La congiuntivite nei conigli

Scritto da nella categoria Piccoli animali
La congiuntivite nei conigli

I conigli sono animali molto popolari da tenere, sono molto divertenti, oltre ad essere piccole creature intelligenti da avere intorno. Ma come con tutti gli animali domestici, i conigli si affidano ai loro proprietari per far sì che essi li mantengano sani e in ottima forma. Una buona dieta è essenziale e controllare regolarmente che non abbiano pulci è fondamentale per il benessere generale dei vostri conigli. Ma ci sono altre malattie che colpiscono i conigli, tutte curabili se diagnosticate precocemente - la maggior parte delle malattie del coniglio sono prevenibili, ma è necessario riconoscere i segni che indicano che forse il vostro animale è malato e che ha bisogno di cure veterinarie.

Tenere d’occhio la salute del vostro coniglio è fondamentale e questo include anche l’essere sicuri che non abbiano contratto una patologia chiamata congiuntivite. Si tratta di una malattia comune nei conigli ma se non viene curata può diventare una patologia grave che può portare alla cecità, soprattutto nei conigli più giovani.

I segnali da tenere sotto controllo

Spesso sono i conigli più giovani a soffrire di congiuntivite e la malattia si manifesta attraverso l’arrossamento e il rigonfiamento delle membrane congiuntivali che si trovano intorno all’occhio- spesso è presente una fuoriuscita di pus dall’odore sgradevole. Se gli occhi sono chiusi è un brutto segno perché significa che il pus si sta accumulando dietro alle palpebre causando al vostro animale domestico molto dolore.

Si potrebbe inoltre notare che il vostro coniglio diventa letargico, disinteressato a ciò che sta accadendo intorno a lui. Di solito è disinteressato al cibo e questo significa che si dovrà per forza dar loro da mangiare con una siringa – sarà necessario chiedere un consiglio veterinario non appena possibile in modo da conoscere il cibo giusto da dare al vostro coniglio come ad esempio una preparazione specificamente formulata in caso di alimentazione forzata per un coniglio malato.

Cosa fare se il tuo coniglio ha la congiuntivite

È possibile pulire delicatamente il pus con un panno umido e caldo e privo di lanugine, ma una volta fatto ciò avrete bisogno di consultare il vostro veterinario il più presto possibile. Il veterinario sarà in grado di esaminare il vostro coniglio e prescrivere una cura di collirio antibiotico così come alcuni antidolorifici e antibiotici per via orale. Sarà molto importante per il vostro coniglio far sì che completi l’intero ciclo di antibiotici per combattere l’infezione dell’occhio.

La congiuntivite nei conigli può essere causata da un qualche tipo di infezione batterica e, se trattata con il giusto tipo di antibiotici, verrà debellata abbastanza rapidamente. Prima viene iniziato il trattamento, meglio sarà. Tuttavia, la congiuntivite nei conigli può essere una malattia secondaria, causato da un problema dentale- cosa che deve essere attentamente indagata dal veterinario locale.

I problemi odontoiatrici possono causare congiuntivite

Se il vostro coniglio ha sempre gli occhi irritati e ciò potrebbe sembrare l’inizio di una congiuntivite è necessario portarlo dal vostro veterinario il più presto possibile. Il vostro coniglio potrebbe avere una malattia dentale di base che deve essere curata. Una volta risolto il problema odontoiatrico, la congiuntivite dovrebbe risolversi con un ciclo di antibiotici, orali o in gocce.

Controllare e prestare attenzione al vostro animale domestico

Quando un coniglio prova dolore, il suo comportamento naturale è quello di stare in silenzio e di nascondersi alla vista. Se il coniglio è un coniglio di casa, è abbastanza facile accorgersi immediatamente di qualsiasi strano comportamento. Tuttavia, se il coniglio vive fuori, potrebbe essere più difficile da capire e quindi potrebbe essere trascurato. È sempre una buona idea lasciare il vostro animale domestico fuori dalla gabbia per assicurarsi che sia in forma e in buona salute e si dovrebbe fare almeno una volta al giorno - i conigli hanno bisogno di essere lasciati fuori ogni giorno per rimanere in buona salute.

I conigli sono per natura creature attive e devono correre quanto più possibile. Questo li mantiene felici e sani sia fisicamente che mentalmente. Se notate che il vostro coniglio non vuole uscire dalla gabbia, allora bisogna delicatamente convincerlo a venire fuori e poi controllarlo per assicurarsi che stia bene e che non sia affetto da una patologia, ad esempio la congiuntivite- infatti prima ci si accorge del problema, più efficace sarà il trattamento. Se possedete più conigli, assicuratevi di isolare quello che soffre di congiuntivite in modo che gli altri conigli non ne siano contagiati – la congiuntivite nei conigli può essere altrettanto contagiosa come lo è negli esseri umani. Tuttavia, gli esseri umani non possono essere contagiati dalla congiuntivite dai loro conigli da compagnia.

L’importanza della dieta

Alimentare il proprio coniglio con una dieta equilibrata significherà vederli sempre felici e, cosa molto più importante, in salute. Molto spesso una dieta sbagliata può essere la causa di molti dei problemi di salute che i proprietari di conigli incontrano. I conigli non hanno bisogno di una dieta ad alto contenuto calorico - in natura un coniglio mangia l’erba e le foglie, ma possono digerire una dieta molto più fibrosa e questo fa loro molto bene. Nel corso del tempo, il sistema digestivo di un coniglio si è evoluto utilizzando tutti i batteri che fermentano nei loro intestini per scindere efficacemente le fibre che a loro volta forniscono il nutrimento di cui hanno bisogno. I conigli domestici, se ben curati e alimentati con una dieta sana possono vivere fino a 12 anni o anche di più. La maggior parte delle malattie del coniglio sono prevenibili in special modo nel momento in cui i proprietari riconoscono in tempo i segni e provvedono a portarli dal veterinario il più presto possibile. Il giusto trattamento dato in tempo, di solito, risolve il problema.

Conclusione

I conigli sono creature molto sociali e godono della compagnia dei proprietari, ma il vantaggio più grande nell’avere un coniglietti, in casa o fuori, è il fatto che lo si può lasciare a casa tutto il giorno, senza doversi preoccupare troppo di lui . Fintanto che hanno i loro giocattoli e forse un altro coniglio come compagno, saranno felici – diventeranno distruttivi solo se sono annoiati. I conigli sani, contenti e occupati sono felici in compagnia di chiunque, e naturalmente, con i loro giocattoli!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 70 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty