Cane che fa troppa pipì? Cause e soluzioni

Scritto da nella categoria Cani - 2 commenti
Cane che fa troppa pipì? Cause e soluzioni

I cuccioli sono adorabili e divertentissimi, ma hanno anche bisogno di molte attenzioni. Vengono catapultati in un nuovo mondo nel giro di pochi giorni e devono imparare le basi della crescita. I neo-padroni devono addestrare e abituare il cane a diventare parte integrante della famiglia.

Nei primi giorni in casa il cane romperà qualcosa, è normale. Gli incidenti in casa per mano dei cuccioli sono molto diffusi. Tuttavia, potresti iniziare a notare che il nuovo arrivato fa un po’ troppa pipì. A volte fa addirittura pipì in casa dopo averla fatta fuori. È importante che il padrone prenda sul serio questo problema.

La minzione frequente potrebbe essere il risultato di diversi problemi. Invece di arrabbiarsi o di ignorare il problema, il padrone deve impegnarsi per scoprire perché succede, e per trovare la giusta soluzione.

Perché il cane fa pipì di continuo?

Le ragioni sono molteplici. Può trattarsi di problemi comportamentali, o di problemi di salute più seri. In alcuni casi, potrebbe trattarsi di una combinazione di entrambi. Il primo passo verso la soluzione, è l’identificazione del problema.

I cuccioli appena nati si stanno abituando al mondo che li circonda e non hanno imparato ancora le regole basilari della vita di un cane. Vedrai, infatti, che il tuo cucciolo nei primi mesi si comporterà in modo problematico, e uno di questi comportamenti potrebbe essere proprio l’urinazione dove non dovrebbe.

Marcare il territorio

Marcare il territorio è una pratica comune tra i cani di tutte le età. L’urina è la “firma” del cane. I cani sanno se un altro animale ha urinato nelle vicinanze e proprio per questo potrebbe comportarsi in modo strano. Viene fatto anche per fare un’impressione positiva sugli altri cani. I cuccioli spesso marcano gli oggetti e i nuovi territori facendo pipì in piccole zone dentro e fuori casa. È una pratica molto comune tra i cani che non sono sterilizzati o castrati.

Urinazione dovuta all’ansia

Quando un cucciolo ha paura o ansia, fa molta pipì. I cuccioli più piccoli si attaccano al padrone in pochissimo tempo. Se non hai tempo libero da passare con il cucciolo, potrebbe iniziare a sviluppare un’ansia da separazione. Anche conoscere nuove persone, animali e posti può causare disagio nel cucciolo, e la conseguenza potrebbe essere la minzione eccessiva.

Urinazione “felice”

I cani fanno pipì per la paura, ma anche per la felicità e per la gioia! Potrebbero perdere qualche goccetta quando rientri a casa dopo una lunga giornata di lavoro o quando ricevono un piccolo premio! Altre volte, invece, i cuccioli fanno pipì come segno di sottomissione. Al contrario di ciò che si crede, i cani non fanno pipì per dispetto. Il più delle volte, si tratta di un incidente semplicemente perché sentono un’emozione a cui non sono abituati.

Problemi medici che causano la minzione frequente

I cuccioli sono suscettibili a una serie di patologie mediche, alcune delle quali possono influire direttamente sulla minzione. È sempre meglio far visitare il cucciolo a un veterinario.

Sarà in grado di determinare se c’è una condizione medica da indirizzare e curare.

Infezioni del tratto urinario

Un’infezione del tratto urinario può colpire un cane a prescindere dalla sua età. È una condizione che può variare di molto per quanto riguarda la gravità. Alcune infezioni possono essere curate con facilità con dei semplici antibiotici, altre sono più serie.

Ci sono molti sintomi che indicano la presenza di un’infezione del tratto urinario. L’aspetto dell’urina è molto importante. Certo, non è proprio il massimo, ma è sempre meglio tenere sotto controllo e monitorare l’aspetto dell’urina e l’odore. Se è torbida e ha un odore acre, la causa potrebbe essere proprio un’infezione del tratto urinario.

A indicare la presenza di un’eventuale infezione c’è anche il comportamento del cucciolo. Se mentre fa pipì guaisce, sta provando molto dolore. Se si lecca di frequente vuol dire che sta cercando sollievo. Il vomito e la febbre sono altri sintomi.

Diabete

Il diabete canino è molto simile a quello umano. Può essere causato dalla produzione di un’inadeguata quantità di insulina o da uno squilibrio ormonale. In ogni caso, è alla base della minzione frequente. Fare le analisi per il diabete comporta il prelievo di sangue e urine. È un test necessario, in quanto i cuccioli diabetici hanno bisogno di cure per tutta la vita.

Troppa acqua

Certo, far bere molta acqua ai cuccioli fa bene, ma troppa acqua potrebbe fargli far pipì troppo frequentemente. E non solo, ma i cuccioli appena nati tendono a sentire il bisogno di urinare solo 30 minuti dopo aver bevuto. Se il cucciolo ha troppo accesso all’acqua, continueranno a bere durante la giornata.

Vescica debole

È una delle ragioni più comuni dietro la minzione frequente. Un cucciolo di sole 8 settimane non ha lo stesso controllo della vescica che può avere un cane adulto. Non riescono a controllarla allo stesso modo e spesso neanche sanno di aver bisogno di urinare fino al momento in cui accade. È per questo che un cucciolo farà pipì un po’ fuori e un po’ dentro casa. Non sanno quando devono farla. Con il tempo, la vescica si rafforza e permette loro di controllare meglio l’urinazione.

Cosa fare se un cucciolo fa troppa pipì

Oltre a portarlo da un veterinario per escludere qualsiasi dubbio, ci sono diverse cose che puoi fare per evitare incidenti spiacevoli. Addestrare e tenere il cucciolo sotto controllo cambierà il suo comportamento e diminuirà gli incidenti in quanto imparerà a fare pipì fuori.

1. Crea un “programma-pipì”

Programmare la pipì ti aiuterà a lungo termine. Stabilire una routine è ottimo per abituare i cuccioli. Spesso vengono stabilite delle routine alimentari, quindi perché non stabilirne una per la pipì?

Senza un programma, i cuccioli non acquisteranno la sicurezza di cui hanno bisogno. Portandoli fuori spesso, gli stai praticamente insegnando che devono fare pipì velocemente e di frequente.

La routine insegna al cucciolo che non deve svuotare la vescica quando pensa sia piena. Con un programma ben stabilito, non c’è spazio per le incertezze. Il cucciolo sa che lo farai uscire per fare i bisogni in determinati momenti durante la giornata.

Con il tempo, questa routine diventerà parte della loro giornata. Diventerà talmente normale che neanche ti supplicherà di uscire, aspetterà semplicemente il momento giusto. Consigliamo di iniziare a portarlo fuori 30 minuti dopo aver mangiato e bevuto, perché la maggior parte dei cuccioli ha bisogno di fare i bisogni dopo questo intervallo di tempo.

  1. Scegli un punto: proprio come scegli la routine, scegli anche il posto in cui fargli fare pipì. Trova un posto in cortile dove puoi portare il cane a far pipì ogni volta. Con il passare del tempo si accorgerà e capirà che è solo lì che può fare pipì. Aspetterà di uscire e di andare in quel posto invece di farla dove gli capita.

  2. Tieni sotto controllo la ciotola dell’acqua: un errore comune che fanno i neo padroni è quello di lasciare l’acqua a portata del cucciolo. I cuccioli bevono tanto, e di conseguenza fanno tanta pipì. Devi sempre mettere via la ciotola dopo che il cucciolo ha bevuto così che puoi tenere sotto controllo quanto beve.

Fare pipì quando fa buio

I cuccioli dormono più o meno tanto quanto gli umani. Sette ore di sonno prima che abbiano bisogno di far pipì. Se i cuccioli bevono acqua due ore e mezzo prima di andare a dormire, avranno bisogno di far pipì in questo lasso di tempo.

È importante far uscire il cucciolo prima di andare a dormire così da poter svuotare la vescica e prepararsi a una notte di sonno ininterrotto.

Detto ciò, il bisogno potrebbe arrivare nel bel mezzo della notte. Se arriva, fallo semplicemente uscire a fare quel che deve fare e fallo tornare a dormire. Se ti fai vedere troppo disponibile a tutto, crederà che va bene svegliarti nel mezzo della notte, anche solo per giocare.

Fallo sentire a suo agio

Quando esci di casa, è importante tenere il cucciolo in un posticino sicuro e comodo. Una cuccia è un ottimo modo di iniziare il processo di addestramento. Si troverà a suo agio nella cuccia e diventerà il posto in cui andare per evitare lo stress.

Se lasci il cucciolo girovagare in casa liberamente, potrebbero sviluppare un’ansia da separazione e iniziare a far pipì ovunque. Per non avere scrupoli lascia uno dei tuoi vestiti o dei tuoi cuscini nella cuccia con lui. Sentirà il tuo odore e lo aiuterà a scacciare via l’ansia.

I problemi sociali e comportamentali sono difficili da superare. Spesso hanno bisogno di molte attenzioni. Il primo passo verso la soluzione al problema, è capire cos’è che stimola l’urinazione.

Guardalo mentre fa pipì e presta attenzione a come lo fa. Se è un incidente, fai attenzione a cos’è che l’ha causato. Da lì puoi partire per aiutare il cucciolo a risolvere qualsiasi problema psicologico lo affligga.

A prescindere dal motivo per cui il tuo cucciolo fa pipì continuamente, è importante che tu abbia molta pazienza. Prendila come un’occasione per rafforzare la tua relazione con il cucciolo. Se lo addestri con costanza, il suo comportamento e le sue abitudini prenderanno forma.

Alcuni problemi possono certamente dimostrarsi più difficili da risolversi di altri, ma la chiave è avere molta pazienza. Il cucciolo non fa pipì di continuo per ripicca o perché vuole farti dispetto. Capire la causa della minzione frequente ti aiuterà a trovare una soluzione.

Alla fine di tutto, avrai un cane che saprà come comportarsi grazie alla sua routine, ma soprattutto avrai un cane che ti amerà per averglielo insegnato.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 55 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

2 Commenti

  1. Michele

    Il mio cane deve fare frequentemente cura di cortisone per la poliartrite cosa posso fare per correggere la troppa frequenza a urinare? A volte non chiama neanche e la fa in casa. Grazie
  2. Maria

    Salve, ho un cucciolo di chihuahua di 3 mesi e mezzo.. È con me da 11 giorni, nei primi 5 giorni aveva già imparato a fare la pipì sul tappetino assorbente, devo dire che era davvero brava, pochissime volte la faceva al di fuori.. Poi non so perché ha iniziato ad avere paura del tappetino e addirittura lo evitava....cosi sono ricominciati i bisogni ovunque tranne li.. Cosa posso fare?

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty