La toelettatura del coniglio: segreti e gli strumenti per averlo bello

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Piccoli animali
La toelettatura del coniglio: segreti e gli strumenti per averlo bello

La toelettatura del coniglio consiste nello spazzolare il pelo, nel tagliarlo quando necessario e nel rimuovere la sporcizia che si accumula su di esso. È necessario, inoltre, pulire le zone degli occhi, delle orecchie, del posteriore e delle unghie.

Quando ti occupi della pulizia del tuo coniglio è necessario controllare che non vi siano parassiti e agire rapidamente per un trattamento, laddove ve ne siano.

Quest'articolo fornirà le nozioni fondamentali per la toelettatura del coniglio e ti aiuterà a comprendere meglio come prenderti cura correttamente del tuo animaletto domestico. Un coniglio ben curato è un coniglio più felice e più sano.

Spazzolatura

Spazzolando accuratamente i nostri conigli, tentiamo di rimuovere il pelo in eccesso per prevenirne l'ingestione. Si tratta di un gesto essenziale per evitare malattie come blocchi gastrointestinali. Aiutando il nostro coniglio a pulire il proprio pelo possiamo prevenire la formazione di nodi che possono irritare la pelle. I conigli si puliscono costantemente, ingerendo i peli in eccesso. Il nostro compito è quello di limitare l'ingerimento di pelo e di aiutarli a mantenere la pelle e il pelo puliti e privi di sporcizia.

Tenere gli occhi del tuo coniglio puliti da fieno o peli, eviterà irritazioni e potenziali infezioni agli occhi. In genere si usano pezzetti di cotone inumiditi con le quali puoi pulire delicatamente l'area intorno all'occhio. Se il tuo coniglio tende ad avere una grande quantità di peli intorno agli occhi, puoi usare il pennello del mascara o un piccolo pennello per pettinare i pelli attorno agli occhi.

Tenere le orecchie del tuo coniglio libere da sporcizia o cerume è importante. Alcuni conigli tendono ad avere aree umide nelle orecchie che è necessario mantenere pulite e asciutte o possono causare infezioni o infiammazioni che richiedano cure veterinarie.

Pulizia di base

Controlla il posteriore del tuo coniglio per assicurarti che non vi siano urina o escrementi nella sua parte inferiore. Se non è così, rimuovili. Rimuovere qualsiasi sostanza e asciugare.

Fai attenzione ad eventuali campanelli d'allarme nelle urine o nelle feci come sovrapproduzione di fecale o diarrea. Chiedi assistenza veterinaria se noti sintomi simili nel tuo coniglio. Assicurati di tenere pulita la lettiera così che il tuo coniglio non sia costretto a sedersi sulle proprie urine o escrementi. Cura delle unghie: tagliare le unghie del tuo coniglio eviterà che il coniglio si graffi, le unghie si spezzino e preverrà possibili infezioni. È consigliato tagliare le unghie mensilmente.

I conigli sono animali delicati e la loro pulizia dev'essere eseguita regolarmente, con attenzione. Il processo di toelettatura è un modo meraviglioso per legare con il tuo coniglio. Come già detto, la toelettatura ha l'unico scopo di mantenere il tuo coniglio sano e lontano da malattie.

Ogni quanto pulire un coniglio

I conigli devono essere spazzolati almeno ogni tre giorni. Oltre a rimuovere i peli in eccesso, queste sessioni di spazzolatura li aiutano ad essere pronti per le numerose spazzolature quotidiane necessarie nei periodi di muta. (Questi periodi di muta in cui si verificano perdite abbondanti di pelo possono verificarsi circa tre volte all'anno o più). I conigli perdono pelo in modi diversi. Alcuni conigli impiegheranno un paio di settimane o più per perdere il loro pelo. Altri conigli invece saranno pronti a sbarazzarsi dei loro vecchi cappotti di pelliccia in pochi giorni. I conigli che perdono pelo rapidamente richiedono una strigliata immediata per prevenire malattie. 

Strumenti comunemente utilizzati per strigliare un coniglio

  • Pennello impermeabile o un altro tipo di pennello progettato per strigliare nello specifico il pelo del tuo coniglio.
  • Pettine a denti larghi per rimuovere la sporcizia dal pelo.
  • Forbici per tagliare i nodi. (Usare solo dopo aver letto le istruzioni su come usare le forbici sul coniglio)
  • Mini rasoio per alcune specie
  • Forbici per unghie, forbici e una piccola torcia per la retroilluminazione
  • Polvere emostatica per fermare il sanguinamento dalle unghie
  • Pettine per le pulci
  • Soluzione disinfettante per tagli o lesioni alla pelle. Le soluzioni di Chlorhexaderm o Betadine sono ottime opzioni da avere a portata di mano. (disponibili presso le farmacie)
  • Olio minerale per la pulizia delle zone delicate delle ghiandole
  • Agente per pulire gli occhi
  • Batuffoli di cotone (per pulire)
  • Cotton fioc per la pulizia delle orecchie

Strumenti speciali: Pettini a denti larghi e fini, pettini a lunghezza variabile, pettine per pulci con manico. I guanti e gli strumenti in gomma sono ottimi da usare per eseguire la toelettatura. Gli strumenti da usare dipendono dalla lunghezza del pelo del coniglio e dalla specie.

Dettagli per la spazzolatura del coniglio

spazzolare un coniglio

Spazzolare il coniglio ogni tre giorni. Quando il coniglio è nella fase di muta (solitamente circa ogni 3 mesi), si consiglia di lavarlo più frequentemente. Durante il periodo di muta, infatti, la spazzolatura quotidiana è l'ideale. Tieni presente che la pelle del coniglio è piuttosto delicata, quindi sii gentile e usa una spazzola progettata per i conigli, se possibile. Una spazzola di setole è preferibile a una in metallo che potrebbe urtare la pelle. Qualunque strumento di pulizia tu usi, sii delicato e attento a non far male al tuo coniglio. Seguito da una spazzola-massaggio Zoom Groom in gomma o un altro utensile simile.

Se possiedi un coniglio d'Angora, la strigliata è un rituale quotidiano fondamentale a meno che tu non decida di tagliare il pelo. Dovrai assicurarti che il pelo del tuo coniglio non abbia incastrati al suo interno pezzi di fieno o sporcizia in quanto questi possono giungere fino alla pelle del coniglio. Puoi anche decidere di tagliare il pelo del tuo coniglio fino ad una lunghezza di circa 2 centimetri per evitare che vi siano accumuli di sporcizia. Puoi tagliare il pelo o recarti da un veterinario che lo faccia al posto tuo. Ma devi stare molto attento durante quest'operazione in quanto la pelle del coniglio è piuttosto sottile e facile da tagliare accidentalmente. Con questa specie di conigli, è consigliato spazzolare ogni giorno.

I conigli a pelo lungo a volte sviluppano nodi di pelo, grossi ciuffi di peli intricati. La pelle dei conigli è delicata e molto spesso soggetta a tagli, quindi è vivamente sconsigliato usare le forbici per rimuovere i nodi. Invece, usa un pettine sciogli nodi. Ricorda che la pelle del coniglio è molto delicata e necessita di spazzolature caute.

Ghiandole odorifere

I conigli hanno ghiandole odorifere sia sotto il mento che nella zona genitale. Le uniche ghiandole odorifere che necessitano di pulizia sono le ghiandole dell'ano. Quando questa zona non viene pulita, il coniglio presenta un odore sgradevole e il dotto della ghiandola può effettivamente bloccarsi a causa dell'accumulo di questa sostanza cerosa. Il materiale che si accumula nell'area della ghiandola può diventare molto fastidioso. Ma pulire le ghiandole è semplice. Basta immergere un coton fioc o un batuffolo di cotone in olio minerale e tenere il coniglio in una posizione che permetta di vedere i genitali. Individua le due fessure su entrambi i lati dei genitali del coniglio. Passa il coton fioc e lascia che l'olio minerale inumidisca l'area. In un minuto o due puoi facilmente rimuovere l'accumulo. Stai molto attento perché la membrana della ghiandola dei genitali è delicata. Rimuovi questo materiale con cura o rischierai di lacerare la membrana nella ghiandola odorifera.

Zampe

Parte della strigliata comprende il controllo delle zampe sopra e sotto per eventuali segni di usura o lesioni della pelliccia. I nodi possono formarsi anche sulle zampe. Rimuovi attentamente questi nodi. Il coniglio ha bisogno della sua imbottitura di peli sui piedi per evitare lesioni alla pelle delicata. Se il pelo sulle zampe è consumato, esponendo pelle infiammata o callosa, è consigliato l'utilizzo di cuscinetti morbidi (tappetini) asciutti. La pelle esposta che viene erosa dal contatto con l'urina è soggetta ad infezioni. È molto importante che i tappetini e le gabbie per i conigli siano tenuti puliti e asciutti.

Orecchie

Il cerume situato esternamente all'orecchio può essere rimosso con un batuffolo di cotone. Fare attenzione a non spingere la cera nel canale e non tentare di penetrare in profondità del condotto uditivo. Il veterinario può consigliarti una varietà di prodotti per la rimozione del cerume che meglio si adattano al tuo coniglio.

Tagliare le unghie

tagliare le unghie al coniglio

Controlla le unghie almeno una volta alla settimana e tagliale quando crescono. Non aspettare che le unghie diventino troppo lunghe per tagliarle. Le unghie di coniglio possono diventare molto lunghe e fastidiose e causare lesioni a piedi e unghie o problemi di deambulazione per il coniglio.

Come tagliare le unghie del coniglio

Posiziona il coniglio in una posizione comoda in modo da poter raggiungere le zampe. Generalmente è possibile tagliare le unghie con il coniglio che giace sul nostro ventre con le zampe all'in su verso di noi, o con il coniglio posizionato su un tavolo, tagliando le unghie di una zampa alla volta.

Una terza scelta è quella di usare un approccio di coccole, in cui il coniglio è cullato con un braccio mentre tagliamo le unghie.

Se il coniglio ha unghie di colore chiaro, le unghie saranno più facili da tagliare, in quanto è possibile capire fin dove tagliare. Le unghie di colore scuro rendono l'operazione difficile, quindi potresti voler usare un'illuminazione (torcia elettrica) che ti consenta di vedere efficacemente l'unghia.

Tagliare le unghie dei coniglietti

Le unghie dei coniglietti sono molto affilate e consigliamo di utilizzare un lima unghie per rifinire delicatamente le punte. Spesso la gente ha paura di tagliare le unghie dei propri coniglietti in quanto teme di tagliarle in modo errato e far sanguinare. Dunque fai attenzione durante quest'operazione e tieni sempre a portata di mano un prodotto in polvere settica in caso di sanguinamento. Dopo aver applicato la polvere all'unghia, esercitare pressione per qualche minuto. Il tuo veterinario potrà mostrarti o potrà tagliare le unghie al posto tuo. Le unghie devono essere tagliate almeno una volta al mese.

Occhi

Per la cura del tuo coniglietto, è necessario controllare gli occhi per eventuali arrossamenti dovuti alla presenza di piccoli materiali come fieno o pelo che possono entrare nell'occhio o sul bordo e dare fastidio. È possibile utilizzare il lavaggio oculare per rimuovere il materiale dall'occhio o spostarlo sul bordo dove è possibile usare un batuffolo di cotone per pulirlo. Naturalmente non bisogna toccare mai l'occhio in se. Alcune persone usano una spazzola speciale per rimuovere i peli dall'occhio nei conigli che hanno un pelo folto intorno agli occhi.

Pelle / pelo: verificare la presenza di segni / sintomi di parassiti

Controlla la pelle e il pelo del coniglio per assicurarti che sia privo di parassiti. Acari, pulci e zecche e altre malattie della pelle possono danneggiare la pelle del tuo coniglio e comprometterne la salute. Segni di parassiti: le pulci nere si vedono solitamente vicino alla testa, alla faccia o alla zona genitale. Le zecche possono essere trovate ovunque sul coniglio. Gli acari appaiono come forfora e possono attaccarsi alla pelle e alla pelliccia. La zecca è un parassita di forma ovale che può strisciare sul pelo del coniglio o attaccarsi alla pelle del tuo coniglio. Controlla regolarmente che il tuo coniglio non presenti i sintomi di questi parassiti. Tra i vari sintomi, prurito, graffi, pelle traballante con chiazze prive di peli o sostanze come la forfora sulla pelle e sul pelo. Gli acari dell'orecchio possono essere osservati più facilmente in quanto invadono rapidamente l'orecchio e noterai le secrezioni secche e scure che lasciano. Si tratta di una situazione estremamente irritante per il tuo coniglio, quindi è difficile non rendersene conto. Gli acari dell'orecchio sono altamente pericolosi e possono danneggiare le orecchie del tuo coniglio. Rivolgiti immediatamente al veterinario. Ci sono molti tipi diversi di problemi della pelle che possono verificarsi, e consultare regolarmente il veterinario ti aiuterà a mantenere la pelle del coniglio sana e libera dai parassiti.

Pulci e Acari

Anche quando teniamo i nostri conigli in casa, questi possono essere soggetti a pulci, zecche o acari. Di fatti, i parassiti possono essere introdotti in casa nostra a causa di altri animali domestici che entrano ed escono. I parassiti possono anche giungere accidentalmente sui nostri vestiti o scarpe. Pulci, zecche o acari potrebbero, inoltre, essere presenti nel fieno del mangime. In caso di contrazione dell'acaro dell'orecchio o di infestazione da zecche, è necessario consultare il veterinario per richiedere i farmaci per risolvere questo problema. Il pettine per pulci è uno strumento per la rimozione delle pulci che richiede più pazienza, ma funziona. La maggior parte dei conigli amano la sensazione di quando viene utilizzato un pettine per le pulci e potresti aggiungere questo nuovo strumento al programma principale di controllo delle pulci.

I seguenti prodotti NON devono essere usati sui conigli

Si è scoperto che Frontline sia la causa del danno neurologico e della morte dei conigli. Il produttore di Frontline ha avvertito sull'etichetta che questo prodotto non dovrebbe mai essere utilizzato sui conigli. Ricorda, Frontline uccide! Gli shampoo antipulci, anche quelli considerati adatti ai gatti e gattini o pubblicizzati come "sicuri per i conigli", non sono raccomandati per l'uso sui conigli. Generalmente, è fortemente sconsigliato fare il bagno al coniglio in quanto lo stress ad esso legato può causare seri problemi di salute e in alcuni casi ha condotto alla morte del coniglio. Quindi non fare il bagno e per di più non utilizzare gli shampoo antipulci in quanto non si ha la certezza che siano sicuri per i conigli.

Per il controllo ambientale delle pulci, gli spray sono sconsigliati, in quanto possono lasciare residui nocivi che il coniglio può ingerire. In alternativa potresti utilizzare la farina fossile, che agisce laddove le pulci depositano le loro uova. Il tuo veterinario dovrà visitare il tuo coniglio per quanto riguarda le infestazioni da acari. È possibile fare un raschiamento della pelle o, in alcuni casi le prove sono così evidenti  che è possibile sapere subito se si tratta di acari o no. Il tuo veterinario ti consiglierà i farmaci adatti ad eliminare gli acari. Quando disinfetti il tuo coniglio contro un'epidemia di pulci o acari, ricordati di rimuoverli con cura e metterli in un sacchetto, pulisci la parte inferiore del sacchetto a contatto con il tappetino e successivamente gettalo via. Lava poi il tappetino e lascialo asciugare completamente.

Usa un foglio di colore chiaro per poter vedere se sono ancora presenti le pulci. Usa un pettine per pulci per rimuoverle man mano che muoiono. 

Segui le istruzioni del veterinario per riutilizzare tutti i farmaci per pulci, zecche o acari. Mantieni l'ambiente del coniglio sempre pulito. Scoprine di più sui cicli di schiusa e su quando somministrare i farmaci per fermare l'infestazione cronica e liberare il coniglio dai parassiti. 

Prenderti cura del tuo coniglio ti regalerà dei momenti meravigliosi insieme a lui.

Molti conigli amano la toelettatura. Fai di queste occasioni un'opportunità per legare e stare con il tuo coniglio. La toelettatura diventerà presto un altro momento speciale da trascorrere insieme.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty