Perché gli Occhi dei Gatti si Illuminano al Buio?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Gatti
Perché gli Occhi dei Gatti si Illuminano al Buio?

Chiunque abbia mai fatto una passeggiata per strada al tramonto o al buio probabilmente a volte si sarà spaventato notando un paio di occhioni brillanti che sbirciavano da dietro una siepe, o dall'altra parte della strada, solo per poi rendersi conto che era semplicemente un gatto!

Gli occhi dei gatti si illuminano al buio, ed è una caratteristica che condividono con altri animali... Ma non con gli esseri umani! Lo stesso effetto può essere ottenuto facendo una foto al tuo gatto in un ambiente con poca luce e con il flash attivato: gli occhioni del gatto appariranno luminosissimi – quasi eterei!

Ma perché succede? Quale è lo scopo? Ma soprattutto, come succede? Continua a leggere per saperne di più.

Visione notturna

Molte persone pensano che i gatti siano animali notturni... Ma si sbagliano, perché i gatti sono animali crepuscolari e ciò significa che si attivano nelle prime ore del mattino e in serata. La loro visione si è evoluta fino a funzionare al meglio durante queste ore – è per questo che i gatti vedono meglio al buio o in condizioni di scarsa luminosità.

I gatti hanno bisogno solo di un sesto dell'illuminazione di cui hanno bisogno gli umani per vedere chiaramente, e la loro capacità di vedere al buio è aumentata da una struttura nella retina che hanno i gatti e tanti altri animali, ma non gli umani: stiamo parlando del Tapetum Lucidum (dal latino "tappeto lucido").

Il tapetum lucidum è come se fosse un piccolo specchio sul retro dell'occhio, serve per riflettere più luce e di conseguenza migliorare la visione notturna.

Il tapetum lucidum ha contribuito alla sicurezza del pubblico perché ha ispirato un dispositivo di segnaletica stradale orizzontale chiamato appunto “occhio di gatto”, ideato per riflettere la luce delle automobili verso il conducente così da permettergli di distinguere le corsie senza affaticare l'occhio.

Visione dei colori

Molti pensano che i gatti non possono vedere i colori, ma non è assolutamente vero. I gatti riescono a vedere i colori, semplicemente non ne vedono tanti quanti ne vediamo noi umani. Inoltre, non vedono la profondità e la saturazione di un colore. Ad esempio, se una persona guarda un paesaggio rurale riesce a cogliere le varie sfumature del verde delle colline, mentre un gatto riuscirebbe a cogliere meno sfumature di verde ma soprattutto il colore gli apparirà meno saturo.

I gatti possono vedere i colori della gamma del blu e del verde, ma il rosso, il rosa e l'arancio di meno – è quindi possibile che percepiscano questi colori come sfumature aggiuntive del blu o del verde. Mentre quei colori come ad esempio il lilla, che sono una combinazione di un colore che distinguono (blu) e di uno che non vedono (rosso) gli risulteranno come un'altra sfumatura di blu.

Visione delle distanze

I gatti selvatici si affidano alle loro abilità da cacciatori per nutrirsi. Sono responsabili dei tratti che oggi hanno i nostri gatti domestici, come ad esempio la propensione a dormire molto nell'intervallo tra diverse attività, o la molta pazienza nella caccia!

I gatti cacciano inseguendo la preda, o aspettando pazientemente il momento il cui è la preda ad avvicinarsi. Non cercano la loro preda da lontano, ciò sta a significare che per i gatti è più importante vederci bene da vicino che da lontano.

Quindi i gatti hanno un'ottima visione da vicino, vedono ogni dettaglio e ogni piccolo movimento. Ma a distanza di 4-6 metri circa già la visione inizia a peggiorare: la visione è sfocata e gli oggetti diventano difficili da distinguere.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty