse eccessiva dovuta all'accumulo di fluido e stancarsi molto facilmente.

Come scegliere la formula povera di sodio migliore

Come scegliere la formula povera di sodio migliore

Nella scelta della ricetta ideale per il vostro Fido ci sono molti fattori da prendere in considerazione.

Concentrazione di sodio a parte, è essenziale accertarsi che la formula degli ingredienti sia idonea per il vostro cane. I fattori da considerare sono innanzitutto la taglia, la razza e l'età.

Dovete sempre accertarvi che il cibo che date a Fido abbia tutti i nutrienti necessari alla sua salute e al suo benessere.

Proteine

proteine nel cibo per cani

Il contenuto proteico è l'aspetto fondamentale da tener presente quando si acquista cibo per cani. I cani sono carnivori e quindi hanno bisogno di assumere una quantità adeguata di proteine della carne per restare in forma. Per questo motivo le proteine dovrebbero essere il primo ingrediente della lista e quello a maggior contenuto.

Detto ciò, vi consigliamo di scegliere ingredienti sani facilmente riconoscibili. Fra questi ci sono il pollo disossato, il manzo, l'agnello ed il pesce. La farina di carne va bene a patto che funzioni da "integratore" della principale fonte di proteine, ovvero la carne. L'importante è che il tipo di carne utilizzata sia facilmente identificabile. In generale possiamo dire che più la lista degli ingredienti è specifica e migliore sarà la ricetta.

Carboidrati complessi

I carboidrati possono essere una valida fonte di nutrienti e minerali supplementari. Ad ogni modo, alcuni ingredienti offrono maggiori benefici di altri. I carboidrati complessi derivano da fonti quali patate dolci, semi di lino e cereali integrali. L'energia fornita da questi alimenti viene consumata lentamente dall'organismo, il che aiuta ad evitare impennate dell'indice glicemico.

Vitamine, minerali ed integratori

Il resto degli ingredienti normalmente presenti nel cibo per cani di tipo industriale varia considerevolmente da produttore a produttore. Il segreto sta nel cercare quegli ingredienti che offrono un beneficio diretto al vostro Fido. Una quantità bilanciata di frutta e verdura aiuta a tenerlo in forma.

Se il cane soffre di qualche malattia, ricercate alimenti adatti a curarla. Ad esempio, l'olio di pesce contiene molti acidi grassi Omega in grado di tenere in salute la pelle del cane, mentre la glucosamina aiuta nel rafforzare le articolazioni.

Controllo del peso

Controllo del peso del cane

I cani che soffrono di problemi di salute legati al sodio, sono spesso soggetti a cambiamenti di peso, quindi è bene cercare alimenti che aiutano a mantenere il peso-forma. Molte delle formule povere di sodio sono adatte di per sè al controllo del peso. Non dimenticate di chiedere consiglio al veterinario prima di cambiare la dieta di Fido, per assicurarvi che sia la scelta giusta.

Leggi anche: Il tuo cane perde peso? Le 3 malattie che inducono dimagrimento

Ingredienti da evitare

Nell'analizzare l'etichetta per accertarvi che la formula sia idonea al vostro cucciolo, tenete in mente gli ingredienti da evitare, ovvero quelli che possono esacerbare il problema legato all'apporto di sodio e peggiorare la situazione.

Glutammato monosodico

Conosciuto anche come MSG, questo ingrediente non andrebbe assolutamente somministrato al cane. E' un sale a base di sodio comunemente presente in molti alimenti industriali. Può trovarsi in snack altamente calorici ed in alimenti di scarsa qualità. E' un ingrediente largamente utilizzato dall'industria alimentare ed è bene accertarsi che il prodotto che scegliete ne sia privo.

Uno dei prodotti contenente MSG sono gli snack per cani. Se avete l'abitudine di dare al cane dei piccoli premi, acquistate solo quelli a basso contenuto di sodio e privi di MSG.

Nitrati

I nitrati sono essenzialmente dei sali utilizzati per la conservazione degli alimenti. Si trovano spesso in insaccati come pancetta e prosciutto. I nitrati sono ciò che fornisce ai salumi il loro particolare sapore ed aiutano a prolungarne la scadenza. Contengono un'alta percentuale di sodio, quindi dovrebbero essere evitati ad ogni costo.

Cibo per consumo umano

In linea di massima ai cani non andrebbe dato cibo per consumo umano. Mentre è sicuramente possibile preparare il pasto per Fido usando ingredienti crudi, farlo banchettare con gli avanzi della tavola come pizza o patatine di sicuro non è una buona idea.

Il cibo umano può creare non pochi danni ad un cane in buono stato di salute, a maggior ragione a quei cani che hanno bisogno di una dieta a basso contenuto di sodio. Gran parte del cibo umano, specialmente quello di tipo industriale, è infatti ricco di sale dannoso.

Secco vs. Umido

cibo umido vs crocchette

Esistono sia alimenti secchi che umidi poveri di sodio. La scelta fra queste due tipologie dipende da diversi fattori. Prima di tutto dovreste tener presente la salute e le preferenze del vostro cane.

Il cibo secco è ideale per i cani che non hanno problemi di masticazione. La consistenza delle crocchette aiuta anche a mantenere i denti sani.

Se invece avete un cane anziano, sarebbe meglio optare per il cibo umido in scatola, in quanto la consistenza più morbida lo rende più semplice da deglutire.

Il cibo umido, ovviamente, ha un contenuto molto più elevato di umidità rispetto a quello secco e questo può risultare vantaggioso per quei cani che hanno problemi di salute legati al sodio. Il cibo umido garantisce un'idratazione maggiore e prolungata ma, alcune varietà di cibo in scatola, contengono più grassi.

Nella maggior parte dei casi, per raggiungere lo stesso valore nutrizionale delle crocchette, sarà necessario dare a Fido una quantità maggiore di umido. Chiedete consiglio al veterinario per fare la scelta giusta.


I benefici di una dieta povera di sodio

I benefici di una dieta povera di sodio

Nutrire il vostro cane con una formula povera di sodio può portargli grandi benefici, non solo nella cura di specifiche patologie, ma nel miglioramento della stato di salute generale.

Idratazione

Una dieta ricca di sale può causare disidratazione nei cani, così come negli esseri umani. Riducendo le dosi di sodio si aiuta Fido a mantenersi idratato per tutto il giorno, evitandogli di doversi abbeverare spesso. L'eccessiva idratazione, infatti, può avere risvolti negativi sul sistema circolatorio e sulla salute dei reni, oltre a causare diarrea cronica. Una dieta povera di sodio permette al cane di trattenere più acqua nell'organismo.

Controllo della pressione sanguigna

Uno dei problemi più comuni legati ad elevate quantità di sodio è la pressione alta. Una pressione sanguigna troppo alta può causare diverse malattie cardiache, infarti ed ictus. Una dieta povera di sodio aiuta a mantenere la pressione sotto controllo, il che comporta benefici per il cuore e per molti altri organi.

Salute del cane anziano

I cani anziani sono più deboli e quindi più inclini a sviluppare delle malattie, come l'osteoporosi, patologie di tipo neurologico e muscolare. L'osteoporosi consiste nell'indebolimento delle ossa e problemi al sistema nervoso o muscolare possono causare molto dolore durante il movimento.

Ridurre le dosi di sodio può aiutare a prevenire questi problemi o aiutare ad alleviare i sintomi in quei cani che già li presentano.

Quantità di sodio raccomandate per i cani

La giusta razione di sodio di cui il vostro cane ha bisogno dipende dal suo stato di salute, dalla taglia, dal peso e dalla razza. In linea di massima i cani non dovrebbero consumare più di 100 milligrammi di sodio ogni 100 calorie ingerite.

Uno dei modi migliori per monitorare le quantità di sodio consumate è quello di controllare le percentuali riportate sulle confezioni di cibo.

Sfortunatamente, però, spesso e volentieri queste informazioni non sono riportate in quanto i produttori non hanno l'obbligo di inserirle in etichetta. Ad ogni modo, potete sempre contattare l'azienda o ricercare informazioni sul loro sito web. Se il veterinario raccomanda una dieta specifica, di solito rientra in una delle seguenti categorie:

  • Nessuna limitazione: Più dello 0.5% di sodio
  • Quantità media (dieta normale ed assenza di problemi di salute): 0.33% - 0.5% o 100 milligrammi ogni 100 calorie
  • Quantità moderata: 0.1% - 0.35% o 80 milligrammi ogni 100 calorie
  • Riduzione drastica: Meno di 0.1% o 50 milligrammi ogni 100 calorie

Cibo supplementare per rendere più gustoso il pasto di Fido

Se il vostro amico a quattro zampe non mangia molto volentieri, provate ad aggiungere uno di questi alimenti poveri di sodio alla sua dieta, così come consigliato dai veterinari:

  • Pasta (non condita con sughi o altri aromi)
  • Riso (bianco o riso integrale non condito)
  • Miele
  • Formaggio a basso contenuto di sodio
  • Carni magre e cotte (pollo, tacchino, manzo o pesce) - no insaccati e salumi
  • Uova sode
  • Zuppa o brodo fatto in casa senza sale
  • Cereali per la colazione senza sale - cercate le etichette che riportano la dicitura "questo è un alimento povero di sodio"
  • Frutta e verdura fresche (carote, fagiolini, mele, arance, banane - evitate l'uva)
  • Omogeneizzati (solo quelli con pollo, pollo e salsa, manzo o manzo e salsa)

Cibi da evitare per i cani a dieta povera di sodio

  • Cibi grassi (grasso di animale, crema/panna, ecc)
  • Sottaceti
  • Pane
  • Pizza
  • Condimenti (salsa di soia, ketchup, salsa barbeque)
  • Insaccati e salumi (prosciutto, salame, salsicce, würstel, pancetta, ecc)
  • Formaggio (a meno che non sia povero di sodio)
  • Cibo industriale
  • Verdure/ortaggi in scatola (a meno che siano privi di sale)
  • Snack (patatine, cracker, popcorn)
  • Brodi e zuppe in lattina
  • La maggior parte dei biscotti e snack per cani

FAQ su cibo per cani povero di sodio

faq

Quanto sodio possono assumere i cani normalmente?

Secondo questo report stilato dall'Accademia Nazionale di Scienze, Ingegneria e Medicina, un cane del peso di circa 15 kg che ingerisce circa 1.000 calorie al giorno, non dovrebbe consumare più di 200 mg di sodio al giorno. In linea generale, se il vostro cane è in salute e non gli è stata prescritta una dieta povera di sodio, una percentuale dello 0,5% o superiore è più che sicura.


Che succede se il mio cane ha un overdose di sodio?

Se, per una qualsiasi ragione, il vostro cane ingerisce una quantità eccessiva di sodio in poco tempo e non può bere, le cellule cerebrali cominceranno a morire in risposta al tentativo dell'organismo di bilanciare il livello dell'acqua con quello di sale nel sangue. Questo può portare a mal di testa, stordimento e anche a crisi.


Dovrei integrare la dieta del mio cane con sodio?

Dato che il sodio è un minerale fondamentale, molti padroni di cani ritengono di doverlo integrare nella loro dieta. Ma, se Fido ha un regime alimentare regolare e se acquistate solo cibo di qualità, allora non c'è nessun bisogno di integrare questo minerale nella dieta.


Cosa devo fare se il cane mostra sintomi di disidratazione e ipernatriemia (overdose di sodio)?

Se il vostro cane inizia a mostrare segni di un'eccessiva presenza di sodio nel sangue (ipernatriemia), che può manifestarsi con disorientamento, crisi, vomito, diarrea o coma, portatelo subito dal veterinario. Il veterinario esaminerà la storia clinica del cane, lo visiterà e gli farà i test di laboratorio necessari. Di solito il trattamento consiste nel ripristinare l'equilibrio elettrolitico tramite fluidoterapia. Ad ogni modo, attenetevi sempre a quanto consigliato dal veterinario.

Conclusioni

Passare ad una dieta povera di sodio può rappresentare un grande cambiamento per il vostro amico a quattro zampe. Con la varietà di alimenti a disposizione sul mercato, però, non gli sarà difficile adattarsi. È più che probabile che non se ne accorga nemmeno e che avrete la possibilità di tenere sotto controllo il suo stato di salute.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questa guida? Votala adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)