13 suggerimenti su come conservare correttamente il cibo per cani

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 1 commento
13 suggerimenti su come conservare correttamente il cibo per cani

Potete cercare, scegliere e acquistare il cibo migliore e più sano per il vostro cane, ma se non sapete come conservarlo correttamente tutto ciò risulta inutile. Conservare in modo sicuro il cibo è essenziale per evitare contaminazioni, muffe, deterioramento e in genere serve a farlo durare più a lungo facendovi risparmiare.

Il cibo secco e il cibo umido dovranno essere immagazzinati diversamente. Ovviamente, le crocchette sono molto più facili da conservare e durano più a lungo sia usando i sacchetti originali o, meglio ancora, i contenitori per alimenti per cani. Il cibo umido non durerà a lungo ed è probabile che occupi spazio nel frigorifero o nel congelatore.

Indipendentemente dal tipo di cibo che acquistate, ecco i consigli più efficaci su come conservarlo correttamente assicurandovi che duri più a lungo e sia sempre fresco e appetitoso per il vostro cane.

1 - Controllate i dettagli sulla confezione prima di acquistare.

  • Controllare la data di scadenza prima di acquistare cibo per cani.
  • Verificare che la confezione non sia danneggiata.
  • Controllare l'integrità dei sigilli di sicurezza per rilevare eventuali esposizioni precedenti.

2 - Potete lasciare il CIBO SECCO nel suo sacchetto originale.

  • Conservare il cibo per cani è più conveniente ed è possibile farlo nel suo sacchetto originale.
  • I sacchetti delle crocchette contengono una barriera di grasso per mantenerle fresche.
  • Può essere conservato in congelatore per farlo durare più di qualche mese.
  • Sigillarlo correttamente chiudendolo con una clip.

3 - Tenete il CIBO UMIDO in frigo dopo l'apertura.

  • Non lasciare nella ciotola il cibo umido per più di 4 ore.
  • Non congelare il cibo umido: il suo sapore cambia e potrebbe deteriorarsi.
  • Meglio conservarlo in un contenitore ermeticamente chiuso per evitare perdite o cattivo odore.

4 - Non gettare il sacchetto originale.

  • Il codice del lotto è importante nel caso il cane manifesti una reazione avversa al cibo.
  • Potreste aver bisogno del codice a barre per acquistarne ancora.
  • Se è un sacchetto grande potete usarlo per mescolare cibo da sacchetti più piccoli.

5 - Non lasciare mai il cibo alla luce diretta del sole.

  • La luce diretta del sole aumenta la temperatura del cibo accelerandone il deterioramento.
  • Aumenta i livelli di umidità rischiando di farlo ammuffire più velocemente.
  • Aumenta il rischio di contaminazione.

6 - Non mescolate il cibo vecchio con quello nuovo durante la conservazione.

  • Il vecchio cibo per cani potrebbe essere contaminato rischiando così di contaminare anche il nuovo lotto.
  • Il cibo più vecchio è già più vicino alla data di scadenza.
  • Il cibo più vecchio è già stato più esposto all'aria e questo influenza la sua qualità.

7 - Tenetelo lontano dalla portata del cane.

  • Il vostro cucciolo è abbastanza intelligente da trovare un modo per accedere al suo cibo preferito.
  • Esiste il pericolo di indigestione se il cane trova il modo di raggiungerlo.
  • Il cane potrebbe rovesciarlo, rischiando di esporlo all'aria e contaminarlo.

8 - Procuratevi un contenitore per la conservazione del cibo per animali.

  • I contenitori di alimenti per cani sono appositamente progettati per conservare alimenti secchi più a lungo.
  • Possono contenere grandi quantità di cibo secco e sono facili da usare.
  • Sono a prova di animali in quanto difficili da raggiungere ma sono pratici per i loro proprietari.

9 - Per risparmiare denaro usate la creatività nella conservazione.

  • Usa vecchie (ma pulite) pattumiere o altri contenitori vuoti per conservare il cibo secco.
  • Usa i bicchierini dello yogurt richiudibili o altri contenitori per conservare il cibo in scatola una volta aperto.
  • Cerca nel web le idee su come conservare il cibo in modo creativo;

10 - Tenetelo a sicuro dall'acqua.

  • L'umidità può contaminare o deteriorare il cibo secco.
  • Tutti gli alimenti disidratati vanno reidratati direttamente nella ciotola.
  • Se il cibo è stato esposto all'acqua è da considerarsi deteriorato e va gettato.

11 - Fate attenzione con i cibi crudi o fatti in casa.

  • Si possono cucinare le porzioni per 2 o 3 giorni alla volta.
  • Mantenere tutti gli alimenti preparati ben refrigerati o congelati se necessario.
  • Evitare inutili esposizioni a calore o acqua.

12 - Non tenete il sacchetto direttamente sul pavimento.

  • Aumenta il rischio di contaminazione.
  • Aumenta la possibilità di fuoriuscite.
  • Rende più facile l'accesso al vostro cane.

13 - Dipende: Non versate il cibo direttamente in un contenitore.

  • Se si utilizza un contenitore commerciale per alimenti leggere prima le istruzioni per la conservazione.
  • In alcuni contenitori durante la va utilizzata la busta di plastica originale.
  • I residui possono contaminare il contenitore.
  • La plastica o il materiale metallico possono contaminare il cibo.

In conclusione: come conservare il cibo per cani in modo sicuro

Durante la conservazione del cibo per cani è facile commettere alcuni degli errori sopramenzionati, i più comuni sono: gettare il sacchetto originale che è appositamente progettato per mantenere il cibo nelle sue migliori condizioni, esporre all'aria o alla luce il cibo rovinandolo completamente, mescolare cibo vecchio e nuovo cosa che pur essendo comoda non andrebbe fatta a causa anche delle possibili contaminazioni. Evitate questi errori comuni, seguite i suggerimenti soprariportati su come conservare in modo sicuro, utilizzate contenitori di alimenti per cani e controllate sempre la data di scadenza.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 32 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. Carla

    Ho trovato molto interessante questo articolo è devo dire che condivido in pieno il fatto di lavare sempre keytostina ciotole dove mangiano i propri cani, cosa che la maggior parte dei padroni non fanno ed ecco che vedo molto spesso con mio rammarico ciotole incrostate dal vecchio cibo e dal pessimo odore, cosa davvero riprovevole, mi da da pensare che molti non tengono mai in conto queste cose che fanno parte anche della dignità di un'animale! Io odio sentire le ciotole dei miei cani che puzzano cosa che accade solo se si sciacreano solo sotto l'acqua per molti significa aver lavato le ciotole, io le lavoro con il detersivo per i piatti proprio come lavo i miei piatti! Scusate mi sono dilungata forse un tantino dù questo fatto delle ciotole, ma volevo chiedere se potete darmi dei consigli sul cibo umido dei miei cani, dunque io se avanza lo copro bene e lo ripongo in frigo dove rimane per non più di un giorno, poi lo Tito fuori un paio di ore prima dal frigo e lo do ai cani a temperatura ambiente! Ma la cosa che vorrei sapere è, nel caso andassi di corsa e avessi dimenticato di tirare fuori il cibo dal frigo prima e ho pochissimo tempo per poterlo riportare a temperatura ambiente, posso stemperarlo a bagno Maria? Cioè in una vaschetta con acqua calda posso mettere il contenitore con il cibo è in pochi minuti portarlo a temperatura ambiente? Facendo così cosa accadrebbe? Il cibo dei miri cani rimarrebbe sempre buono o rischio di far formare dei batteri? Vi ringrazio se potreste darmi un qualsiasi consiglio!
    Faccio i miei più sinceri complimenti per questo bellissimo Blog Petyoo, che ho appena scoperto e che seguirò assiduamente per aiutare i miei cani! Grazie!

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty