Cibo per cani: le dieci verità spaventose

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 1 commento
Cibo per cani: le dieci verità spaventose

Il 40% dei cani sono obesi. Il 46% dei cani e il 39% dei gatti muoiono attualmente di cancro. Le malattie del cuore, dei reni e del fegato sono ormai epidemiche.

Così come le persone, anche i cani sono ciò che mangiano. Risparmia al tuo cane molta sofferenza e una grossa fortuna spesa in cure veterinarie, imparando i segreti sulla dieta del tuo cane.

1. Il cibo per cani commerciale è "Fast Food"

I cibi da "Fast Food" pesantemente elaborati (hamburger, patatine, etc.) come grande componente di una dieta, possono causare grandi problemi di salute alle persone. Quindi, come potrebbero gli alimenti elaborati essere positivi per la salute dei cani?

Soltanto i produttori di alimenti per cani pensano che quest'assurdità abbia senso. Cani e persone condividono all'incirca il 75% della stessa composizione genetica e dunque le esigenze nutrizionali sono simili. Ciò che facciamo alla nostra salute con gli alimenti processati, lo stiamo facendo anche con i nostri cani. E sta accadendo sempre più frequentemente.

2. Il nostro cibo è buono per i cani!

Diversamente da ciò che hai sentito dire dagli amici, dal veterinario e dai produttori di cibo per cani, il "cibo per le persone" salutare fa bene ai cani. È nocivo esclusivamente per i produttori di cibo per cani.

Gli stessi cibi freschi e nutrienti che mangiano le persone possono offrire al tuo cane il nutrimento di cui ha bisogno e ti permettono di risparmiare denaro dal veterinario. È necessaria soltanto un po' di informazione per comprendere le piccole differenze tra bisogni nutrizionali umani e canini. (Indicazione: niente cipolle, uva o uvetta. Niente cibi speziati o salse. Andarci piano con i carboidrati ed evitare il grano e il mais.)

3. Non presumere che il cibo venduto dal tuo veterinario sia di qualità superiore

I veterinari, così come i medici, imparano relativamente poco sulla nutrizione a scuola. Gran parte di ciò che apprendono deriva direttamente da altri veterinari, dalle aziende di alimenti industriali per cani, dai rappresentanti di vendita, dagli articoli, dagli studi e dai seminari.

Se il tuo veterinario non ha studiato e sperimentato da sé diete rigide o fatte in casa, è improbabile che sappia distinguere il cibo nocivo per la dieta da quello salutare e potrebbe agire sulla base di informazioni obsolete o fittizie. E se i veterinari traggono profitto dalla vendita di un determinato marchio, e non di un altro, vi è un conflitto d'interessi che può influenzare la loro opinione. (Alcuni produttori potrebbero addirittura vietare loro di vendere più di un marchio.)

4. La qualità dei prodotti commerciali trattati è sospetta

Il cibo per cani potrebbe legalmente contenere carne che provenga da animali morti, morenti, malati o disabili.

Aggiungi le carcasse, un po' di segatura spacciata per grano e mais contaminato con alti livelli di pesticidi ed ecco la ricetta per la malattia. Più economico è il cibo, più economici saranno gli ingredienti e peggiore sarà la nutrizione. Leggi le etichette!

5. I croccantini non puliscono i denti

croccantini per cani

Quasi tutti i cani di tre o più anni hanno problemi dentali. La maggior parte di questi cani mangiano croccantini. Ciò spiega tutto. Anche se un piccolo studio sostiene che i croccantini possano pulire meglio i denti rispetto ai cibi in scatola, "meglio" non significa "efficacemente".

Volendo evitare di lavare i denti del nostro cane, anche noi, volutamente, ci aggrappiamo agli ormai infondati benefici dei croccantini. Ma accettando di credere che i croccantini possano mantenere puliti i denti porterà soltanto a grandi spese dal veterinario, perdita dei denti e molta sofferenza per il tuo animale domestico.

6. "Completa ed equilibrata" non significa "ottimale"

"Completa ed equilibrata" significa che un'alimentazione soddisfa teoricamente i minimi requisiti salutari per il cane medio.

Gli studi condotti sull'alimentazione spesso si limitano a testare soltanto l'alimento principale di una serie di prodotti. Gli studi, inoltre, coinvolgono un piccolo numero di cani per un breve periodo di tempo. Con il tempo, le carenze di nutrienti ed enzimi saranno inevitabili.

Certamente, completo ed equilibrato è migliore di incompleto e squilibrato, ma ancora una volta, migliore non significa necessariamente buono.

Articolo correlato: le 3 qualità che deve avere il cibo per cani

7. Dar da mangiare lo stesso cibo giorno dopo giorno limita la nutrizione

Immagina di mangiare mais, grasso rancido e alette di pollo (senza carne) durante ogni singolo pasto della tua vita, contenenti lo stesso mix di vitamine e minerali scadenti.

I nutrizionisti invitano le persone a mangiare una ricca varietà di cibo, sia per migliorare l'alimentazione ma anche per prevenire allergie. Anche I cani hanno bisogno di varietà. Ma la varietà può causare disturbi gastrointestinali nei cani, giusto?

A breve termine, sì. Gli animali che hanno carenze nutrizionali hanno malfunzionamenti all'intestino. Di fatti, i disturbi intestinali quando si variano gli alimenti, dimostrano come il tuo cane necessiti maggiore varietà. Una volta che il nutrimento sano avrà guarito il sistema digestivo del tuo cane, quest'ultimo potrà mangiare diversi cibi per ogni pasto -- così come possono le persone. Basta alternare gradualmente gli alimenti per diverse settimane mentre l'intestino del tuo cane guarisce.

8. I croccantini non sono migliori del cibo in scatola

Mentre il cibo in scatola viene preservato dal processo di inscatolamento, la maggior parte delle crocchette viene conservata artificialmente. (Hai mai pensato a quanti conservanti devono essere stati necessari per permettere al cibo aperto di non essere deteriorato a lungo termine?)

I croccantini sono alimenti cotti e successivamente essiccati, laddove invece il cibo in scatola viene inscatolato fresco. I croccantini vengono esposti maggiormente al calore, rispetto ai cibi in scatola (eliminando così i nutrienti).

E come se non bastasse, i croccantini sono spesso la causa di problemi ai reni e alla vescica nei gatti, e portano gonfiore, un problema mortale soprattutto per i cani di taglia grande e torso largo. I croccantini sono, inoltre, disidratanti. Certamente, neanche il cibo in scatola è perfetto. Il cibo fresco è il migliore, crudo o cotto che sia. La cosa migliore è acquistare cibi già pronti congelati o disidratati e liofilizzati, tutti disponibili nei migliori negozi per animali domestici.

Articolo correlato: sono meglio i croccantini o cibi in scatola?

9. Alcuni alimenti comuni possono essere pericolosi per la salute del cane

La masticazione di ossa cotte e di pelle grezza possono causare gravi problemi di salute che richiedono un intervento chirurgico d'emergenza.

Gli alimenti a base di grano possono causare allergie!

Cipolla, uva, uva passa, cioccolata, il dolcificante Xilitolo e altri cibi comuni possono essere tossici per i cani e dunque, vanno evitati.

10. Il mais uccide

Gran parte delle crocchette per cani è riempita di mais, un alimento economico. Sfortunatamente, il mais in questione non è quello che tu ed io conosciamo.

Si tratta di foraggio (come quello mangiato dal bestiame), o resti di mais a basso costo. Anche la polvere di farina di mais è considerata mais. Il mais potrebbe anche essere stato destinato al consumo umano, non essendoci alcun livello superiore di contaminazione da pesticidi in relazione al cibo per gli animali.

E come se non bastasse, il mais (che ci fornisce sia di sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e olio di mais) sta aumentando di dimensioni. C'è da meravigliarsi del fatto che molti cani siano obesi e soffrano di diabete?

Migliorare la dieta del tuo cane può allungare la sua vita di qualche anno e permetterti di risparmiare denaro. Non richiede molta fatica o spese. Implica soltanto un po' di conoscenze e la volontà di permettere al tuo cane di avere il corpo sano che merita.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 20 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. Maurizio

    Buongiorno, non vorrei apparire come il "saputello" di turno ma sono d'accordo al 100% con quanto spiegato nell'articolo. E' quello che ho sempre pensato anche io. Le mie due cagnolone (mamma e figlia ) mangiano sempre (dico sempre) cibo da me preparato. Mai darò loro quelle porcherie commerciali "assemblate" da personaggi senza scrupoli. Purtroppo anche questo fa parte dell'irreversibile processo che ci porterà ad una precoce estinzione......

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty