5 Condizioni di salute tipiche dei Cani Maschi

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
5 Condizioni di salute tipiche dei Cani Maschi

Una delle domande chiave che dovrete considerare quando acquistate o adottate un nuovo cane o cucciolo è se preferite un maschio o una femmina, certo alcune persone non hanno nessuna preferenza. Entrambi i sessi hanno i loro alti e bassi, ed è importante informarsi attentamente quando si prende un nuovo cane, incluso considerare le differenze tra il temperamento e le abitudini tra i due sessi e qualunque specifico problema di salute il cane possa potenzialmente presentare.

Sebbene i potenziali problemi di salute del cane possono essere considerati guardando all’ereditarietà della razza e ad ogni specifico problema di salute collegato alla razza possono affrontare, maschi e femmine hanno ovvie differenze anatomiche, il che significa che alcune condizioni di salute riguardano le femmine, mentre altre riguardano solo i maschi.

In questo articolo vedremo cinque condizioni di salute che sono tipiche dei cani maschi. Continua a leggere per saperne di più.

Integro o castrato

Castrare il maschio può ridurre la predisposizione del cane a sviluppare alcuni tratti specifici del suo genere, come certi tipi di cancro e problemi con il sistema riproduttivo. Prendere la decisione se castrare o no il cane è un fattore chiave per i proprietari, e se non avete intenzione di avere dei cuccioli dal vostro cane, castrarlo è una scelta responsabile.

1. Criptorchidismo

Criptorchidismo è il termine usato per riferirsi al testicolo che non discende normalmente, ma viene ritenuto dentro il corpo del cane. Sia uno o entrambi i testicoli possono esserne colpiti, e se lasciati come sono, possono causare una serie di problemi. I testicoli che discendono parzialmente sono un altro problema correlato, tuttavia i cani con i testicoli ritenuti o parzialmente ritenuti nella cavità addominale del cane, possono essere castrati e i testicoli rimossi, ma questo processo è più complesso e invasivo della normale sterilizzazione.

I cani che hanno testicoli ritenuti e che non vengono rimossi hanno un alta percentuale di sviluppare il cancro testicolare in età avanzata.

2. Tumori testicolari

Esiste una notevole serie di diversi tipi di tumore che possono riguardare i testicoli, e che possono essere sia maligni che benigni.

Castrare il cane riduce sensibilmente la predisposizione a sviluppare tumori testicolari, ma in alcuni casi, anche i cani sterilizzati possono avere problemi ai testicoli e all’area circostante.

I maggiori sintomi dei tumori testicolari includono gonfiore e dolore ai testicoli, a volte visibili segni di problemi o trauma. Per i cani non castrati, la sterilizzazione rimuoverà il tumore insieme ai testicoli, questo è infatti l’unico trattamento riconosciuto per il cancro testicolare nei cani maschi integri.

3. Problemi ormonali

L’ormone maschile testosterone è un elemento essenziale per una crescita sana e un normale sviluppo, e i cani maschi non dovrebbero essere castrati prima che la produzione di testosterone sia iniziata, in quanto è necessaria a supportare una vasta gamma di funzioni del corpo.

Tuttavia, i maschi non castrati soffrono di alti livelli di testosterone, il che può tradursi in comportamenti come aggressività, abitudini sessuali inappropriate, vagabondare e sviarsi, tendenza a marcare il territorio.

Castrare il vostro cane quando ha l’età appropriata può prevenire questi problemi dello sviluppo, e castrarlo più tardi può avere un effetto positivo anche sul comportamento del cane.

4. Problemi alla prostata

Il cancro alla prostata e l’ingrossamento della prostata sono tra i più comuni problemi di salute nei cani maschi integri, e non dovrebbe essere sottovalutato quanto può essere doloroso per il cane. La prostata ingrossata può causare problemi inclusi dolori ad urinare e defecare, secrezioni dal pene, e un aumento del rischio di sviluppare infezioni e cisti.

Ancora, la sterilizzazione può aiutare a prevenire problemi come questi dal nascere, o risolvere problemi in tarda età nel cane integro. La sterilizzazione blocca la produzione di testosterone nel corpo, provocando il ritorno della prostata alla normale dimensione, favorendo l’efficacia di altri trattamenti.

Il cancro alla prostata è tipico dei cani maschi non castrati, e la prevenzione precoce con la sterilizzazione può ridurre di gran lunga il rischio di sviluppare il cancro.

5. Parafimosi

La parafimosi è un problema tipico dei cani maschi, quando il pene rimanere fuori dal prepuzio, senza poter ritrarsi normalmente nel corpo. Questo è causato da una erezione prolungata, durante la quale il glande del pene del cane si gonfia, contraendo il prepuzio e rendendo impossibile il normale ritrarsi. La conseguente mancanza di idratazione data dall’esposizione del pene, complica il problema.

La correzione del problema include da parte del veterinario sedativo e lubrificazione della parte esterna del pene in modo da permettere che sia retratto manualmente nell’involucro. Questo problema è comprensibilmente sgradevole per il cane proprio come sembra, e se non curato, può portare alla diminuzione della circolazione e al danno permanente del pene stesso.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 4 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty