Comprare un'animale: Come evitare Truffe e Trappole

Scritto da nella categoria Cani
Comprare un'animale: Come evitare Truffe e Trappole

L’Italia è conosciuto come un paese di amanti degli animali ed ovviamente l’allevare, il vendere ed il comprare molti tipi di animali all’interno del paese è un grande commercio. Da piccoli allevamenti privati a grandi negozi commerciali e siti internet riservati alla compravendita di animali, ci sono vari modi di acquistare qualsiasi tipo di animale!

Mentre la maggior parte degli acquisti si verifica senza problemi e la maggioranza di allevatori, venditori e compratori sono genuini, vi sono varie persone irriguardose che sono alla ricerca di una retribuzione monetaria veloce a scapito di un ingenuo amante degli animali, molte volte lasciandolo senza soldi e senza animale.

Nel caso stiate considerando l’acquisto di un costoso cavallo, un cane con pedigree o solo un coniglio o criceto, è importante stare sull’attenti per qualsiasi segno di truffa o inganno, dal primo approccio fino all’arrivo del nuovo animale a casa. Con questo in mente, provate a vedere i nostri suggerimenti sul miglior modo in cui proteggere se stessi e i propri soldi nell’acquisto di un nuovo animale, in più una veloce indagine sulle truffe più comuni quando si tratta di acquistare animali.

  1. Andate a vedere i nostri precedenti articoli sulle trappole da evitare quando si acquista un cane con pedigree, più gli eventuali documenti che dovreste ricevere quando si acquista un cane. Questi articoli possono esser informazioni utili per tutti gli acquirenti di animali, non solo per quanto riguarda i canidi!

  2. Mai acquistare un animale che non hai mai visto di persona. La stragrande maggioranza di truffe relative all’acquisto di animali o di qualsiasi altra cosa tramite internet include vari metodi diversi per cercare di sottrarre soldi all’acquirente senza in effetti consegnare l’animale che in teoria viene venduto. Vi sono varie ragioni a prima vista credibili che il dodgy venditore cercherà di utilizzare per sottrarre i soldi al compratore. Diventano sempre più complicate e fuorvianti, e possono apparire genuine. Bisogna stare attenti soprattutto a venditori che dicono di esser fuori dal paese o di dover vendere un animale di alto valore velocemente e quindi di accettare un pagamento immediato o un deposito antecedente la visione dell’animale di un valore inferiore rispetto al prezzo di mercato. Inoltre, non bisogna mai cadere nella farsa di un venditore che cerca un pagamento online da parte dell’acquirente per assicurarsi un cucciolo ancora non nato o da svezzare senza prima aver visionato la cucciolata.

  3. Anche se si arriva a vedere l’animale in vendita, e quindi assicurarsi della sua esistenza e di un eventuale descrizione, come si può esser sicuri che il venditore sia il vero proprietario? Bisogna richiedere un documento d’identità al venditore in questione, anche nel caso li visitiate nella loro casa. Non dovrebbe esserci bisogno di dirlo ma mai accettare un incontro con un potenziale venditore e l’animale in un bar, parco o altro posto pubblico!

  4. Assicurarsi che ogni transazione, come un deposito o l’intero acquisto di un animale, avvenga di persona, che voi paghiate tramite assegno, contanti o bonifico bancario. Mai usare servizi di trasferimento monetario come ricariche prepagate Postepay (o prepagata PayPal) o Western Union per pagare per un animale.

  5. Assicurarsi di acquisire una ricevuta per ogni compenso, e anche documenti cartacei con una conferma di avvenuto pagamento per assicurare l’acquisto del tuo futuro animale da compagnia e, in attesa di un pagamento completo che l’animale sia tuo e che nel frattempo non venga venduto ad altri. Inoltre, se si paga via deposito, ci si assicuri che siano chiare le circostanze in cui il deposito ritorni all’acquirente se l’acquisto non va a buon fine.

  6. Una volta acquistato l’animale e completato con successo la transazione, anche se siete felici di com’è andata e siete sicuri che il venditore sia stato onesto, è una buona idea andare dal veterinario e controllare la presenza di un eventuale microchip, giusto per esser cauti. Ovviamente si consiglia di portarlo il giorno stesso, se possibile, cosi nel caso ci sia un microchip e ci sia stato un precedente proprietario di cui non si sapeva nulla, si può affrontare la situazione il prima possibile.

  7. Ricordarsi che la propria intuizione è lo strumento più importante nell’evitare truffe e trappole quando si tratta di acquistare un animale. Se qualcosa vi pare scorretto, molte volte lo è! Anche se non si riesce a trovare esattamente cosa di sbagliato potrebbe esserci, si consiglia di allontanarsi e trovare un altro venditore o negozio. Alcune spregiudicate persone si inventano elaborate truffe per raggirare gli innocenti acquirenti, e non si può mai sapere quale sia il tranello nascosto, anche quando vi accorgete che c’è qualcosa di scorretto.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 3 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty