5 errori da evitare quando lavate i denti al vostro cane

Scritto da nella categoria Cani
5 errori da evitare quando lavate i denti al vostro cane

Nonostante il fatto che lavare i denti del proprio cane un paio di volte alla settimana quando il cane è ancora un cucciolo o comunque abbastanza giovane può aiutare a mantenere in buona salute i suoi denti e ad evitare l'insorgenza di problemi in futuro, anche se comunque è vero pure il fatto che a pochissimi cani vengono lavati i denti in modo regolare o comunque correttamente.

Denti in pessime condizioni o cariati, gengive doloranti ed alito cattivo non sono normali o accettabili in un cane, proprio come non lo sono per le persone, ed i problemi dentali in un cane non sono un qualcosa che dovreste accettare passivamente o ignorare. Tuttavia, spazzolare nel modo corretto i denti del proprio cane ed essere abbastanza responsabili ed attenti da svolgere questa attività regolarmente può prevenire l'insorgenza, con il passare del tempo, di certi problemi e ridurre la necessità di ricorrere ad operazioni o procedure odontoiatriche invasive o costose che impongono che il cane venga sedato.

Ci sono diversi tipi di spazzolini e dentifrici per cani presenti in commercio, e questo potrebbe esservi molto utile per poter scegliere i prodotti ideali per il vostro amico a quattro zampe oltre al fatto che il vostro veterinario saprà sicuramente consigliarvi i prodotti migliori da usare, oltre a mostrarvi come pulire in modo corretto ed efficiente i denti del vostro cane.

Tuttavia, anche se iniziate il tutto con il piede giusto e se il vostro cane sembra tollerare bene questa pratica, ci sono comunque una serie di errori di vario tipo in cui potreste incappare con il tempo, o anche già da subito, ognuno dei quali potrebbe ridurre comunque l'efficienza del vostro duro lavoro.

In questo articolo, esamineremo cinque tra gli errori più comuni che solitamente si commettono quando ci si vuole prendere cura dell'igiene orale del proprio cane e vedremo pertanto come evitarli.

Basare tutto sul tipo di dentifricio e non sulla modalità in cui i denti vanno spazzolati

pulizia denti del cane

La maggior parte delle persone, quando si devono prendere cura dell'igiene orale del proprio amico a quattro zampe usa degli spazzolini e dei dentifrici appositi, pensati proprio per andare incontro alle esigenze di un cane, oltre ovviamente ad avere un sapore gradevole, nel caso dei dentifrici. I dentifrici pensati per gli esseri umani non vanno assolutamente bene per i cani, oltre al fatto che dal loro punto di vista hanno anche un sapore veramente sgradevole, pertanto usare tali dentifrici renderà la pulizia dei denti particolarmente spiacevole per il cane oltre che poco efficiente.

È importante scegliere lo spazzolino più adatto per il proprio cane, oltre ovviamente a non utilizzare uno spazzolino pensato per gli esseri umani. Forme e dimensioni diverse della mascella e pertanto della bocca di un cane richiedono diversi tipi di spazzolini, ad esempio lo spazzolino che si usa per l'Akita Giapponese è completamente diverso dallo spazzolino che si usa per il Bulldog Inglese!

Tuttavia, anche se usate il dentifricio più adatto per il vostro cane, è il metodo con cui spazzolare i suoi denti, più che lo spazzolino che utilizzate, a fare la differenza, proteggendo e pulendo a fondo i denti del vostro amico a quattro zampe. Potete spazzolare i denti del vostro cane anche senza ricorrere ad un dentifricio, basta farlo nel modo corretto ma non aspettatevi però che una spazzolata veloce usando però un dentifricio apposito sia efficace in egual misura perché il dentifricio da solo non può fare tutto il lavoro.

Non spazzolare i denti regolarmente

pulizia denti del cane

Affinché la pulizia dei denti del vostro cane abbia un impatto positivo sulla sua salute e sulla sua igiene orale evitando l'insorgenza di problemi dentali con il tempo, dovrete avere una certa costanza lavare i denti al vostro cane una volta ogni tanto quando magari vi viene in mente non è sufficiente.

Dovreste lavare e spazzolare per bene i denti del vostro cane almeno tre o quattro volte la settimana, e idealmente, una volta al giorno, pertanto cercate di inserire questa attività nella vostra routine quotidiana, questo non solo favorirà una migliore protezione dentale ed una migliore igiene orale, ma farà sì che il cane si abitui ed accetti più facilmente questo tipo di trattamento, tanto che ogni volta che dovrete lavare i denti al vostro amico a quattro zampe sarà solo una questione di pochi minuti e non un'impresa titanica.

Non apprezzare e ricompensare il cane

Anche se il vostro cane non vi crea problemi quando dovete lavargli i denti, tenete sempre presente che durante questa attività gli state chiedendo di restare seduto e sopportare una sensazione, quella dello spazzolino su denti e gengive, che potrebbe sembrare strana (e che potrebbe essere potenzialmente molto simile al solletico) dal suo punto di vista, si tratta pertanto di un'esperienza e di una sensazione che si discosta moltissimo dalle sue solite abitudini e dalle due conoscenze.

Dovreste sempre incoraggiare ed apprezzare, manifestando un atteggiamento cordiale e positivo, il vostro cane durante tutto questo procedimento continuando comunque nel vostro lavoro, pulendo accuratamente i suoi denti, quando avrete finito inoltre, complimentatevi con lui, fategli capire quanto avrete apprezzato il suo comportamento o ricompensatelo, dandogli il suo giocattolo preferito o un prodotto da masticare ideale per i suoi denti (o qualche altra cosa pesata per la salute e l'igiene orale dei cani).

Iniziare a prendersi cura dell'igiene orale del proprio cane solo dopo l'insorgenza di problemi dentali

pulizia denti

Se l'alito del vostro cane ha un cattivo odore, le sue gengive diventano nere o potete vedere problemi, quali placca e tartaro, ad occhio nudo, ed i suoi denti si stanno cariando o sono danneggiati, iniziare a lavarli accuratamente e costantemente giunti a questo punto non risolverà affatto il problema.

Se la bocca del vostro cane non è già di partenza in buone condizioni, spazzolare e prendersi cura ora dei suoi denti e delle sue gengive non risolverà affatto il problema, anzi potrebbe essere semplicemente spiacevole o addirittura doloroso per il cane.

Il vostro cane dovrà essere sedato e sottoposto ad un piccolo intervento odontoiatrico perpetrato dal veterinario per risolvere problemi già esistenti o prendersi cura di denti e gengive in cattive condizioni, in modo tale che poi prendersi cura dell'igiene orale del proprio cane una volta a casa abbia realmente degli effetti positivi. Non pensate che iniziare a spazzolare i denti ed a prendersi cura dell'igiene orale del proprio cane dopo che il danno è stato fatto sia sufficiente per risolverlo.

Ignorare il problema

Infine, spazzolare i denti del proprio cane offre anche un'eccellente opportunità per "conoscere" meglio le sue gengive ed i suoi denti, consentendovi pertanto di capire facilmente ciò che è normale per lui ed identificare subito e con prontezza l'insorgenza di eventuali problemi. Tuttavia, questo ha una certa validità ed importanza se si interviene prontamente quando si individua un potenziale problema e si porta subito il cane dal veterinario.

Anche i denti dei cani che vengono puliti e spazzolati regolarmente ed in modo corretto possono potenzialmente presentare dei problemi, molti dei quali non possono essere prevenuti, semplicemente spazzolando accuratamente denti e gengive, o risolti ricorrendo a metodi casalinghi.

Tuttavia, il pronto intervento e la risoluzione del problema quando quest'ultimo si presenta e magari viene identificato proprio da voi mentre vi state prendendo cura dell'igiene orale del vostro cane farà in modo che il vostro amico a quattro zampe necessiti solo di un minimo trattamento, supportare la regolare pulizia dei denti e mantenere i denti sani e forti è pertanto possibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty