I cani e il comportamento territoriale

Scritto da nella categoria Cani - 2 commenti
I cani e il comportamento territoriale

Mentre quanto sarà esattamente territoriale qualsiasi cane varia da razza a razza e da cane a cane, la maggior parte dei cani mostrano un comportamento territoriale in una certa misura, e questo è semplicemente una parte istintiva dell’essere un cane! Generalmente associamo il comportamento territoriale ai cani maschi più che alle femmine, ed è certamente vero che i maschi tendono a mostrare istinti territoriali più forti rispetto alle femmine. Tuttavia, anche le femmine sono territoriali in una certa misura e indipendentemente dal sesso del vostro cane e anche se sono sterilizzati o meno, sarete generalmente in grado di identificare il comportamento territoriale di un certo tipo nel vostro cane o cani.

Il comportamento territoriale nel cane può manifestarsi in vari di modi, e generalmente se correttamente addestrato e gestito, questo non rappresenta un problema. Tuttavia, essere eccessivamente territoriale o possessivo sulla casa e la famiglia può causare un problema, in alcuni casi, quindi è importante riconoscere gli istinti territoriali del vostro cane e valutare se siano appropriati.

Continuate a leggere per saperne di più sui cani e sul comportamento territoriale.

Che cos’è il comportamento territoriale?

Il comportamento territoriale nel cane può avere molte forme, e alcune sono più palesi di altri! Un ovvio comportamento territoriale può essere dimostrato da guardia e pattugliamento di casa e giardino per guardarsi dall’approccio di altri cani o persone, e di agire come deterrente per gli intrusi.

I cani possono essere territoriali anche sulla loro famiglia, e reagire negativamente se un altro cane o un’altra persona vi si avvicina, o diventare appiccicosi e invadenti se il loro umano sta prestando attenzione a qualcun altro.

I cani possono essere territoriali anche sulle loro cose; questo è noto come guardia delle risorse, e può manifestarsi all'interno della casa, se il cane è possessivo per il suo letto, giocattoli, cibo o altre risorse, e risponde negativamente se un altro cane, persona o animale si avvicina alle sue cose.

Marcatura territoriale

I cani, in particolare i cani maschi, hanno la reputazione di fare pipì su tutto, e questa è una delle dimostrazioni più evidenti di comportamento territoriale canino. La marcatura delle urine permette al cane di designare i confini del suo territorio, ciò che è suo, e di fare da indicazione e da avvertimento per gli altri cani che questo spazio è preso, e di non intromettersi. In generale, i cani non marcano all'interno della casa poiché è improbabile che le loro case che vengano a contatto con degli sconosciuti, ma il vostro giardino e le aree comuni in cui passate tutti i giorni quando portate a spasso il vostro cane sono tutti bersagli legittimi!

Aggressione territoriale

I cani possono mostrare i loro istinti territoriali in molti modi, e, a volte, questo si manifesta come l'aggressione. L'aggressione può essere mirata verso le altre persone, cani o entrambi, ed è in realtà una reazione difensiva anziché aggressiva, una volta che il potenziale intruso percepito sfila a distanza di sicurezza, il cane si calmerà e non lo inseguirà.

L’aggressione territoriale può essere mostrata da un comportamento comune e semplice, come abbaiare al suono del campanello, e supponendo che il vostro cane è sotto controllo e che si fermerà quando gli direte di farlo, questo non è generalmente un problema.

Tuttavia, se il cane mostra aggressività, come abbaiare, ringhiare, inseguire un'altra persona o un cane nel suo territorio o bloccando la strada a persone che hanno il diritto di essere lì (come ad esempio il postino) questo è ovviamente un problema.

È di vitale importanza per far fronte a comportamenti apertamente territoriale nel cane, se questo si traduce in aggressione, perché questo comportamento non è appropriato, e potenzialmente pericoloso. Mentre è lodevole che il vostro cane voglia proteggere voi e la vostra casa, tuttavia, una scarsa formazione e socializzazione sono di solito le cause di aggressione territoriale incontrollata, e questo è qualcosa che è importante affrontare.

Affrontare l’aggressione territoriale

Prima di tutto, rivedete la situazione di vita del vostro cane e vedete se è possibile individuare una ragione per cui il vostro cane potrebbe sentirsi particolarmente sul bordo, in guardia, o insicuro all'interno della sua casa. Sono sottoposti a stress, non è sicuro in una routine, o nel mezzo di qualsiasi sconvolgimento? Naturalmente è sempre possibile che il vostro cane sta semplicemente mostrando aggressione territoriale, perché questo è quello che hanno sempre fatto, e non ha mai avuto motivo di pensare che questo non sia appropriato, o è stato addestrato a non pensarlo.

Una volta che avete affrontato eventuali fattori scatenanti potenziali o problemi che potrebbero trovarsi alla radice dell’ aggressione territoriale, è necessario adottare un approccio inclusivo di riaddestramento del vostro cane. La socializzazione è una delle chiavi, al fine di garantire che il vostro cane è generalmente a suo agio sia con gli altri cani sia con altre persone, e che non li visualizzi automaticamente come una minaccia. Poi, lavorare sulla formazione del rinforzo positivo con il vostro cane, lavorando per distogliere la sua attenzione quando un potenziale innesco di aggressione si avvicina, e dandogli premi e lodandolo per aver mantenuto la sua attenzione su di voi.

Ignorate un cattivo comportamento o rimuovete il vostro cane da quello che ha innescato la reazione, e lodarlo calorosamente quando comincia a calmarsi. Nel corso del tempo, il vostro cane dovrebbe diventare più sensibile alla presenza di altri cani e persone di passaggio, e non dovrebbe più rappresentare una potenziale minaccia per i vostri visitatori!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

2 Commenti

  1. silvi

    Il mio barboncino, 4 anni a marzo, marca il territorio in casa da circa un anno, premetto che non ci sono stati cambiamenti nella routine familiare, composta da me e lui, è molto affettuoso, di buon appetito, giocherellone, molto agile ...va e viene, superando il muretto, nel giardino dei vicini, li va trovare, gioca anche con loro e marca, ovviamente, il giardino loro, abbaiando a volte , instancabilmente, fino a mandarli via, a qualche simpatico gattino che per caso osa sostare ,,... prima era bravissimo e marcava il territorio solo in giardino e fuori il terrazzo, non so come ovviare al problema. Vi ringrazio Silvi
  2. Laila

    Ho una meticcia di 5 anni il suo problema e la territorialità quando la porto al area cani e un disastro come passano della persone o cani lei arriva alla rete abbaiando mostrando i denti il mio istruttore mi ha detto di lavorare con guinzaglio lungo e quando abbaia alle persone lasciarla stare e premiare quando arriva da me e giusto ? Grazie

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty