Cibo per cani fatto in casa: ingredienti e consigli utili

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 3 commenti
Cibo per cani fatto in casa: ingredienti e consigli utili

Preparare del cibo per cani fatto in casa è il modo migliore per risparmiare e per assicurare al tuo amico a quattro zampe un'alimentazione genuina e salutare. Dopo aver saputo che i cibi per cani sul commercio sono ricchi di additivi nocivi, molti padroni hanno iniziato a preparare i pasti in casa. Altri padroni, invece, cucinano il cibo per i loro cani per motivi di salute. Insomma, qualunque sia la ragione, è molto facile preparare un pasto prelibato per il tuo cane.

Nutrizione canina

Molte persone pensano che i cani debbano mangiare solo proteine. Falso. I cani, proprio come noi esseri umani, hanno bisogno di una varietà di carne, amidi e verdure per soddisfare il fabbisogno nutrizionale. Se i cani mangiassero solo proteine, non potrebbero godere dei benefici delle vitamine, causando in questo modo problemi alla tiroide. Se non assumono abbastanza proteine, potrebbero soffrire di una scarsa funzionalità immunitaria, deterioramento muscolare e disordini sanguigni. Quindi, è di vitale importanza che la dieta sia equilibrata. I veterinari raccomandano le seguenti percentuali: 40% proteine, 50% verdure e 10% amido.

Ingredienti da utilizzare

cibo per cani fatto in casa

Ogni categoria alimentare ha una vasta gamma di ingredienti da cui scegliere. L'importante è che l'ingrediente sia fresco e che non contenga additivi.

Proteine

Solitamente le persone pensano che il cane mangi solo manzo, ma le fonti di proteine sono molte altre. La carne di muscolo o di organi è perfetta. Usa il fegato con moderazione perché il fegato animale potrebbe contenere delle impurità. Puoi utilizzare queste fonti di proteine a seconda del costo e della disponibilità:

  • Manzo - macinato o a straccetti
  • Tacchino - facile da reperire e da digerire, oltre ad essere economico
  • Pollo - come il tacchino, economico e facile da trovare
  • Agnello
  • Pesce - sgombro o aringhe, ma non più di una o due volte a settimana
  • Fagioli - fagioli borlotti o fagioli rossi, ma non devono rimpiazzare le proteine della carne
  • Uova - con moderazione

Verdure

I cani possono mangiare molte verdure. Tuttavia, alcune devono essere evitate. Ecco quelle che possono mangiare:

Carboidrati

I carboidrati contengono vitamine molto importanti per i cani. Forniscono anche il giusto apporto di fibre che aiutano la digestione. Ecco quali sono:

  • Riso integrale
  • Patate - devono essere cotte
  • Pasta - senza sale o olio
  • Avena
  • Patate dolci

Ingredienti da evitare

Le persone pensano, erroneamente, che i cani possano mangiare di tutto. In realtà, alcuni cibi che per noi sono normali, per i cani potrebbero essere letali. Non includere questi alimenti nella preparazione del cibo per il tuo cane:

Ovviamente non devi utilizzare alcun ingrediente che sia andato a male o che contenga muffa. La regola d'oro è che non dovresti mai dare al tuo cane quello che tu non mangeresti mai.

L'aglio è un ingrediente controverso, specialmente se crudo. Nonostante ciò, molte case di produzione di alimenti per cani includono un pizzico o due di aglio cotto nelle loro preparazioni. Rivolgiti al tuo veterinario per chiarire ogni dubbio.

Ingredienti da limitare

Alcuni ingredienti possono essere assunti dai cani, ma solo in quantità limitate:

Come preparare il cibo per il cane

cibo cani fatto in casa

Mentre i lupi selvatici mangiano il cibo crudo, lo stesso non vale per il tuo cane. Per sicurezza, il cibo va cotto adeguatamente per eliminare il rischio di malattie come la salmonella, presente nel pollo crudo. Viene eliminata solo cuocendo l'alimento fino a raggiungere la temperatura di 80°C circa. Ecco una ricetta facile e semplice. Quando prepari il pasto, ricorda le percentuali di cui abbiamo parlato prima: 40% proteine, 50% verdure e 10% amido.

  • Riempi una pentola grande di acqua e accendi il fornello a fuoco lento.

  • Lava e taglia le patate con la buccia. Mettile nell'acqua e cuoci per dieci minuti.

  • Aggiungi il macinato di tacchino, di vitello o del pollo (senza ossa) nella pentola.

  • Aggiungi verdure fresche o surgelate. Cerca di variare, ad esempio puoi mettere carote, piselli e spinaci.

  • Aggiungi della pasta o dell'avena e lascia bollire per 10/15 minuti.

  • Togli la pentola dal fuoco, e lascia raffreddare. Dividi il cibo in porzioni e congelalo in appositi contenitori così da avere sempre un pasto pronto.

Consigli per preparare il pasto per il cane

  • I cani non hanno bisogno di condimenti come noi umani. Non aggiungere sale, pepe o altre spezie.

  • Le verdure fresche di solito costano meno di quelle in barattolo o di quelle surgelate, e contengono più vitamine se raccolte nel periodo giusto (dal tuo orto o acquistate da un agricoltore fidato).

  • Se devi acquistare le verdure in barattolo, assicurati di scegliere quelle con meno sale.

  • Prepara il cibo in quantità abbastanza grandi da poterlo fare solo una volta a settimana.

  • Attenzione ad utilizzare i tuoi avanzi. Contengono burro, condimenti o altri ingredienti che fanno male al cane? Se la risposta è sì, non utilizzarli.

  • Chiedi sempre consiglio al tuo veterinario prima di apportare cambiamenti alla dieta del tuo cane. Chiedigli anche se il cane deve prendere degli integratori.

Anche se non hai sempre l'occasione di preparare del cibo per il tuo cane, puoi farlo occasionalmente così da assicurargli una valida alternativa genuina e salutare al suo solito pasto.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 92 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

3 Commenti

  1. Ramona

    Buongiorno ,ho un cocker americano e si sta grattando sempre ,anche si morsica finché gli esce sangue .... lo già portato dal veterinario a preso campione del sangue la guardato al microscopio e diceva che non ha niente .... per il veterinario risulta allergico al cibo ho fatto anche dieta con hypoallergenico pero non gli è passato.... sempre gli prude la pelle... p vorrei anche suo parere se sarà cosi allergico al cibo e cosa dovrei fare? Ora gli do le crocchette con prosciutto e umido pedigree con verdure e manzo.....
  2. Rosanna

    Buongiorno ho un labrador di tre anni e pesa 28 kg potrei sapere con esattezza quanto cibo gli devo dare visto chr sono passata da poco al cibo fatto in casa.. La porzione di quanto deve essere?
  3. Giada

    Per Ramona. Scegli i mangimi monoproteici. Ho avuto lo stesso problema con il mio lagotto, e l'unica soluzione in questi casi è isolare le tipologie di carne cosi da capire a cosa sia allergico. Il mio alla fine ho scoperto essere allergico alla soia,contenuta in praticamente quasi tutti i tipi di mangime. Se tu utilizzi un mangime monoproteico riesci ad andare per esclusione. Elimina ogni tipo di altra alimentazione e dagli solo quello, poi man mano vedi come va

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty