Le 10 emergenze animali più comuni e come prevenirle

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Le 10 emergenze animali più comuni e come prevenirle

Le cliniche veterinarie d’emergenza vedono migliaia di animali malati ogni anno. È stato stimato che il 92% degli animali avrà alcuni tipi di emergenze gravi nel corso della vita.

In questa lista troverete le 10 principali emergenze e alcuni consigli su come prevenirle.

  1. Fratture - Molte fratture animali sono causate da investimenti, salti fatti da altezze elevate o altri tipi di traumi. Proteggete i vostri cani usando il guinzaglio o teneteli in un luogo recintato, in macchina tenete sempre i finestrini chiusi e le sicure e assicuratevi di tenere l’animale al sicuro con un seggiolino. Non lasciate il cane slegato nel sedile posteriore di una macchina decappottabile e non lasciate finestrini aperti in macchina e finestre aperte in casa. Infine, non lasciate saltare via dalle vostre braccia i cani piccoli, perché anche questa è una causa comune di fratture.

  2. Torsione gastrica (dilatazione gastrica) - La dilatazione gastrica è un problema pericoloso per la vita di un animale, causato dalla rotazione dello stomaco su se stesso. La causa che provoca il problema è spesso sconosciuta, ma la maggiore incidenza si ha in cani che hanno una conformazione a torso profondo. Il problema si riscontra soprattutto di notte e in quei cani che hanno mangiato o bevuto troppo prima o dopo un esercizio. Per minimizzare i rischi bisogna nutrire il cane più di una volta al giorno, per evitare che mangi troppo in una volta, e bisogna evitare l’attività fisica dopo i pasti.

  3. Corpo estraneo nello stomaco - I corpi estranei sono oggetti che gli animali potrebbero aver mangiato e che sono rimasti bloccati nel loro stomaco o nell’intestino. Assicuratevi che i giochi masticati dall’animale siano sicuri e che esso non venga esposto a oggetti che potrebbero essere mangiati. Quando scegliete dei giocattoli masticatili, assicuratevi che siano durevoli e che non abbiano parti che possono essere staccate e mangiate. Assicuratevi che i cestini della spazzatura siano coperti e che i panni siano lontani e al sicuro dall’animale, insieme ad eventuali giocattoli per bambini. Tra i corpi estranei più comuni ci sono: calzini, monete, biancheria, nastri, corde, cassette a nastro, giochi per bambini, corda e involucri per la carne e tanti altri oggetti che il cane può facilmente trovare nella spazzatura.

  4. Avvelenamento da glicole etilenico (antigelo) - L’antigelo è dolce e piace agli animali. È una tossina mortale a una quantità piccola come un cucchiaino può uccidere un cane di dimensioni piccole o un gatto. Prevenite l’avvelenamento assicurandovi che i vostri animali non abbiano accesso a nessun liquido dannoso che di solito si trova fuori casa o in garage. Non lasciate vagare il vostro animale; se voi siete attenti a ciò che tenete in giro, non vuol dire che lo sia anche il vostro vicino. Comprate dei prodotti antigelo che non contengano glicole etilenico e che siano catalogati come sicuri per gli animali.

  5. Avvelenamento da insetticida - Molti avvelenamenti da insetticida vengono causati da proprietari ben intenzionati che applicano al loro animale degli insetticidi comprati al negozio per animali. I gatti e i cani piccoli sono molto sensibili. Non bisogna mai applicare medicazioni per cani a un gatto. La cosa più sicura da fare è parlare con il proprio veterinario per assicurarsi che il prodotto sia sicuro prima di applicarlo.

  6. Lacerazioni (multiple) - Molte lacerazioni multiple vengono causate da investimenti o da lotte tra animali. Proteggete il vostro animale assicurandovi che non corra in giro senza restrizioni. Tenetelo in un ambiante recintato o al guinzaglio. Anche se si trova in giardino, controllatelo spesso. In dipendenza dall’altezza del vostro recinto, è possibile che entrino altri animali.

  7. Ingestione di veleno per lumache - Molti casi di ingestione di questo veleno accadono perché il cane ha il libero accesso a zone in cui sono stati messi dei veleni chimici per le lumache o perché è stata lasciata la confezione aperta in giro per la casa, in garage o nel giardino. Bisogna tenere tutti i prodotti chimici lontani dal cane, in uno scaffale, un contenitore secondario o in un mobile chiuso.

  8. Ingestione di agenti chimici per la cura della casa - L’ingestione di questi prodotti si verifica perché i cani masticano e giocano con le bottiglie piene di questi liquidi, oppure perché leccano prodotti chimici che si sono rovesciati. Assicuratevi che il cane non abbia accesso a prodotti chimici. Prestate particolare attenzione ai prodotti aperti mentre state pulendo in modo che il cane non vi possa accedere mentre siete distratti nella pulizia.

  9. Lacerazioni (Singole) - Le lacerazioni singole, spesso, vengono provocate dallo stesso animale che potrebbe camminare sul vetro, chiodi o altri oggetti taglienti. I chiodi, le aree taglienti del recinto o oggetti affilati nella spazzatura, possono rappresentare un pericolo per gli animali. Controllate spesso il vostro giardino per assicurarvi che non ci sia nulla del genere.

  10. Traumi del tessuto molle - I tessuti molli includono la pelle, i muscoli e le parti tra pelle e muscoli. I traumi in queste zone possono essere provocati da investimenti, cadute, lotte e ogni tipo di ferita. Proteggete il vostro cane allontanandolo da vari pericoli. Un guinzaglio lungo con un collare di buona qualità potrebbe essere una soluzione sicura.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty