Insegnare al cane a fare i bisogni nel posto giusto

Scritto da Barbara Lombardi dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Insegnare al cane a fare i bisogni nel posto giusto

Quando si accoglie un nuovo cane, insegnargli ad usare la lettiera non è sempre il primo pensiero: è un momento molto eccitante e si pensa subito a tutti i modi in cui cambierà la casa per ospitarlo.

Il rumore delle zampe sul pavimento, l'odore e i pancini pelosi sono talmente dolci da far sciogliere anche il cuore più duro.

In queste occasioni è facile che la routine venga dimenticata ma è invece fondamentale che sia ripristinata il più presto possibile.

Abbiamo messo insieme una guida che comprende tutto ciò che è fondamentale sapere per insegnare velocemente al tuo cucciolo a fare i bisogni in casa.

Quando iniziare ad addestrarlo?

Dovreste farlo appena arrivano a casa perché sarà più facile nel tempo, visto che il cane imparerà così sin da subito cosa vi aspettate da lui.

Secondo la maggior parte degli esperti, i cuccioli imparano con più facilità ad usare la lettiera tra le 8 e le 17 settimane di vita perché è parte del loro naturale processo di crescita.

Proprio dal momento della nascita la madre tende a leccare i cuccioli per incoraggiarli a pulirsi. Questo significa che non sentirete mai odore di urina o feci nella loro "tana" e, crescendo, i cuccioli imiteranno la madre andando a fare i bisogni in altri luoghi.

Se il vostro cucciolo è orfano allora potrebbe volerci un po' perché impari, visto che crescerà senza la guida della madre o dei fratelli di cucciolata. Ricordate anche che se avete cani di taglia piccola allora le loro vesciche e sistema digestivo saranno più piccoli rispetto ai cani di taglia più grande, il che significa che non riusciranno a trattenere la pipì o la cacca a lungo quanto gli altri cani.

Ma non preoccupatevi! Con l'addestramento giusto ogni cucciolo imparerà velocemente.

Perché è importante addestrarlo in casa?

Non importa se il vostro cagnolino passerà più tempo sul sofà in casa o nella cuccia all'esterno tutti i cani devono essere addestrati allo stesso modo. Addestrare i cuccioli in casa ha vari benefici per quando poi diventeranno cani adulti:

  • Potete fidarvi a lasciarli entrare dentro casa
  • Sapranno come comportarsi in casa di amici e parenti
  • Sapranno come liberare la vescica nel posto appropriato piuttosto che dove capita
  • Non sporcheranno la macchina o il trasportino da viaggio
  • Non faranno la cacca sul pavimento dei negozi
  • Se sporcano dentro casa capirete subito di doverli far visitare per problemi di salute come infezioni del tratto urinario o problemi digestivi

Insegnare dove fare i bisogni in una casa con giardino

Lo scopo fondamentale è insegnare al cane a fare i bisogno all'esterno. Anche se i cuccioli non dovrebbero essere portati a fare le passeggiate prima di aver ricevuto tutte le vaccinazioni, nella maggior parte dei casi il giardino va più che bene. Se il vostro cortile è chiuso e siete sicuri che non siano entrati altri cani, non ci dovrebbero essere problemi.

Come insegnare ai cani a fare i bisogni in una casa con giardino

  1. Stabilite degli orari precisi in cui date loro da mangiare e state attenti a quando bevono l'acqua
  2. Ogni 30 minuti o ogni ora portate fuori il vostro cane. Portatelo fuori anche subito dopo aver mangiato e giocato
  3. Portateli nel posto che avete scelto per fargli fare i bisogni, indicate l'area e ditegli "vai in bagno" (o qualsiasi altro comando abbiate scelto)
  4. Non giocate con il cucciolo e non prestategli attenzione quando è fuori. Dovete fargli capire che quando va fuori deve solo fare i suoi bisogni, senza che accada altro.
  5. Dopo che hanno fatto pipì o cacca elogiateli dicendo "bravo cucciolo" e dandogli qualcosa da mangiare, attenti però a non esagerare con il cibo
  6. Portateli di nuovo in casa

Suggerimenti

  • Dai 30 minuti all'ora è una stima approssimativa, il vostro cane potrebbe avere bisogni diversi perciò tenetelo d'occhio per cogliere i segnali su quando ha necessità di andare. Questi includono girare su sé stesso, annusare e camminare in giro.

  • Ricordatevi di raccogliere i bisogni del vostro cane. Non lasciateli in giro per non incoraggiarlo a liberarsi per tutto il giardino.

  • Se vi rendete conto che lo sta facendo ditegli "No" con fermezza e portatelo nel posto dove avete deciso farà i bisogni. Anche se ha già finito di fare i bisogni portatelo comunque nel luogo giusto così da sottolineare dove dovrebbe andare.

  • Potreste mettere una traversa assorbente per cani in un apposito contenitore vicino alla porta che dà sul giardino durante l'addestramento, ma è sempre meglio tenerli d'occhio e portarli fuori quando è più opportuno o quando ne hanno bisogno. Permettendo loro di fare i bisogni sia dentro che fuori potreste confonderli.

Insegnare dove fare i bisogni in una casa senza giardino

Insegnare a fare i bisogni al vostro cane in una casa senza giardino può essere problematico per varie ragioni. Non avendo un giardinetto proprio fuori la porta... be', dite benvenuto al vostro nuovo migliore amico, la lettiera per interni! Al di là del nome, potete posizionarla sia in casa che sul balcone/cortile.

Come insegnare ai cani ad usare la lettiera in appartamento

  1. Stabilite degli orari precisi in cui dargli da mangiare e state attenti a quando beve l'acqua
  2. Ogni 30 minuti o ogni ora portate il vostro cane alla lettiera. Portatecelo anche subito dopo aver mangiato e giocato
  3. Portatelo nel posto che avete scelto come lettiera, indicate l'area e ditegli "vai in bagno" (o qualsiasi altro comando abbiate scelto)
  4. Non giocate con il cucciolo e non prestategli attenzione. Dovete fargli capire che quando va sulla lettiera deve eseguire una sola azione, senza altre distrazioni
  5. Dopo che ha fatto pipì o cacca elogiatelo dicendo "bravo cucciolo" e dandogli qualcosa da mangiare, attenti però a non esagerare con il cibo
  6. Dopo di ciò permettetegli di allontanarsi dalla lettiera
  7. Se vedete che il vostro cane annusa la lettiera, elogiatelo per incoraggiarlo ad usarla e ridurre l'ansia. Assicuratevi che non ci giochino e non ci dormano dentro perché non è questo il suo scopo

Suggerimenti

  • Dai 30 minuti all'ora è una stima approssimativa, il vostro cane potrebbe avere bisogni diversi perciò tenetelo d'occhio per cogliere i segnali su quando ha necessità di andare. Questi includono girare su sé stesso, annusare e camminare in giro.

  • Se vi rendete conto che sta facendo i suoi bisogni sul pavimento ditegli "No" con fermezza e portatelo nel posto dove avete deciso sarà la lettiera. Anche se ha già finito di fare i bisogni portatelo comunque nel luogo giusto così da sottolineare dove dovrebbe andare.

  • Rimuovete subito le sue feci dall'erba sintetica usata come lettiera buttandole in un sacchetto. Non servono a fargli capire qual è la lettiera da utilizzare, ma se lasciate lì portano solo a cattivo odore e rischiate che il cane le sparga ovunque in casa

  • È vero che il cane è in grado di riconoscerne l'odore ma è importante mantenere la lettiera pulita secondo le istruzioni del produttore

Cosa fare quando lasciate il vostro cane da solo

L'addestramento su dove fare i bisogni dovrebbe continuare anche quando non siete a casa. Quando il cane è ancora cucciolo non dovreste lasciarlo scorrazzare liberamente in casa quando non ci siete perché non siete lì a dirgli cosa fare e cosa no.

Se dovete allontanarvi giusto per un'oretta, il vostro cucciolo può restare nella sua gabbia (se scegliete di tenerne una durante la fase di addestramento). Mettete un panno assorbente sulla base insieme ad una coperta, oppure un piccolo letto e qualche giocattolo. Questo insegnerà al cane come trattenere la vescica ma vi aiuterà nel caso non riesca, visto che è ancora in fase di apprendimento.

Se starete via più a lungo, allora dovreste chiudere il cane in un'area ristretta della vostra casa, come la cucina o il bagno. Non dimenticate che potreste anche usare una grata da esercizio per recintare magari una piccola area della stanza. È meglio se il pavimento è in materiale solido e non poroso visto che il cane sta ancora imparando.

Assicuratevi di avere questi oggetti a disposizione:

Come insegnare al vostro cane dove fare i bisogni durante la notte

Dovete innanzitutto decidere dove volete che il vostro cane dorma. Se volete che da grande dorma in lavanderia, nel soggiorno o nella vostra stanza, allora dovete abituarlo sin da piccolo a dormire lì. Se da cucciolo si abitua a dormire in stanza con voi, sarà molto difficile fargli cambiare posto una volta cresciuto.

Se avete deciso di abituarlo ad usare una gabbia, allora questo è anche il luogo ideale dove farlo dormire:

  • È abbastanza piccola da non sporcarsi troppo
  • Può essere chiusa se volete evitare che giri per casa e faccia i bisogni sul pavimento
  • Potrete sentirlo quando avrà bisogno di uscire per fare i bisogni
  • Il fondo delle cucce non è poroso quindi potete metterci un panno assorbente, nel caso in cui il cane non riesca a trattenersi

Se non avete una gabbia dovrete trovare un altro modo di chiuderli in un'area sicura dove però potrete sempre sentirli.

Quando portate per la prima volta il cucciolo a casa dovreste impostare delle sveglie per ricordarvi di portarli fuori o di far loro usare la lettiera. Cercate di far fare loro i bisogni almeno due o tre volte nel corso della notte fino a che non saranno in grado di trattenerla fino al mattino dopo. La gran parte dei cani imparerà molto presto e vi sveglierà piagnucolando quando dovrà proprio andare!

Come affrontare gli incidenti durante l'addestramento

A volte, se scappa, scappa! Gli incidenti naturalmente capitano durante l'addestramento, ma se sarete in grado di affrontarli nel modo giusto allora farete tanti progressi con il vostro cane. La prima cosa da ricordare è che gli incoraggiamenti sono fondamentali durante l'addestramento, punirli se sbagliano renderà tutto solo più difficile e lungo.

Piuttosto che prendervela con loro, dovreste arrabbiarvi con voi stessi per non aver prestato abbastanza attenzione ai loro bisogni.

Se il vostro cucciolo fa errori - COSA NON FARE:

  • Strofinarci contro il naso del cane. È un metodo della vecchia scuola che avrà solo l'effetto di insegnarli che non deve fare i bisogni in generale. La prossima volta la faranno direttamente dietro il divano o sotto il letto per non farsi scoprire!
  • Gridare o spaventare il cane. Arrabbiarvi potrebbe farvi sentire meglio sul momento ma non vi aiuterà nel corso dell'addestramento. Potrebbe anzi rompere il legame tra voi e il vostro cane.
  • Sgridarli dopo che è accaduto. È troppo tardi e non riusciranno a fare il collegamento tra la vostra rabbia e ciò che hanno combinato sul pavimento.

Se il vostro cucciolo fa errori - COSA FARE:

  • Fategli capire che sta facendo qualcosa di sbagliato. Se vedete che sta facendo i bisogni nel posto sbagliato, rimproveratelo con fermezza e portatelo subito nel posto giusto.
  • Ignorate il caos. Sembrerà assurdo ma, se vedete per casa una piccola pozzanghera, ignoratela! Non c'è bisogno di sgridare il cane dopo che ha già fatto tutto. Piuttosto, pulite tutto velocemente e state più attenti in futuro.
  • Pulite velocemente usando un detergente enzimatico. Rimuovete tutte le tracce il prima possibile così che il vostro cucciolo non pensi che vada bene fare lì i bisogni in futuro.

Come pulire le feci e l'urina del vostro cane

Le macchie lasciate dagli animali sono famose per essere difficili da togliere. Prima di portare un cucciolo a casa è una buona idea comprare un prodotto apposito per pulire questo tipo di macchie ed eliminare gli odori. I cristalli di acido urico che si trovano nell'urina del cane possono essere rimossi solo usando un detergente enzimatico.

Altri prodotti per la pulizia della casa con sapone e composti chimici non sono altrettanto efficaci nel rimuovere le macchie perché non riescono a rompere i legami del cristallo. È per questo che avrete bisogno di un detergente enzimatico apposito quando pulite i bisogni lasciti sul pavimento.

Fate riferimento alle istruzioni indicate sul prodotto e fate dei test su piccole aree prima di usarlo.

Pavimenti duri non porosi

Questi includono: pavimenti in legno, cemento, marmo e ceramica non smaltata.

  • Tenete lontano il cane
  • Rimuovete i bisogni e/o asciugate l'urina con un panno
  • Spruzzate il detergente
  • Coprite con della pellicola per evitare che evapori mentre viene assorbita dalla superficie porosa
  • Asciugate con carta da cucina o con un panno
  • Pulite la superficie con una spugna pulita per rimuovere i residui
  • Ripetete di nuovo se le macchie o l'odore sono ancora lì

Tappeti

  • Tenete lontano il cane
  • Rimuovete i bisogni e/o asciugate l'urina con un panno
  • Impregnate l'area con il detergente
  • Lasciate asciugare il prodotto
  • Quando asciutto aggiungete un po' d'acqua e tamponate fino ad asciugare

Insegnare al vostro cane dove fare i bisogni non deve essere stressante. Come ogni altro momento dell'addestramento, dovete concentrarvi sugli incoraggiamenti ed essere sempre costanti. Sarà questo, insieme all'equipaggiamento giusto, ad aiutarvi ad addestrare il vostro cane in men che non si dica.

Barbara Lombardi dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty