Come capire se il tuo Gatto è in Sovrappeso e come Aiutarlo a Dimagrire

Scritto da nella categoria Gatti
Come capire se il tuo Gatto è in Sovrappeso e come Aiutarlo a Dimagrire

Il peso ideale di un gatto è un valore piuttosto variabile, di solito va dai 3 agli 8 kg, a seconda della razza e della sua costituzione fisica. Addirittura alcune razze, come il Gatto delle Foreste Norvegesi o il Maine Coon, possono pesare anche di più ed essere perfettamente in forma!

Come possiamo quindi valutare correttamente se il gatto ha un peso ideale ed è in salute, e come risolvere se così non fosse? Troverete qui sotto alcuni consigli.

Come capire se il gatto è in sovrappeso

Se è da molto tempo che hai un gatto, puoi notare un aumento di peso semplicemente osservandolo. oppure una maggiore morbidezza nel suo corpo quando lo sollevi!

Osserva quindi se ha un fisico snello oppure se ha una forma più rotondeggiante. Ricorda che il peso è un parametro importante per la sua salute, in particolare se stai cercando di farlo dimagrire, ma non deve essere il tuo unico riferimento, in quanto, come detto prima, un gatto in salute può avere un range piuttosto ampio di peso ideale!

Osserva il tuo gatto attentamente (o chiedi ad un’altra persona) e valuta i seguenti fattori:

  • Se tocchi la sua schiena con delicatezza puoi sentire la sua spina dorsale o devi premere più forte a causa della sua “imbottitura” naturale?
  • Puoi sentire le sue coste se gli palpi l’addome, o c’è un eccesso di sostanza che le ricopre?
  • Puoi vedere il punto vita del gatto assottigliarsi dalla parte inferiore delle coste fino all’interno delle cosce, o ha un aspetto piuttosto rotondo lungo tutto il corpo?
  • La pancia del tuo gatto dondola quando cammina? Se sì, probabilmente è in sovrappeso, amenoché il suo ventre non sia sempre stato un po’ pronunciato dopo il parto.

Come affrontare il problema del peso del tuo gatto

Se noti che il tuo gatto è in sovrappeso, è importante rimediare rapidamente. Un eccesso ponderale causa una serie di problemi simili a quelli nell’uomo: disturbi cardiovascolari, alle giunture, difficoltà di movimento, problemi alla tiroide e così via.

Non devi solo cambiare la sua dieta o ridurre le sue porzioni di cibo di colpo. E’ consigliabile fare entrambe le cose ma in modo graduale e con molta attenzione, adottando un approccio completo sotto tutti i punti di vista.

Correggere la sua dieta

Prima di tutto, se il tuo gatto pesa troppo, devi cambiare la sua alimentazione. Controlla quanto cibo gli dai e cosa mangia, per vedere se stai esagerando con le porzioni. Se così fosse, riducile in modo molto graduale, in modo che il tuo gatto si abitui e non abbia fame.

Potresti anche cambiare la sua dieta, adottandone una ipocalorica specifica per gatti in sovrappeso, che ha meno calorie per porzione e che quindi permette al tuo gatto di dimagrire senza provare fame. Chiedi al tuo veterinario che cibi adottare e come effettuare il cambiamento.

Aumentare l’attività fisica

Un elemento centrale nel dimagrimento è l’aumento di attività fisica. Al contrario dei cani però, non basta mettere un giunzaglio ad un gatto e portarlo a fare una passeggiata! Devi trovare qualcosa che gli piaccia e che faccia volentieri, per esempio usare dei giocattoli che stimolino il suo naturale istinto alla caccia: un puntatore laser, una pallina, una piuma legata ad un cordino… Cerca inoltre di essere abitudinario e di giocare ogni giorno con lui, per fare in modo che si muova con regolarità.

Cambia l’atteggiamento nei confronti del tuo gatto

Se dai al tuo gatto del cibo per premiarlo con troppa frequenza, o i resti dei pasti, smetti subito! Va bene premiarlo ogni tanto, soprattutto per incentivarlo a giocare e muoversi, ma assicurati di dargli solo stuzzichini ipocalorici, come per esempio dei gamberetti essiccati. Evita i pacchetti pronti troppo ricchi in grassi e zuccheri. Chiudi il tuo gatto fuori dalla sala da pranzo mentre mangiate per evitare che venga a chiederti gli avanzi, e sii molto deciso, ricorda sempre che lo stai facendo soltanto per il suo bene.

Assicurati che non vada a mangiare altrove

Anche i gatti più felici e pieni di attenzione possono andare in altre case e farsi coccolare con qualche delizia aggiuntiva! Cerca di capire se succede anche al tuo gatto e assicurati che nessuno gli dia da mangiare oltre a te. Se indossa un collare, potresti scrivere sopra “Non darmi da mangiare!” per evitare che succeda!

Se il tuo gatto ama cacciare, di solito l’energia spesa a catturare la preda è paragonabile alle calorie che la preda stessa gli fornisce. Comunque puoi approfittare di questa sua attività per farlo dimagrire ulteriormente facendogli indossare un campanellino: il tuo gatto continuerà a cacciare, ma la sua preda lo sentirà arrivare e riuscirà a scappare, evitando così quelle calorie extra!

Clinica specializzata

Il tuo veterinario può aiutarti a controllare il peso del tuo gatto. Talvolta, dopo una visita iniziale, potrebbe anche consigliarti una clinica specializzata nel dimagrimento degli animali, con l’assistenza di un infermiere veterinario, per raggiungere il suo peso ideale.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 16 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty