Gli odori che i cani detestano

Scritto da nella categoria Cani
Gli odori che i cani detestano

I cani sono famosi per loro abilità nel trovare le cose più puzzolenti in cui rotolarsi, coprendosi spesso di un odore che molto facilmente farà distrarre i propri padroni. I cani da caccia, volendo, possono riconoscere un odore a chilometri di distanza e quando un terrier annusa qualcosa, difficilmente si arrende prima di aver trovato l’origine di quell’odore.

Se avete un cane con un gran senso dell’olfatto, come la maggior parte dei nostri amici a quattro zampe, è probabile che faccia il possibile per scovare tracce di odori lasciati da altri animali, anche a costo di distruggere i fiori del vostro giardino. Alcuni cani non si faranno scrupoli a scavarsi una via di fuga dal giardino pur di seguire un particolare odore, il che può ovviamente rivelarsi un grosso problema se vivete a ridosso di una strada trafficata. Detto ciò, ci sono alcune cose di cui il vostro cane non sopporta assolutamente l’odore e che, se usate in maniera intelligente e in piccole dosi, faranno sì che il cane smetta di combinare guai quando sente l’odore di qualcosa che gli piace!

Tutto ciò che è agrumato: Limoni e Lime

Ai cani non piacciono gli odori agrumati, il che include frutti come i pompelmi, le arance, i limoni e il lime. Se il vostro cane a volte rosicchia la gamba di qualche sedia, spruzzate un po’ d’acqua agrumata sulle gambe di tutte le sedie così da mettere subito in salvo i vostri costosi mobili. In più, mischiando la buccia di un agrume a del caffè macinato otterrete un ottimo fertilizzante per le piante e i fiori del vostro giardino. In questo modo non solo eviterete che i vostri cani si mettano a scavare tra le piante, ma darete al vostro giardino preziosi nutrienti che lo faranno crescere più grande e forte.

Aceto: Un vero nemico dei cani

A meno che non siate amati dell’aceto sulla vostra insalata, spruzzare un po’ d’aceto in giro per casa per evitare che il vostro cane combini guai potrebbe risultare in odori non molto gradevoli. Tuttavia, una piccola quantità di aceto strategicamente spruzzata sulla gamba di una sedia sulla quale il cane potrebbe aver fatto i suoi bisogni, sicuramente eviterà che ciò accada una seconda volta. Inoltre, se usato in ambienti esterni, l’aceto può essere un gran deterrente nel far sì che il vostro cagnolone non alzi più la zampa sulla porta d’ingresso, ma fate attenzione a non spruzzarlo su fiori o piante, rischiereste di rovinarle!

Peperoncino o Pepe nero: Mette fine ai graffi sulle porte

Se avete un cane impaziente che tende a graffiare la porta non appena vi sente tornare a casa dal lavoro non riuscendo a controllarsi, un po’ di peperoncino o di pepe nero messo strategicamente alla base della porta d’ingresso potrebbe evitare che il cane si agiti ogni volta che tornate a casa.

Non serve metterne molto, un pizzico è abbastanza per calmare il vostro cucciolone e, in più, farà in modo che il tappetino d’ingresso non venga rovinato dai segni delle zampe! È la capsaicina contenuta nel peperoncino che non piace all’animale e che spesso viene messa in commercio proprio come repellente per cani. In ogni caso, se avete bambini piccoli in giro per casa, fate attenzione che non entrino in contatto col peperoncino toccandosi gli occhi o il viso! Volendo, potreste usare anche un po’ di pepe di cayenna sull’ingresso e sul prato, tenendo così non solo il cane lontano dall’erba ma anche scarafaggi ed insetti, dal momento che il pepe di cayenna è un pesticida naturale.

Conclusione

Se avete bisogno di un deterrente da usare in casa o in giardino per evitare che il cane rosicchi i mobili o che graffi la porta, ci sono alcuni odori che il vostro cane non gradisce – o meglio, che non può proprio sopportare. Un po’ di aceto o dei pezzetti di buccia d’agrume, così come un pizzico di peperoncino spruzzate in qualche area o su qualche oggetto dal quale volete tenere lontani il vostro cane, vi saranno sicuramente molto utili. La buona notizia è che nessuna di queste cose farà male al cane, semplicemente li terrà a freno in modo naturale e sicuro.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 9 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty