La febbre nei cani: cause, sintomi e rimedi

Scritto da nella categoria Cani
La febbre nei cani: cause, sintomi e rimedi

Siete probabilmente a conoscenza di uno dei metodi casalinghi su cui si basano molto spesso i padroni di cani per capire se il loro cane ha la febbre: toccare il naso del cane. Se è umido e freddo, sta bene. Se è caldo e asciutto, probabilmente ha la febbre. Semplice vero? Non c'è nulla di sbagliato nell'usare questo buon vecchio metodo, ma qualche volta le cose sono più complicate, e il controllo del naso, da solo, non è abbastanza per accertare in modo affidabile se ha la febbre o no.

Indice dei contenuti:

Qual'è la temperatura normale di un cane?

Al contrario delle persone, per le quali è normale una temperatura tra i 36,5° e i 37,5°, la temperatura normale del vostro cane è più alta. La fascia di oscillazione della temperatura normale di un cane va dai 37,5° ai 39,5°. Ora che sappiamo che cosa è normale, vediamo quali sono i sintomi che ci possono dire se il nostro cane è fuori dalla banda di temperatura normale e ha la febbre.

Quali sono i sintomi della febbre in un cane?

Il vostro cane non vi può dire quando ha la febbre, quindi dovreste familiarizzarvi con i sintomi che possono indicare la presenza della febbre.

Ecco i più comuni sintomi della febbre:

Cosa causa la febbre nei cani?

Un'infezione o un'infiammazione può provocare in un cane la febbre, causata dalla reazione del loro corpo. Questi attacchi al corpo del cane possono essere interni o esterni, e includono tra gli altri:

  • Un morso, un graffio o un taglio infetto
  • Un’infezione all'orecchio
  • Un’infezione al tratto urinario
  • Un dente cariato o un ascesso
  • Un’infezione batterica o virale
  • L'infezione di organi interni come i reni o i polmoni

Anche l'ingestione di una sostanza velenosa può causare la febbre. Le sostanze che possono provocare questo problema includono:

  • Piante velenose
  • Antigelo
  • Medicine per uso umano
  • Alcuni cibi umani che possono essere tossici per i cani, per esempio il dolcificante artificiale xilitolo.

I vaccini

Non è raro per i cani (e per gli esseri umani) avere febbre, come reazione, 24 - 48 ore dopo una vaccinazione. Questo non è solitamente qualcosa di pericoloso e si risolve dopo un giorno o due, ma tenete la situazione sotto controllo.

Come controllare la temperatura del vostro cane

Potrebbe non essere l'esperienza più piacevole tra voi e il vostro cane, ma per misurare in modo preciso la sua temperatura è necessario un termometro rettale o all'orecchio. Oggi ci sono termometri digitali fatti apposta per gli animali. Dovreste averne uno nel kit di pronto soccorso che tenete per il vostro cane. Può registrare la sua temperatura in circa sessanta secondi, accorciando al massimo il suo (e il vostro) disagio.

Nel caso di un termometro rettale, prima lubrificatelo con olio bimbi o vaselina. Inseritelo delicatamente per circa tre centimetri nell'ano del cane e poi toglietelo non appena la temperatura viene letta.

I termometri per orecchie sono meno invasivi, e sono comunque un modo affidabile di prendere la temperatura del vostro cane. Misurano le onde infrarosse che sono emesse dall'area intorno al timpano. Il termometro deve essere inserito in profondità nel condotto uditivo per ottenere una misurazione precisa. I termometri per orecchie di solito sono più costosi, ma il vostro cane apprezzerà la vostra volontà di tirare fuori qualche euro in più. Leggete le istruzioni con cura. Non usate un termometro di vetro.

Quando portare il vostro cane dal veterinario

Un cane ha la febbre quando la sua temperatura raggiunge o supera i 39,5°. Se questo capita, è ora di andare all'ambulatorio del veterinario. Una temperatura di 41 gradi o più alta può danneggiare gli organi interni di un animale ed essere fatale, quindi non aspettate che si alzi fino a quel punto.

Una volta dal veterinario, la diagnosi delle cause reali della febbre può essere complicata. Il vostro veterinario probabilmente avrà la storia clinica del vostro cane, con informazioni sui vaccini, gli interventi, le allergie, le medicine prese e le malattie passate. Il veterinario però potrebbe aver bisogno di conoscere tutti gli eventi recenti, ferite, ingestione di piante o altre tossine, punture di insetti, e simili. Sarebbe d'aiuto tenere nota di quando avete rilevato inizialmente la febbre.

Dopo un esame fisico, il veterinario potrebbe richiedere test di laboratorio di routine, per esempio esami delle urine, esami del sangue, o un profilo biochimico. Questi esami possono fornire informazioni utili sulle condizioni di base o sull'infezione che è causa della febbre. In caso di infezione, al vostro cane potrebbero essere prescritti medicinali o potrebbero essere necessari test più specifici.

Qualche volta la causa originaria della febbre non può essere diagnosticata. I veterinari usano un termine per questo. Febbre di origine indeterminata.

Come abbassare la febbre di un cane

Per aiutare a far abbassare la febbre di un cane, quando è a 39,5° o più alta, prima bagnate con acqua fresca le sue zampe e le orecchie. Potete usare un tovagliolo bagnato o un panno.

Continuate a tenere la temperatura sotto controllo, e quando scende sotto i 39,5°, potete smettere con gli impacchi di acqua fredda. Vedete se riuscite a convincere un cane a bere un po' d'acqua. Avrete comunque bisogno di continuare a controllare il vostro cane, per assicurarvi che la febbre non ritorni, e prendere in considerazione la possibilità di portarlo da un veterinario se emergono altri sintomi. Ricordate, è meglio tenersi sul sicuro.

Non date mai al vostro cane (o gatto) medicine umane, come aspirine o paracetamolo (tachipirina). Queste sono estremamente velenose per gli animali.

Nota: Questo articolo è pensato per informarvi sulla febbre nei cani, ma non sostituisce il consulto di un veterinario o la sua diagnosi. Se pensate che il vostro cane abbia la febbre, contattate il vostro veterinario e prendete un appuntamento per un esame e per assicurarvi che il vostro cane riceva la cura più efficace e sicura possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 22 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty