Cibi che aiutano i cani anziani a restare in forma

Scritto da nella categoria Cani
Cibi che aiutano i cani anziani a restare in forma

Se si condivide la propria casa con un cane che ha raggiunto una certa età, è importante fornirgli cibo nutriente che possa soddisfare le sue esigenze alimentari. Proprio come per le persone, quando i cani iniziano a invecchiare necessitano di un apporto maggiore di vitamine e sali minerali per restare sani e sostenere il proprio sistema immunitario. Non hanno bisogno di cibi più proteici, bensì di una dieta ricca di fibre, che aiuti il loro apparato digerente a funzionare correttamente.

I cani anziani beneficiano anche di alimenti che non si trovano quasi mai nel cibo prodotto commercialmente, ma che è possibile aggiungere ai loro pasti in caso di necessità. Non solo forniscono una variazione della dieta che, essendo sempre uguale potrebbe venire a noia, ma sono noti per avere un potere benefico, rendendo il sistema immunitario più forte quando ne hanno più bisogno. Di seguito sono elencati sei alimenti che possono aiutare i cani anziani a restare in forma.

Olio di cocco

Si è molto parlato dei vantaggi che deriverebbero dall'olio di cocco se inserito nella dieta del cane. Gli studi hanno dimostrato che, essendo l'olio di cocco ricco di grassi alimentari facili da digerire dai nostri amici a quattro zampe, aggiungerne un po' al loro cibo può aiutare un vecchietto ad avere il meglio in termini nutrizionali. Queste sostanze forniscono energia al cervello che, di conseguenza, risulta migliore dal punto di vista cognitivo.

E' anche dimostrato che, un cane in sovrappeso, può essere favorito dall'olio di cocco a perdere qualche chilo, perché in grado di aumentare il metabolismo. Il risultato sarà di avere un corpo molto più veloce a bruciare il grasso, permettendo così al cane di perdere gli eventuali chili di troppo più in fretta.

Olio di oliva

L'olio di oliva ha un valore inestimabile se aggiunto regolarmente al cibo di un cane anziano, perché rafforza e sostiene il sistema immunitario quando inizia a indebolirsi. Questo fa sì che il cane possa combattere infezioni e malattie molto più velocemente. Il motivo per cui l'olio di oliva è in grado di aiutare il sistema immunitario è dato dalla sua ricchezza di antiossidanti, come la vitamina E.

Mirtilli

I mirtilli sono ricchi di nutrienti e noti per contenere molti antiossidanti, fondamentali per prevenire lo sviluppo di cellule tumorali. Aggiungerne una manciata alla dieta di un cane anziano, aiuta in molti modi, prima di tutto proteggendo la funzione cardiaca. È anche noto che mangiare molti mirtilli favorisce il mantenimento di una buona memoria, cruciale quando i cani raggiungono una certa età e iniziano a peggiorare dal punto di vista cognitivo.

Miele grezzo

Il miele grezzo contiene un sacco di sostanze benefiche, come minerali, enzimi naturali e antiossidanti, dei quali i cani più anziani possono beneficiare se ne ricevono a sufficienza e regolarmente. Il miele grezzo è famoso per avere proprietà antinfiammatorie che aiutano a combattere eventuali infiammazioni. Un altro vantaggio del miele grezzo è di aiutare a migliorare la digestione, cosa da favorire quando un cane inizia a invecchiare.

Ovviamente se il cane è diabetico o sovrappeso è necessario discutere dell'aggiunta, o meno, del miele grezzo alla dieta, con il proprio veterinario altrimenti potrebbe fare più male che bene. È importante sapere che il miele grezzo non deve mai essere dato ai cuccioli perché potrebbe contenere una tossina botulinica che potrebbe danneggiarli. Niente paura: questa sostanza non ha, invece, alcun effetto sui cani adulti e anziani.

Olio di pesce

L'olio di pesce è ricco di grassi acidi Omega 3, essenziali poiché il corpo non è in grado di produrli da solo e pertanto necessari da introdurre tramite l'alimentazione. L'aggiunta di olio di pesce alla dieta di un cane anziano può dare molti benefici fornendogli dei naturali antinfiammatori fondamentali per combattere patologie debilitanti e dolorose come la osteoartrite. Aiuta anche a migliorare la funzione cognitiva e persino la vista.

Spirulina

E' un tipo di alga di acqua dolce, microscopica ma macroscopica dal punto di vista dei benefici che può dare se aggiunta alla dieta di un cane anziano. Le alghe sono ricche di proteine e di sostanze come la Vitamina B o la vitamina E, ma anche minerali e altri nutrienti fondamentali per mantenere il cane anziano in salute ottimale. È nota anche per essere d'aiuto al fegato, aspetto importantissimo per cani che iniziano ad avere una certa età.

Conclusione

I cani ci danno tanto amore durante la loro vita, quando raggiungono la loro anzianità sta ai proprietari far sì che stiano bene, mano a mano che l'età avanza. Gli elementi indicati sopra sono tutti estremamente benefici se forniti regolarmente. Tuttavia, prima di aggiungerne qualcuno alla dieta del nostro vecchietto a quattro zampe, è importante discuterne prima col veterinario. Sarà lui a stabilire cosa sia meglio per il nostro amico, dando anche consigli su dosaggio e frequenza di somministrazione. Così facendo non si rischierà di dare troppo o troppo poco, ma una quantità equilibrata dalla quale il cane anziano potrà trarre benefici.

Approfondimenti sui cani anziani:

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty