Un collare di rame può alleviare l’artrite canina?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Un collare di rame può alleviare l’artrite canina?

Se conoscete persone che soffrono di artrite o problemi articolari, potreste aver notato che alcuni di loro indossano un braccialetto di rame o di un altro gioiello dello stesso materiale; alcuni di quelli che fanno ne uso sostengono che riesca ad alleviare il dolore e la rigidità associati con questa condizione.

È possibile acquistare collari di rame per cani, progettati per aiutare i cani che soffrono di artrite o di altri problemi articolari, per farli rimanere a loro agio, per lasciargli libertà di movimento e per lenire il dolore. Ma questi collari di rame sono veramente utili contro l’artrite, o sono solo una falsa promessa? Continuate a leggere per saperne di più, così come su alcune alternative possibili.

Come dovrebbero agire i collari al rame?

La spiegazione che sta dietro al modo in cui questi collari canini di rame dovrebbero agire per alleviare il dolore articolare è che le quantità di rame assorbiti dalla pelle può contribuire a rafforzare il livello di rame nel corpo e così, ad alleviare la rigidità, i dolori articolari e l’artrite.

Questi collari sono generalmente ritenuti efficaci?

La risposta a questa domanda è no! Per decenni, le persone hanno indossato bracciali di rame e prodotti simili per alleviare l'artrite e gli altri dolori articolari. Studi scientifici sulla loro efficacia sono state intraprese solo nel 2013, quando l'Università di York ha condotto una ricerca sull'utilizzo di bracciali di rame per aiutare a lenire le osteoartrite nelle persone.

La conclusione dei ricercatori è che, oltre all'effetto placebo, il rame non fa nulla per alleviare rigidità e dolori articolari. I cani sono naturalmente non sensibili all'effetto placebo allo stesso modo delle persone, questa è una cattiva notizia per i collari canini di rame!

A ulteriore sostegno di questa conclusione, è opportuno notare che i cani sono pelosi e i collari non sono quindi a contatto diretto con la pelle nuda e quindi il rame non è assorbito dalla cute nello stesso modo in cui avviene nelle persone. Oltre a ciò, lo studio York ha concluso che il rame di questi braccialetti non viene assorbito neanche dalla pelle delle persone, insomma il rame non allevia in alcun modo i dolori artritici e articolari!

Detto questo, ci sono centinaia di migliaia di persone in Italia che indossano regolarmente un braccialetto di rame o un altro gioiello dello stesso materiale e sono convinte che, nel lungo periodo, esso aiuti ad alleviare il dolore e la rigidità. Di per sé, questi braccialetti non sono nocivi in alcun modo (sempre che la persona non sia allergica al rame o a uno degli altri elementi del metallo), quindi non vi è alcuna ragione medica per scoraggiare il loro uso.

I collari di rame sono utili contro l’artrite canina?

Sulla base delle informazioni di cui sopra, la risposta a questa domanda è ancora una volta no. Tuttavia, non vi è alcuna ragione per non utilizzare un collare di rame sul vostro cane, se si vuole, perché essi non sono pericolosi né dannosi, e non interferiscono con i farmaci assunti dal vostro cane.

Ad ogni modo, sarebbe sciocco utilizzare in modo esclusivo un collare di rame nella convinzione che esso avrà un effetto positivo sull’artrite o gli altri dolori articolari del vostro cane. Non si può sostituire questo collare con le cure veterinarie, specifiche per il vostro cane.

Ci sono alternative?

Talvolta i collari di rame o bracciali sono chiamati collari / bracciali di rame magnetici, ma questo è un termine improprio perché il rame non è magnetico! Tuttavia, è possibile acquistare un’alternativa al collare di rame che è stato anch’esso progettato per aiutare ad alleviare l'artrite e dolori articolari ed è il collare magnetico.

I braccialetti magnetici e i collari sono progettati per migliorare la circolazione e il flusso di sangue in tutto il corpo, assicurando la fornitura di ossigeno e sostanze nutritive alle articolazioni e agli organi. Sebbene siano stati condotti più studi sull'uso di braccialetti magnetici rispetto a quelli in rame, i risultati sono tuttora inconcludenti.

Uno studio ha concluso, a seguito dell’osservazione di un gruppo di persone, che chi indossa un braccialetto fortemente magnetico ha un maggior sollievo dal dolore e dalla rigidità, rispetto a quelli che indossa un braccialetto meno/non magnetico. In altri studi, invece, non è emersa alcuna differenza evidente tra i due gruppi.

Come per il collare di rame, non vi è nulla di male nel far indossare al proprio cane un collare magnetico e, se si è indecisi tra l'uno o l'altro, tutto quello che si può dire è che il collare di rame è universalmente considerato inefficace in termini scientifici, mentre il collare magnetico potrebbe avere qualche effetto.

Ovviamente, il collare magnetico non deve essere utilizzato come sostituto del trattamento veterinario contro l'artrite del vostro cane o i problemi articolari; inoltre, nella maggioranza dei casi, le cure non a base di farmaci, quali l'idroterapia o fisioterapia, si rivelano più utili.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty