Come funziona il sistema immunitario dei cani?

Scritto da nella categoria Cani
Come funziona il sistema immunitario dei cani?

Nonostante sia essenziale per combattere virus e proteggere dalle malattie, la maggior parte dei padroni non è informato sul sistema immunitario del proprio cane e sul suo funzionamento.

Il sistema immunitario dei cani, inoltre, non è sempre uguale: si rafforza mano a mano che il cane cresce, ma potrebbe anche indebolirsi, essere compromesso o non funzionare correttamente in caso il sistema venga attaccato o se il cane non ha uno stile di vita sano.

Un padrone deve conoscere le basi dello sviluppo e del funzionamento del sistema immunitario del proprio cane, in modo da prendersene cura in maniera ottimale e quindi garantirgli una vita sana e un sistema immunitario forte.

In questo articolo, analizzeremo il funzionamento del sistema immunitario e in che modo renderlo più efficace. Continua a leggere per saperne di più.

Il sistema immunitario innato

Il sistema immunitario di un cane è formato da due parti: il sistema immunitario innato e adattivo.

Il sistema immunitario innato è la prima linea di difesa contro possibili minacce alla salute del cane e serve per fermare i batteri prima che entrino nel suo corpo. Questa parte del sistema immunitario reagisce sempre allo stesso modo quando incontra una particolare minaccia, senza possibilità di cambiare o adattarsi.

Le parti principali del sistema immunitario innato dei cani sono la pelle, la mucosa e la saliva.

Il sistema immunitario adattivo

Il sistema immunitario adattivo, ovviamente, cambia in base alla minaccia che deve affrontare. Questo sistema, infatti, durante tutta la vita del cane cresce ed impara come modificare le proprie riposte a seconda del tipo di pericolo da affrontare oppure basandosi su come si era comportato in precedenza con dei casi simili.

Il sistema immunitario adattivo ha una sua memoria cellulare in cui sono contenute tutte le informazioni sulle sostanze estranee e sui batteri che ha affrontato in precedenza; questa memoria viene usata per rispondere in modo appropriato a tutte le minacce, in base a quanto la risposta sia stata efficace in passato e tenendo conto delle trasformazioni che i batteri hanno subito da quando il corpo è stato attaccato.

In pratica, il sistema immunitario adattivo entra in azione nel momento in cui quello innato, che ha il compito di agire subito, non è in grado di combattere la minaccia. Il batterio viene quindi attaccato dal sistema immunitario adattivo nel momento in cui riesce a sopravvivere e a superare quello innato.

Immunità naturale

Prima della loro nascita, i cuccioli sono protetti dal sistema immunitario della madre e, grazie al latte materno, questa protezione continua anche dopo che i cani sono nati. In seguito, i piccoli devono aspettare alcune settimane prima di essere vaccinati, perché l'immunità naturale data dal latte materno potrebbe creare problemi con le vaccinazioni: il latte, infatti, può interferire con l'azione dei vaccini e renderli inefficaci.

Dopo lo svezzamento, però, il latte materno fornisce protezione al cucciolo solo per un periodo limitato di tempo. È per questo che il piccolo va vaccinato prima che inizi ad uscire di casa e che incontri dei rischi per il suo sistema immunitario.

Crescendo, il cane sarà esposto a diversi tipi di batteri e minacce, che gli serviranno a rinforzare la sua immunità naturale, oltre che il suo sistema immunitario adattivo (che intanto sta acculando informazioni per quanto riguarda le malattie combattute ed eliminate).

Può succedere, però, che il sistema immunitario non riesca ad eliminare un batterio e il cane si ammali, così facendo anche il sistema rischia di indebolirsi.

In alcuni casi le condizioni di salute possono peggiorare e compromettere il sistema immunitario, rendendolo incapace di proteggere il cane. Le conseguenze possono essere diverse: in alcuni casi l'animale guarisce in pochi giorni, ma c'è anche il rischio di avere gravi problemi cronici che richiedono particolari cure.

Quando i cani non sono ben curati o ben nutriti, c'è la possibilità che il loro sistema immunitario si indebolisca e che quindi sia molto più facile per loro ammalarsi. Anche allergie e malattie croniche possono causare seri problemi.

Con l'avanzare dell'età, il corpo del cane inizia a poco a poco ad invecchiare e il sistema immunitario diventerà sempre meno efficace.

Proteggere il sistema immunitario

Proteggere il sistema immunitario del cane

Per essere sano, un cane ha bisogno di un sistema immunitario sano. I padroni perciò devono usare un approccio olistico nel prendersi cura del proprio animale: assicurarsi che abbia fatto le vaccinazioni e i richiami necessari, che faccia esercizio fisico, che abbia una dieta sana e che, in caso di problemi, venga prontamente visitato.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty