Come stabilire di quanto cibo ha bisogno il vostro gatto

Scritto da nella categoria Gatti
Come stabilire di quanto cibo ha bisogno il vostro gatto

Quando si parla di gatti e cani, le loro abitudini alimentari sono piuttosto diverse – i cani, se viene data loro la possibilità, mangeranno fino a ben oltre i loro limiti, praticamente fino a scoppiare, per cui hanno la tendenza ad aumentare di peso se i loro pasti non sono controllati con cura.

Al contrario ci si può fidare dei gatti per nutrirsi in autonomia dato che smetteranno di mangiare quando si sentiranno pieni, e dato che i gatti solitamente sono piuttosto attivi e mangiano poco e spesso, accade raramente che diventino eccessivamente sovrappeso.

In ogni caso, ogni regola ha le sue eccezioni, per cui alcuni gatti preferiscono mangiare e stendersi al sole invece di fare esercizio e scorrazzare in giro - e ovviamente più il gatto invecchia, meno ha voglia di muoversi e più passa il tempo a sonnecchiare. Quindi in molti casi, dovrete stare attenti alla quantità di cibo che date al vostro gatto, in modo da mantenerlo in buona forma fisica.

Anche se il vostro gatto è atletico ed in forma e non passa tutta la giornata con la testa infilata nella ciotola, è comunque buona norma sapere più o meno quanto mangia in un giorno e di conseguenza quanto cibo dargli. Questo può aiutare a prevenire lo spreco di cibo ed inoltre vi servirà come avvertimento nel caso in cui il vostro gatto dovesse mangiare di più o meno del normale per una qualsiasi ragione.

Per riuscire a stabilire di quanto cibo il vostro gatto ha bisogno in un giorno è necessario che teniate conto di diversi fattori, in modo da poter giudicare correttamente il suo fabbisogno. In questo articolo, daremo uno sguardo ai diversi fattori che dovete tenere in considerazione in modo da stabilire di quanto cibo il vostro gatto ha bisogno giornalmente. Continuate a leggere per scoprirne di più.

Il peso del vostro gatto

Il punto d’inizio per decidere di quanto cibo ha bisogno il vostro gatto è sapere il suo peso attuale, per cui mettetelo sulla bilancia! In questo momento dovreste anche decidere se il suo peso va bene per le sue dimensioni o se invece è sovrappeso o sottopeso. Dopo aver fatto questo potete passare alla seguente fase.

La corporatura del vostro gatto

Non esiste un peso ideale per i gatti, perché nel calcolo, così come per gli altri animali e gli essere umani, entrano in gioco anche altezza e corporatura. Per alcuni gatti di grandi dimensioni, come il Gatto delle Foreste Norvegesi, il peso ideale potrebbe aggirarsi sui 6,5 kg, o potrebbe anche essere poco, data la loro enorme mole, mentre per un gattino di costituzione più piccola e snella questo peso sarebbe decisamente esagerato.

Anche all’interno di una stessa razza, non c’è un numero magico che funzioni per tutti i gatti – se il vostro gatto è alto e tozzo, sarà in grado di portarsi in giro più ciccia pur rimanendo in salute rispetto ad un gatto piccolo e dall’ossatura fine.

Se avete qualche problema ad osservare il vostro gatto in modo oggettivo, meglio chiedere un’opinione al vostro veterinario.

La loro età

L’età del gatto è un fattore importante per capire quanto movimento fa in generale e quanto dovrebbe pesare. I gatti più giovani e molto attivi avranno bisogno di mangiare molto di più per mantenersi in forma rispetto ad un gatto più in là con gli anni e sedentario.

Ciò vuol dire che un gatto molto attivo e che è sempre alla ricerca di qualcosa da fare può mangiare molto di più di un gatto più pigro, ma conservando comunque il peso forma ideale.

Il livello di attività

Il livello di attività del vostro gatto è sicuramente uno dei fattori principali da considerare quando volete calcolare la quantità di cibo ideale da dargli. I gatti che giocano molto, vanno a caccia e più in generale passano molto tempo ad esplorare in giro bruceranno più calorie, per cui avranno bisogno di più cibo.

Il tipo di cibo da dare

Il tipo di cibo di cui si alimenta il vostro gatto va tenuto a mente quando volete stimare quando cibo dargli – le crocchette di solito contengono più calorie e nutrienti per grammo rispetto al cibo in scatola, che ovviamente ha un contenuto maggiore di liquidi.

Il cibo che date al vostro gatto dovrebbe essere scelto anche in base all’età ed allo stile di vita, ed individuare il cibo corretto per il vostro gatto vi darà allo stesso tempo il modo più economico ed appropriato per sfamarlo.

Criteri alimentari

Tutto il cibo umido e croccanti che viene venduto in Italia espone le linee guida alimentari nella confezione, e questo dovrebbe già darvi una semplice idea di quanto cibo dare al vostro gatto ogni giorno. Spesso seguire fedelmente i criteri alimentari indicati è la scelta giusta, ma dovreste comunque cercare di tenere in considerazione anche il peso del vostro gatto, la sua corporatura ed il suo livello di attività, per fare degli aggiustamenti se ce ne fosse bisogno.

Spuntini

Nel calcolo del cibo totale che il vostro gatto consuma in un giorno non dimenticatevi di considerare anche i bocconcini e gli spuntini che a volte date al vostro gatto, per cui se il vostro gatto non riesce a raggiungere il peso ideale nonostante il regime dietetico che gli avete imposto, provate a pensare agli effetti che possono avere anche gli spuntini!

Andare a caccia

Per terminare, i gatti che sono esperti cacciatori hanno bisogno di un po’ di riguardo in più in quanto al cibo. Se il vostro gatto va a caccia ma non si mangia la sua preda, potrebbe avere bisogno di ricevere più cibo di un gatto non propenso alla caccia, dato che ha sprecato energie extra durante la sua battuta.

Se il vostro gatto si divora una grande quantità di roditori, vuol dire che dovete dargli meno cibo, ma se butta giù un topolino ogni tanto non farà molta differenza!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty