Il Siberian Husky e la sua storia con i Ciukci

Scritto da nella categoria Cani - 1 commento
Il Siberian Husky e la sua storia con i Ciukci

Il Siberian Husky proviene dalla Siberia in Russia, storica dimora dei Ciukci nativi della zona. La Siberia era, e in molti modi rimane tutt’ora isolata dal resto del mondo, per via della sua lontananza geografica e per il suo clima freddo e rigido. Questo significa che la razza di cani Siberian Husky, che è stata allevata e perfezionata in modo selettivo dai Ciukci, mantiene le sue origini e la sua purezza quasi perfettamente fino a oggi.

Quando il Siberian Husky ha iniziato ad aumentare la sua popolarità in altre zone del mondo, la razza e la purezza delle sue origini ha attirato l’attenzione dei registri delle razze e dei più grandi Kennel Club del mondo, e ai Ciukci sono stati riconosciuti i loro sforzi per il loro allevamento selettivo e il loro successo.

Il Siberian Husky ha origine da due tipi di cani; il Laika, un’antica razza nativa della Siberia, e i cani Spitz della stessa regione.

Se siete interessati alla storia del Siberian Husky e a come è nata la razza, continuate a leggere per avere maggiori informazioni sul Siberian Husky e sulle sue origini con i Ciukci.

Chi sono i Ciukci?

I Ciukci sono indigeni della penisola Ciucki, tra il mare dei Ciukci e il mare di Bering. Questa terra si trova nell’attuale Siberia in Russia, tuttavia i Ciukci hanno una lingua e una cultura tutta loro. In origine cacciatori e raccoglitori nomadi, i Ciukci preferiscono oggi rimanere sedentari in zone individuali, ma si affidano ancora ai cani da slitta come il Siberian Husky per attraversare i tratti di terra congelati della Siberia.

I Ciukci e l’allevamento dei cani da slitta

I Ciukci allevavano i Siberian Husky per produrre un perfetto cane da slitta che si adattasse perfettamente ai loro specifici requisiti geografici. Gli servivano cani che avessero una forte mentalità da branco e che riuscissero a lavorare bene in una squadra, oltre ad avere la resistenza e l’energia per correre per lunghi periodi di tempo. Avevano bisogno dell’indipendenza e dell’abilità di seguire gli ordini e, naturalmente, della durezza e della robustezza per restare caldi e in forma con il clima gelido.

Come risultato di questi requisiti, il Laika è stato fatto incrociare selettivamente con gli Spitz della Siberia, e raffinato e perfezionato senza altre influenze esterne per creare il Siberian Husky che conosciamo oggi.

Approfondimenti sul Siberian Husky:

Quanti anni ha il Siberian Husky?

Dato che sono state fatte analisi in larga scala sul DNA di questa razza così da sviluppare un database mondiale, si sono scoperte moltissime informazione interessanti sulle origini del Siberian Husky!

Il Siberian Husky è ormai noto per essere una delle 14 più antiche razze di cane del mondo, con una storia documentata tra i Ciukci a più di 3.000 anni fa. Tuttavia, le prove archeologiche suggeriscono che la razza potrebbe essere persino più vecchia; dei siti di sepoltura Ciukci risalenti a più di 10,000 hanno dimostrato di avere i resti di cani simili ai Laika, i predecessori degli attuali Siberian Husky.

I Laika e il loro contributo alla stirpe dei Siberian Husky

È risaputo che il Laika è l’antenato principale del Siberian Husky, e questi cani sono noti per aver vissuto tra i Ciukci per almeno un millennio. Anche se in russo il termine “Laika” significa semplicemente “che abbaia” o “un cane che abbaia”, in termini di razza ci sono sei diverse razze Laika, ciascuna delle quali comunemente usata come cane da slitta.

Esistente ancora oggi, due particolari razze di Laika rimangono popolari nella Siberia orientale ed occidentale come cani da slitta e da guardia, ed entrambe queste razze hanno una forte somiglianza fisica con il nostro Siberian Husky moderno.

I Siberian Husky nella storia più recente

Durante il 19° secolo, i Ciukci stessi sono quasi scomparsi come risultato di una grave carestia e di una mancanza di risorse nella regione, e tanto le persone quanto i cani morirono di fame in grandi quantità. I cani da slitta furono alla fine uccisi per la loro carne quando la carestia era al massimo, devastando i Siberian Husky e i Laika e lasciando pochissimi cani in vita quando la carestia raggiunse finalmente al termine.

Quando la carestia terminò, i cani da slitta rimasti, sia gli Husky che i Laika, furono incrociati con altri cani della regione come i Tungus Spitz, così da ricreare le razze.

La famiglia degli Spitz comprende una vasta gamma di diverse razze individuali, come i Samoyed e gli Alaskan Malamute tra le altre, così come i Siberian Husky. I Siberian Husky furono esportati dalla Siberia per la prima volta nel 1908, quando nove cani furono importati in America per essere usati come cani da slitta, e fu allora che la razza si diffuse in tutto il mondo, al punto a cui siamo arrivati ora, per cui il Siberian Husky viene riconosciuto istantaneamente ed è un cane popolarissimo in tutto il globo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. Gianluca

    Veramente interessante l'articolo e le informazioni che si possono leggere un grazie alla Dott. ssa Lompardi Barbara per la dedizione e la dolcezza che traspare nelle sue parole

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty