Febbre da fieno nei cani: Cause, sintomi e cure

Scritto da nella categoria Cani
Febbre da fieno nei cani: Cause, sintomi e cure

La febbre da fieno è una condizione allergica che può rendere la vita veramente pessima per le persone che sono inclini a essa in primavera ed estate, ma sapevate che anche i cani possono soffrire di febbre da fieno? Ogni anno da aprile a settembre può essere particolarmente difficile per i cani che sono inclini alla febbre da fieno, e la condizione può colpire i cani che vivono sia in città sia in campagna, e non è riservata solo alle aree che hanno molti spazi verdi!

Si pensa che fino al 10% di tutti cani soffrano di febbre da fieno in una qualche misura, e mentre in alcuni cani questo potrebbe significare solo starnuti o tirare su con il naso, per altri cani la febbre da fieno può essere molto pronunciata. La ricerca suggerisce addirittura che i cani che vivono in aree urbane e che non sono esposti a molte piante ed erba da una giovane età potrebbero sviluppare più facilmente la febbre da fieno, rispetto a cani che vivono in campagna, ed è una buona idea per i proprietari di cani saperne di più su questa condizione allergica e scoprire cosa si può fare per aiutare i cani colpiti. Continuate a leggere per saperne di più.

Che cos’è la febbre da fieno?

Il raffreddore da fieno è noto con il termine tecnico "rinite allergica", e come suggerisce il nome, si tratta di una condizione allergica. Le cause allergeniche scatenanti della febbre da fieno possono includere polline, peli e polvere, con erba, polline e altri materiali a base vegetale come fattori scatenanti più comuni.

Un cane che è allergico a uno di questi composti mostrerà una reazione sensibile del sistema immunitario quando entrerà in contatto con un innesco, che porta il corpo a produrre anticorpi per combattere il problema, provocando a sua volta gli effetti collaterali della condizione che possono rendere il vostro cane triste e a disagio.

Sintomi della febbre da fieno nei cani

I sintomi esatti che ogni cane mostra e la loro gravità cambierà caso per caso, ma le indicazioni più comuni della malattia comprendono:

  • Starnuti, spesso più volte.
  • Naso che cola.
  • Occhi rossi che colano e prudono.
  • Prurito su tutto il corpo.
  • Uno sfogo sul viso e le zampe.
  • Grattare eccessivamente la pelle, che può causare la perdita di peli e/o chiazze doloranti.
  • La febbre da fieno nei cani a volte si manifesta solo come reazione cutanea, e quindi l'assenza di starnuti e altri sintomi che normalmente associamo con febbre da fieno nelle persone, non significa necessariamente che la febbre da fieno non sia la causa del problema per il vostro cane.

Quali cani risentono di più della febbre da fieno?

Il raffreddore da fieno è una condizione di stagione, che si vede raramente in inverno, ma può colpire i cani in primavera, estate e inizio autunno. Se le reazioni del vostro cane e il disagio sembrano seguire gli schemi dei livelli di polline riportati dalla stazione meteo locale, la febbre da fieno potrebbe essere la causa.

La febbre da fieno può svilupparsi a qualsiasi età, anche se si presenta più comunemente per la prima volta prima dei tre anni. Mentre qualsiasi razza o il tipo di cane può potenzialmente sviluppare la febbre da fieno, alcune razze sembrano essere particolarmente inclini a essa, tra cui:

  • Il Cairn terrier
  • Il Boston Terrier
  • Il setter irlandese
  • Il dalmata
  • Barboncini di tutte le dimensioni
  • Schnauzer di tutte le dimensioni
  • Il terrier a pelo duro
  • Il terrier West Highland (Westie)

La febbre da fieno può essere curata o trattata?

Non c’è modo di curare la febbre da fieno e tenere la sofferenza del problema lontano dal vostro cane in modo permanente, ma ci sono alcuni passaggi che si possono adottare per rendergli la vita più facile. Di solito in caso o in condizioni allergeniche, eliminare la fonte dell’allergia è il modo più efficace per risolvere il problema, ma naturalmente con la febbre da fieno, questo non è possibile! Tuttavia, è possibile garantire che ci siano fiori e piante in casa, e tenere il vostro cane lontano quando tagliate il prato, in modo da ridurre la sua esposizione all’innesco di casa.

I migliori modi per aiutare un cane con la febbre da fieno includono:

  • Consultare il vostro veterinario, che potrebbe prescrivervi un antistaminico per il Vostro cane per farlo stare più a suo agio. Per i cani che hanno una reazione molto pronunciata alla febbre da fieno, potrebbero essere necessarie anche delle iniezioni anti-allergeniche.
  • Pulire il pelo del vostro cane quando rientrate da una passeggiata.
  • Tagliare il pelo del vostro cane se è troppo lungo o spesso.
  • Scegliere le aree delle passeggiate del vostro cane con attenzione per evitare le piante e erba tagliata, per quanto possibile.
  • Portare il vostro cane a spasso la mattina presto o la sera quando la conta polline è più bassa.
  • Utilizzare un filtro HEPA all'interno della casa per rimuovere le particelle di polline dall'aria.
  • Lavare regolarmente la pelle del vostro cane per rimuovere il polline.
  • Lavare il lettino del vostro cane e qualsiasi cosa morbida ogni settimana per rimuovere il polline.
Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty