La cura dei denti del gatto

Scritto da nella categoria Gatti
La cura dei denti del gatto

La cura dei denti è molto importante per la salute del gatto. La cura dei denti del gatto è essenziale per prevenire il tartaro, la perdita dei denti e il sanguinamento delle gengive.

Alla nascita i cuccioli di gatto non hanno i denti, tuttavia, a 21 giorni dalla nascita cominciano a spuntare già i primi denti da latte. Fino a 3-4 mesi di vita i denti da latte cambiano la loro radice, o meglio sono sostituiti. Ci sono alcuni gatti che non cambiano i denti da latte, e questo è un caso in cui potrebbero sorgere delle complicazioni. Si può arrivare allo spostamento dei denti e di conseguenza la masticazione cambierà e non sarà più come una masticazione normale.

Gli esperti sono arrivati a una conclusione: un gatto può avere fino a 1000 specie diverse di batteri nella cavità orale. Detto questo, è molto importante per la salute delle gengive per evitare che la radice del dente venga scoperta, e di conseguenza l’insorgere delle carie. La placca si forma a causa delle piccole particelle di cibo. I batteri contribuiscono alla formazione di sali di calcio insolubili e vengono accumulati così da formare la placca.

Perché è importante la cura dei denti del gatto?

  • perché la placca dentale provoca infiammazione alle gengiva, e poi dopo anche alla distruzione della radice del dente.
  • Se il tartaro non è rimosso in tempo, i denti diventano deboli e di conseguenza si rischia la perdita dei denti.
  • Il tartaro può portare alla comparsa di gravi malattie ai reni e alle articolazioni. Il gatto può soffrire d’insufficienza cardiaca.
  • La placca influisce sulla salute dei denti di un gatto.
  • La cura dei denti, gengive e della cavità orale, aiuta a prevenire l’alito cattivo, malattie alle gengive e la perdita dei denti.

Come bisogna curare i denti del gatto?

  • il cibo svolge un ruolo molto importante nella cura dei denti dei gatti. Si dovrebbe scegliere i prodotti che contengono una composizione di polifosfati di sodio (che hanno un buon effetto nella riduzione del processo di formazione della placca). Tali alimenti aiutano a mantenere una buona igiene dentale.
  • Il cibo secco per gatti aiuta alla rimozione dei detriti che si formano tra i spazi dei denti. Alcuni cibi sono più duri per i gatti più giovani, e alti sono più morbidi e sono adatti per i gatti più anziani.
  • Nei gatti il cibo secco stimola la formazione della saliva e quindi anche la pulizia dei denti.
  • Se la placca si è già formata, questa potrebbe essere rimossa dal veterinario.

Quindi è necessario pulire regolarmente i denti del vostro gatto, con acqua e dentifricio speciale per i gatti. Ricordatevi che lo spazzolamento deve essere sempre fatto con dei movimenti circolari. Per abituare il gatto a questa operazione bisogna procedere come di seguito: mettete piano il dito sui denti del gatto, poi dopo gli si da una piccola quantità di cibo secco (come ricompensa per abituarsi a questa procedura). Poi massaggiate piano verso la gengiva con dei movimenti circolari. Gradualmente sostituite il dito con lo spazzolino, dandogli sempre il piccolo pezzetto di cibo per. Infine applicate poco dentifricio e iniziate lentamente la pulizia dei denti senza stressarlo tanto. I denti si puliscono piano, con dei movimenti circolari, su e giù e lateralmente. Se il gatto non si abitua allo spazzolino è possibile utilizzare il dito avvolto in una garza o un panno morbido, in questo modo non rischiate di farvi mordere dal gatto. A volte, durante lo spazzolamento possono sanguinare le gengive, questo è il momento in cui bisogna interrompere l’operazione di pulizia, per non far sentire dolore al gatto e non danneggiare di più la gengiva. Ci sono casi dove la placca può essere rimossa solo da un veterinario.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty