Gravidanza dei Gatti: Calendario delle Settimane di Gestazione

Scritto da nella categoria Gatti - 1 commento
Gravidanza dei Gatti: Calendario delle Settimane di Gestazione

Se possedete una gatta sana e di razza e state pensando di farla riprodurre, dovrete spendere molto tempo a informarvi sul processo prima di poter cominciare. È importante stabilire se i gattini che nasceranno troveranno effettivamente una casa o no, per evitare di aggiungere un altro cucciolo indesiderato alla sempre più grande popolazione felina solo per il desiderio di assistere al miracolo della nascita.

Anche se si ha la certezza che i gattini troveranno facilmente un padrone, non bisogna avere fretta nel far riprodurre la propria gatta. Oltre a dover scegliere un proprietario adatto per i gattini in arrivo, dovrete anche spendere molto tempo a stabilire se far riprodurre la propria gatta è una buona idea rispetto alla sua età, alla sua salute e al suo stile di vita. Dovete anche essere sicuri che sarete in grado di occuparvi di lei durante il periodo di gestazione e di soddisfare le sue nuove esigenze.

Il periodo di gestazione (ovvero l’arco di tempo dal momento del concepimento fino alla nascita) nei gatti si aggira solitamente intorno ai 63 giorni, mentre per alcune razze come il siamese potrebbe durare qualche giorno di più.

Così come nel caso del parto umano, i gatti non partoriscono seguendo una precisa data di scadenza, quindi dovrete essere preparati in caso ci sia una differenza di qualche giorno da ciò che ci aspettavate a ciò che realmente succederà con la vostra gatta!

Ecco una rapida guida per la gestazione della vostra gatta, dal concepimento alla nascita, settimana per settimana.

Indice:

Prima settimana di gestazione: Giorni 1–7

La gravidanza della vostra gatta ha inizio con l’accoppiamento e la fecondazione, anche se non sarete in grado di stabilire se la vostra gatta è gravida prima di un paio di settimane. Se la vostra gatta è fertile ed è stata in contatto con un gatto maschio, tuttavia è molto probabile che ci sia stato il concepimento. La vostra gatta può anche dare alla luce una nidiata di cuccioli con due padri diversi se durante il concepimento è venuta in contatto con più di un gatto maschio! Durante la prima settimana dopo l’accoppiamento, lo sperma del maschio troverà gli ovuli della femmina, li feconderà e questi si dirigeranno verso l’utero dove il resto della gravidanza inizierà a svilupparsi.

Seconda Settimana: Giorni 8–14

All’inizio della seconda settimana, gli ovuli fecondati che hanno viaggiato fino all’utero si fisseranno, e cominceranno a svilupparsi fino a diventare gattini.

Terza e Quarta settimana di gestazione: Giorni 15–28

Durante la terza settimana, gli embrioni fissati cominceranno a sviluppare gli organi interni, e ciò causerà un’enorme tempesta ormonale all’interno della gatta gravida. Potreste inoltre cominciare ad accorgervi che i capezzoli della vostra gatta sono diventati più scuri e turgidi.

Intorno alla terza o quarta settimana, la vostra gatta potrebbe cominciare a soffrire di nausee mattutine, e ciò potrebbe portare ad una perdita di appetito e causare vomito; e non solo di mattina! Ciò è perfettamente normale, ma se il vomito è duraturo e grave, dovreste consultare il veterinario. Il vostro veterinario dovrebbe essere in grado di confermare la gravidanza tramite un’ecografia già intorno a 18 giorni dal concepimento. Al termine della quarta settimana, il veterinario dovrebbe comunque riuscire a sentire l’addome per confermare manualmente la gravidanza, in caso non abbia fatto un’ecografia.

Non dovete prendere in braccio la vostra gatta dopo la quarta settimana di gravidanza, per evitare di ferire accidentalmente i cuccioli.

Quinta settimana di gestazione: Giorni 29–35

Alla quinta settimana, un allevatore esperto o un veterinario è in grado di sentire i gattini attraverso la parete dello stomaco, e potrebbero persino essere in grado di stabilirne il numero!

Sesta settimana di gestazione: Giorni 36–42

La sesta settimana è il punto in cui comincerete a notare che l’appetito della vostra gatta è aumentato notevolmente, visto che comincia ad immagazzinare il cibo con cui nutrirà i gattini neonati. Date alla vostra gatta tutto il cibo che riuscirà a mangiare, ed assicuratevi che sia nutrita solo con pasti completi e di qualità.

A questo punto dovreste essere in grado anche voi di sentire i gattini muoversi nello stomaco!

Settima settimana di gestazione: Giorni 43–49

Arrivati alla settima settimana, la gravidanza della vostra gatta sarà abbastanza evidente e avrà un bell’aspetto rotondo!

Ottava settimana di gestazione: Giorni 50–56

All’ottava settimana, dovreste essere in grado di sentire i gattini nello stomaco senza alcuna difficoltà. I capezzoli della vostra gatta saranno grossi ed evidenti a questo punto, e la vostra gatta spenderà molto tempo a prendersi cura di sé. Potrebbe cominciare a perdere i peli sulla pancia, un processo naturale che spesso accompagna la gravidanza e di cui non c’è da preoccuparsi. Il suo pelo ricrescerà velocemente subito dopo il parto! Il suo appetito potrebbe calare drasticamente a questo punto, visto che i gattini premono sullo stomaco riducendone la capacità. La vostra gatta comincerà inoltre ad annidare e a cercare un posto adatto in cui partorire, anche se a voi potrebbe non piacere!

Intorno ad una settimana prima del parto, il latte della vostra gatta scenderà e potreste anche essere in grado di vedere latte sulla punta dei suoi capezzoli, visto che il corpo si sta preparando per la nascita e per nutrire i gattini in arrivo.

Nona settimana di gestazione: Giorno 57–63

I gattini continueranno a crescere di dimensioni, mentre la vostra gatta potrebbe avere delle perdite dalla vulva, che potrebbe assumere un colore rossastro. A questo punto dovreste essere preparati ad ogni evenienza! Se la vostra gatta vi sembra ansiosa, cerca spesso rassicurazione o si stabilisce nel luogo in cui ha scelto di partorire, significa che il travaglio sta per cominciare!

Decima settimana di gestazione: dal Giorno 64 in avanti

Gattini appena nati

Se la vostra gatta raggiunge una gravidanza di dieci settimane senza aver partorito, non resta altro che aspettare! Alcune razze di gatto, in particolare quelle orientali come il siamese, generalmente impiegano qualche giorno dalla decima settimana di gravidanza prima di partorire. Se non vi è ancora segno di gattini alla fine della decima settimana, comunque, dovreste consultare il vostro veterinario per chiedere consigli e per controllare che vada tutto bene.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 62 persone con una media di 4.9 su 5.0)

1 Commento

  1. Giulia

    Molto bello e abbastanza affidabile

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty