Coniglio Testa di Leone: tutto ciò che c'è da sapere

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
Coniglio Testa di Leone: tutto ciò che c'è da sapere
Fatti in breve sul 🐰 coniglio testa di leone:
  • Taglia: Piccola/Mini
  • Peso: 1 Kg - 1,5 Kg
  • Vita media: 7-10 anni
  • Forma del corpo: Compatta
  • Adatto a: Single, anziani, case/appartamenti, famiglie con bambini, conigli domestici
  • Temperamento: amichevole, affettuoso, energico
  • Razze paragonabili: coniglio nano olandese, Swiss Fox

Coniglio testa di leone, storia della razza e origini

Le origini del coniglio testa di leone partono dal Belgio quando gli allevatori decisero di accoppiare uno Swiss Fox con un coniglio nano olandese; il risultato fu un coniglio con una mutazione genetica che fece apparire un pelo più folto intorno alla testa e sui fianchi diventando così noto come il gene della "criniera".

La criniera del coniglio testa di leone è il risultato di una mutazione genetica.

Descrizione generale

Coniglio testa di leone

Il coniglio testa di leone ha una criniera intorno alla testa proprio come il leone, da qui il loro nome. Hanno una testa prominente, un corpo compatto che non dovrebbe superare il peso di 1,8 Kg circa e le orecchie tra i 5-7 cm di lunghezza.

Pelliccia

La pelliccia dei testa di leone è ciò che li rende orgogliosi nonché lo specchio del loro stato di salute, per mantenerla morbida e lucida va spazzolata almeno una volta alla settimana mentre durante il periodo della muta va spazzolata quotidianamente.

Esistono due tipi di “criniera” nella razza di coniglio testa di leone: la criniera singola (a ciuffi, sottile presente intorno a testa, orecchie, mento e talvolta sul petto) o la criniera doppia (come la criniera singola ma molto più spessa e presente anche sui fianchi per questo alcuni la chiamano "gonna"). La lunghezza della criniera intorno alla testa di solito non supera i 5 cm.

Colori

Secondo gli standard ARBA (American Rabbit Breeders Association), i conigli testa di leone possono essere: neri, cioccolato, blu, tartaruga, point blu, bianchi con gli occhi azzurri, occhi color rubino, agouti chestnut, seal, silver marten, smoke pearl, pointed white, sable point e sable siamese; non presentano segni particolare secondo gli standard ARBA.

Non appena si trova a proprio agio questo coniglio si rilassa nella sua tana pulendosi il pelo con le zampe.

Cure necessarie

Cure per il coniglio testa di leone

Per vedere la loro personalità sbocciare, i conigli testa di leone hanno bisogno di molto tempo al di fuori dei loro recinti per poter esplorare e formare un legame duraturo con le loro famiglie umane. Raccomandiamo di tenere questi coniglietti in un recinto al coperto poiché all'esterno sarebbero troppo esposti alle intemperie (pioggia o sole) e ai predatori. Il loro recinto interno dovrebbe essere fatto di filo metallico, essere abbastanza grande per permettere loro di allungarsi e contenere uno o due giocattoli su un fondo di plastica. Il fondo deve essere ricoperto con truciolo di buona qualità (alcuni preferiscono usare piccole quantità di lettiere per cavalli), va ripulito ogni giorno ove necessario e sostituito completamente ogni settimana.

La loro dieta dovrebbe essere principalmente a base di fieno (70%) e il resto a base di pellet e frutta sicura per i conigli, verdure in particolare quelle a foglia verde. Frutta e verdura possono anche essere utilizzate come incentivi o premietti ogni volta che il coniglio completa un compito o obbedisce a un comando (come sedersi, stare fermi o usare la lettiera). I conigli adulti possono mangiare circa 1/4 tazza di pellet ad alto contenuto di fibra ogni giorno per ogni 2 kg di peso, tenete conto di questo quando date da mangiare dato che i conigli testa di leone sono relativamente piccoli.

Salute

Testa di leone grigio

Come ogni razza di coniglio, ci sono alcuni problemi di salute che dovrebbero essere monitorati regolarmente al fine di allevare un coniglio felice e sano. I denti di un coniglio, ad esempio, non smettono mai di crescere e possono essere tenuti a bada solo con una dieta ricca di fieno. Se il coniglio non sta mangiando abbastanza fieno i suoi denti potrebbero diventare troppo grandi e colpire il viso e le mascelle; Per evitare questo, assicuratevi che la dieta del conigliocontenga il 70% di fieno (come il timo) e controllate periodicamente la bocca per verificare che i denti non siano cresciuti troppo.

Fate attenzione anche agli acari dell'orecchio che possono proliferare nelle orecchie del vostro testa di leone, noterete che il coniglio si gratta più del solito una o entrambe le orecchie e potrebbe anche perdere il pelo nella zona circostante; se sospettate che abbia gli acari dell'orecchio portatelo al più presto dal veterinario.

La maggior parte dei conigli domestici è vittima del parassita di E. cuniculi, che è l'abbreviazione di Encephalitozoon cuniculi. questo parassita solitamente non da problemi ma se il coniglio è eccessivamente stressato potrebbe diventare dannoso. I sintomi includono: testa inclinata, paralisi, minzione eccessiva e diminuzione della vista; consultate il veterinario per saperne di più su questo parassita o se sospettate che il vostro coniglio ne soffra.

Le femmine di testa di leone sterilizzate hanno un rischio minore di sviluppare il cancro uterino quindi è una buona norma sterilizzarle a partire dai quattro mesi mentre i maschietti possono essere castrati già dai tre mesi e mezzo.

Il coniglio testa di leone ha una criniera intorno alla testa come quella del leone, da cui il nome.

Temperamento / Comportamento

Il coniglio testa di leone

Questa razza è energica, affettuosa e ama moltissimo giocare; questi coniglietti sono meravigliosi animali domestici perfetti per le famiglie, amano essere raccolti, tenuti in braccio e accarezzati tutte le volte che i loro umani vogliono! Si divertono a girovagare per la loro stanzetta inseguendo per gioco i loro amici umani e amano avere molti giocattoli masticabili e palline. Le loro piccole dimensioni li rendono perfetti animali domestici in appartamenti e case purché abbiano parecchio tempo libero al di fuori dei loro recinti in modo da poter giocare e relazionarsi con la loro famiglia umana.

Non appena si trova a proprio agio, questo coniglio si rilassa nella sua tana pulendosi il pelo con le zampe, si diverte a giocare e girovagare ovunque lo mettiate ma si trasformerà anche in un "cagnolino" felice al momento di guardare la televisione dopo una dura giornata di lavoro. Il loro dolce temperamento li rende animali perfetti per coppie, single, anziani o pensionati che desiderano un animaletto da compagnia.

I conigli sono un pò più difficili da abituare alla lettiera rispetto a cani e gatti ma ci si può riuscire, tendono a fare i bisogni in un angolo particolare del loro recinto pertanto assoceranno qualsiasi materiale usato in quell'angolo al luogo ideale per i bisognini; cercate di posizionare più lettiere in diversi angoli della vostra casa avendo cura di premiare il coniglietto ogni volta che fa i suoi bisogni nel posto giusto.

Il coniglio Testa di Leone: Domande frequenti

Che aspetto ha il coniglio Testa di Leone?
Il coniglio Testa di Leone è un piccolo coniglio che ha un corpo molto compatto e arrotondato. In genere questi conigli possono avere dei manti di molti colori e motivi diversi. Si differenziano dagli altri conigli grazie alla loro criniera, che assomiglia a quella di un leone. Ecco perché sono chiamati anche "conigli leoni".
Quanto pesa solitamente un coniglio Testa di Leone?
Normalmente il loro peso è compreso tra i 2,5 e 3,5 kg. L'equivalente dei loro cugini conigli nani.
Perché hanno la criniera?
Il coniglio Testa di leone possiede un gene della criniera, che fa sembrare il loro manto simile alla criniera di un leone.
Quanto possono essere lunghi?
Il coniglio Testa di Leone può crescere fino a 20-25 cm circa e le sue orecchie di solito sono lunghe dai 4 ai 6 cm circa. Le loro criniere invece crescono fino a 4-6 cm circa.
Perché alcuni conigli hanno una doppia criniera?
Esistono conigli Testa di Leone che hanno una doppia criniera a causa del loro corredo genetico. I due geni della criniera gli permettono di avere un manto che copre anche i fianchi conosciuto anche come "gonna".
Perché altri hanno una singola criniera?
I conigli Testa di Leone a criniera singola hanno un solo gene della criniera. Le loro criniere potrebbero ridursi con l'invecchiamento.
Quando possono essere considerati adulti?
Normalmente dopo i sei mesi possono essere considerati adulti. Dopo che sono cresciuti, il loro peso dovrebbe essere monitorato, impedendo loro di ingrassare.
Che dire della loro pelliccia, differisce da quella di altri conigli?
No, la loro pelliccia è paragonabile a quella di altri conigli. L'unica grande differenza è che il coniglio Testa di Leone ha una criniera che assomiglia a quella di un leone.
Soffrono la solitudine?
I conigli Testa di Leone non sono animali che hanno bisogno di una forte connessione sociale con i loro proprietari. Amano ricevere dell'attenzione, ed è molto probabile che si sentiranno soli dopo un periodo in cui non ricevono tale attenzione.
I bambini e i conigli Testa di Leone vanno d'accordo?
Sì, vanno d'accordo. I conigli Testa di Leone hanno un temperamento amichevole e sono tolleranti nei confronti dei bambini. Tuttavia, tieni presente che si richiede una gestione esperta e adulta. Può accadere che quando un bambino dà troppa attenzione al coniglio, l'animale si irriti leggermente. Assicuratevi di insegnare ai bambini come gestire i conigli Testa di Leone.
È possibile che un Testa di Leone mi attacchi?
Questo è molto improbabile, ma potrebbe accadere. Quando ciò accade, probabilmente è dovuto al fatto che il coniglio si sente insicuro. Quando si sentono insicuri, potrebbero mostrare segni di aggressività nei confronti dei loro proprietari. Alcune possibili spiegazioni sono:
  • Mancanza di buone cure;
  • Il coniglio sente dolore o potrebbe essere malato;
  • Il coniglio non ha mai imparato a socializzare con le persone o altri conigli;
  • L'aggressività potrebbe anche essere dovuta alla loro personalità.
Come gestisco l'aggressività?
Se il tuo coniglio continua a mostrare segni di aggressività o ti attacca regolarmente, dovresti iniziare ad apportare alcune modifiche. Ad esempio, apportare modifiche alle cure quotidiane, fornire più/meno attenzione e vedere se ci sono cambiamenti nel comportamento. Controllate anche il loro ambiente. Normalmente l'aggressività si crea dal momento in cui si sentono insicuri.
Come faccio a sapere quando è aggressivo?
Se sono aggressivi e stanno pianificando di attaccarti, molto probabilmente grugniranno e le loro orecchie saranno poste all'indietro. In questo caso, smettete di accarezzare il coniglio e prendete una certa distanza.
Come mi prendo cura del mio coniglio Testa di Leone?
Prendersi cura di un coniglio Testa di Leone è come prendersi cura di un coniglio più comune solo con qualche cura in più poiché hanno delle criniere. Assicurati di spazzolarli giornalmente. L'alimentazione è di grande importanza per mantenere sano il suo manto. Seguite rigorosamente la dieta che il veterinario di fiducia vi ha consigliato. Ricordatevi sempre di fornire acqua fresca e fieno e ovviamente di pulire regolarmente la conigliera.
È facile prendersi cura di un coniglio Testa di Leone?
Tutti gli animali domestici richiedono una certa attenzione da parte del loro proprietario. Anche un gatto ha bisogno di essere nutrito quotidianamente. Lo stesso vale per i conigli Testa di Leone. Dovrete sicuramente spendere del tempo ogni giorno per nutrire il coniglio e spazzolarlo. Inoltre, dovrai pulire la gabbia ogni settimana. In cambio di questi sforzi, avrai la possibilità di tenere con te un animale domestico straordinario.
Le loro criniere richiedono cure?
Sì, la criniera è ciò che distingue il coniglio Testa di Leone dai più comuni. Richiede più attenzione perché potrebbe facilmente annodarsi se non è curata e spazzolata abbastanza. Ricordarti di spazzolarli almeno tre o quattro volte la settimana. Bisogna essere veramente attenti nel tagliare le criniere, si consiglia di acquistare una speciale forbice presso il negozio di animali di fiducia o contattare il proprio veterinario.
Quale dieta deve seguire il coniglio Testa di Leone?
Dipende dall'età del tuo coniglio. I conigli giovani dovrebbero essere nutriti due volte al giorno tenendo cura di non nutrirli troppo. Questo vale soprattutto per i frutti, che potrebbero causare il diabete. Bisogna assicurarsi sempre che abbiano una scorta illimitata di acqua dolce e fieno.
Cosa non dovrebbero mangiare?
Le prelibatezze allo yogurt sono vietate, sono molto malsane e potrebbero causare gravi problemi di salute nel tuo coniglio. Non dar loro mai da mangiare lattuga e patate, in realtà i conigli non amano la lattuga. Fate molta attenzione con le verdure e che il coniglio non abbia accesso ai fiori presenti in giardino o in balcone. I conigli Testa di Leone sono molto golosi di carote.
Che cosa dovrebbe mangiare?
L'ingrediente di base della dieta di un Testa di Leone è il fieno, assicurati che ne abbia sempre a disposizione. Il fieno deve essere sostituito regolarmente in modo da essere sempre fresco e che abbia un odore dolce. Oltre alla ciotola sempre piena di acqua, i conigli gradiscono prodotti che contengono fibre e soprattutto le carote, ma anche erba liofilizzata.
Che cosa dovrebbe mangiare un cucciolo di Testa di Leone?
Il cucciolo di Testa di Leone, va alimentato con fieno fresco ed erba liofilizzata.
Per quanto riguarda la loro igiene?
In generale i conigli possono essere visti come animali domestici molto puliti. Di conseguenza non è necessario fargli il bagno. Finché sono sani, non c'è motivo di lavarli. Se la tua Testa di Leone è maleodorante, contatta subito il tuo veterinario di fiducia.
Soffrono di qualche patologia?
No, non soffrono di patologie particolari. Tuttavia, alcuni esperti affermano che sono maggiormente soggetti a malattie dentali rispetto ad altre razze di coniglio. Se il tuo coniglio non mangia abbastanza fieno, potrebbero soffrire di problemi ai denti. Se sospetti che il tuo coniglio abbia problemi ai denti contatta il tuo veterinario di fiducia, molto probabilmente potrà risolvere il tutto.
Devo vaccinare il mio coniglio Testa di Leone?
Sì, il vaccino è raccomandato per garantirne la salute. Le vaccinazioni per la malattia emorragica virale e la mixomatosi sono fortemente raccomandate dagli esperti.
La mia Testa di Leone è incinta, come mi prendo cura di lei?
Se è la prima esperienza del tuo coniglio, contatta il tuo veterinario di fiducia per una consulenza dettagliata. Assicurati che il coniglio abbia abbastanza spazio vitale in modo che possa muoversi liberamente. Assicurati anche di fornire abbastanza fieno, erba e acqua fresca.
Come faccio ad essere certo della gravidanza?
Il primo segno da non sottovalutare per quanto riguarda la gravidanza è il manto. Il coniglio Testa di Leone durante la gravidanza perderà la sua pelliccia. Entro circa trenta giorni partorirà. Assicurati che sia completamente sola quando questo accade. Altri conigli maschi potrebbero decidere di mangiare i piccoli.
Quanti cuccioli posso aspettarmi?
Dipende, in media ci si può aspettare circa cinque cuccioli Testa di Leone per ogni gravidanza.
La mia Testa di Leone continua a perdere la pelliccia, cosa c'è che non va?
Osserva attentamente questo comportamento per un paio di giorni, è possibile che ci siano altri motivi oltre alla gravidanza. Se fosse davvero incinta, è possibile che entro trenta giorni dalla perdita della pelliccia possa partorire.
Quanto costa un coniglio Testa di Leone?
Il prezzo differisce molto, dipende da dove e da chi li acquisti. La fascia di prezzo media è compresa tra i quindici e i venticinque euro.
Il mio coniglio è un maschio o una femmina?
Puoi facilmente scoprire se hai un maschio o una femmina semplicemente guardando sotto lo stomaco.
Qual è la durata durata media di vita?
La media è di circa otto anni, ma questo dipende fortemente dalla loro dieta e dalle cure mediche ricevute durante la loro vita. Fornire cibo sano al tuo coniglio aumenterà notevolmente la sua aspettativa di vita.
Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 22 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty