Gestire l'incontinenza urinaria nei cani anziani

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Gestire l'incontinenza urinaria nei cani anziani

I cani danno ai loro padroni tanta gioia nel corso della loro vita, sono fedeli e stringono forti legami con la famiglia e le persone che amano. Purtroppo però, man mano che invecchiano, proprio come noi, possono sviluppare certe patologie. Una di queste è l'incontinenza, che rende la vita difficile sia al proprietario sia al suo compagno a quattro zampe: molti cani, infatti, odiano farsi la pipì addosso. È possibile gestire il cane quando inizia ad avere delle perdite ed evitare che diventi un problema serio, bisogna solo organizzarsi.

Un problema più diffuso tra le cagnette anziane

Nonostante sia un problema più diffuso tra le femmine anziane, anche i maschi possono soffrire di incontinenza per i motivi più disparati.

Quando una femmina è sdraiata e inizia ad avere delle perdite di urina e a lasciare chiazze umide nella sua cuccia, possono presentarsi i seguenti problemi:

  • La pelle intorno ai genitali si irrita o si infiamma a causa delle perdite di urina
  • I peli intorno all'area genitale si scoloriscono a causa delle perdite
  • Il cane lecca in modo eccessivo l'area genitale per pulirsi, provocandosi un'infiammazione
  • L'alito del cane puzza di urina a causa del continuo leccamento

I cani non si accorgono delle perdite di urina, perché ciò accade quando sono totalmente rilassati, cioè quando dormono. Ma possono avere delle perdite continue anche da svegli, il che rende il problema ancora più difficile da affrontare per loro e per il padrone.

Le cause

Quando una femmina inizia ad avere perdite di urina, è probabile che abbia sviluppato un'infezione urinaria, come ad esempio la cistite. Tra le altre cause ci sono:

  • Perdita del controllo della vescica, generalmente causata da problemi al collo vescicale
  • Perdita del controllo della vescica, dovuto ad una malattia spinale
  • Anche un'insufficienza renale o il diabete mellito possono causare perdite di urina, perché ne determinano una produzione eccessiva

Cosa fare quando un cane inizia ad avere delle perdite di urina

Sarebbe un errore pensare che le perdite di urina siano dovute solo all'età del cane. Per questo è necessario portarlo dal veterinario, che lo sottoporrà ad esami approfonditi e scoprirà qual è il problema.

Cosa succede se non si interviene?

Se non si interviene in caso di incontinenza del proprio cane, la sua pelle potrebbe irritarsi e, a lungo andare, le irritazioni potrebbero trasformarsi in piaghe. Le perdite possono essere causate anche da una patologia preesistente, su cui si dovrebbe indagare prima possibile.

Gestire un cane incontinente

Fortunatamente, oggi esistono sul mercato molti prodotti di qualità, tra cui pannolini per cani e traversine, disponibili in varie misure (dalla small alla extra-large). È anche possibile acquistare pannolini lavabili, evitando di spendere una fortuna in prodotti usa e getta se il cane deve portarli sia di giorno che di notte.

Per concludere

I cani maschi diventano più spesso incontinenti quando invecchiano, specialmente se soffrono di una forma di cancro alla vescica, di malattie ai reni o altre malattie preesistenti. La buona notizia è che se indossano dei pannolini o dormono su delle traversine, il problema può essere gestito senza trasformare la vostra casa in un ambiente inospitale e maleodorante (problema molto frequente quando il cane anziano diventa incontinente). È fondamentale farlo visitare dal veterinario, che potrebbe prescrivergli dei medicinali per tenere sotto controllo la sua patologia, anche se non sempre si trova una cura.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 10 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty