La meningite nei cani: cause e cure

Scritto da nella categoria Cani
La meningite nei cani: cause e cure

La meningite è una grave condizione infiammatoria del cervello che virtualmente tutti i genitori conoscono come minaccia per bambini (e adulti) perché si è fatto molto per rendere le persone consapevoli dei sintomi negli umani, poiché un intervento tempestivo è la chiave per ridurre i danni e permettere il recupero. Tuttavia, c'è anche un ceppo di meningite canina che, come nelle persone, può essere seria e pericolosa per il vostro cane e non tutti i proprietari ne sono a conoscenza.

Per fortuna la meningite nei cani è relativamente rara ma è comunque importante che tutti i proprietari di cani siano consapevoli dei fattori di rischio di base della condizione e dei suoi sintomi iniziali, per assicurare un intervento tempestivo in caso di problemi. In quest'articolo parleremo più nel dettaglio della meningite nei cani, includendo come si può contrarre, come colpisce il cane e i sintomi a cui fare attenzione. Continuate a leggere per saperne di più,

Che cos'è la meningite?

La meningite nei cani porta all'infiammazione del cervello o sistema nervoso centrale del cane, ha una varietà di sintomi acuti e seri. Se non trattata, può essere fatale e anche se il trattamento viene subito cominciato, la condizione può comunque portare a danni seri e a lungo termine al cervello del cane, al sistema nervoso e alla salute.

La meningite può essere virale, fungina o batterica, ma spesso è la meningite batterica a colpire i cani.

Come si sviluppa la meningite nei cani?

cane con meningite

Anche se la meningite nei cani è abbastanza rara, ci sono diversi modi in cui il cane può sviluppare o contrarre la condizione. Una condizione batterica che colpisce qualunque parte del corpo, ma nello specifico orecchie, occhi, naso o gola può potenzialmente diffondersi e causare l'infezione del cervello e del rivestimento dei nervi del cane e/o il midollo spinale.

Questo significa che i cani che hanno una tendenza a soffrire d'infezioni batteriche o altri mali minori regolarmente, o che vivono una vita molto attiva all'esterno e corrono un pericolo maggiore di graffiarsi con rami e altri oggetti, potenzialmente sono più a rischio degli altri.

Tuttavia, mentre le forme umane di meningite sono contagiose per le persone, la versione canina non sembra passare facilmente da un cane all'altro, e non è contagiosa per gli umani. Ciò significa che anche altri cani che vivono con un cane infetto dovrebbero essere al sicuro dalla condizione, e non ci sono rischi per voi o per la vostra famiglia.

I sintomi della meningite nei cani

Poiché la meningite è abbastanza insolita, può essere difficile per il proprietario medio valutare bene i sintomi della condizione e riconoscerne la potenziale gravità. In più, molti dei sintomi della meningite nei cani sono comuni anche ad altre condizioni, quindi non permettono una diagnosi netta. Conoscere i sintomi principali della malattia e portare immediatamente il cane dal veterinario se siete preoccupati, è di vitale importanza per assicurarvi che la condizione sia subito diagnosticata, se è presente.

Alcuni dei sintomi principali della meningite nei cani includono:

  • Ipersensibilità a cose come luce, suono e al contatto.

  • Rigidità nelle articolazioni del cane in generale e nella colonna vertebrale in particolare, che possono presentarsi come impossibilità a compiere tutti i movimenti possibili della colonna vertebrale.

  • Se il vostro cane ha la meningite è molto probabile che abbia la febbre alta.

  • Letargia, reazioni lente, e riluttanza a muoversi o ad interagire con voi.

  • Vertigini e mancanza di coordinazione, che potrebbero presentarsi come inciampi o anche con cadute.

  • Vomito, in particolare se prolungato o acuto e il vostro cane non riesce a tenere giù niente, neanche l'acqua.

  • Membrane mucose pallide in occhi e bocca.

  • Ansimi e difficoltà respiratorie, che potrebbero sembrare simili a shock, aggiunte a una postura scomoda e fissa, occhi spalancati e malessere generale.

Se avete preoccupazioni sulla salute del vostro cane o notate dei sintomi, è importantissimo chiamare il vostro veterinario subito così potrà consigliarvi come procedere. Se il veterinario sospetta la presenza di meningite, vi dirà di portare immediatamente il cane in clinica. Una volta arrivati, il veterinario farà dei test, tra cui quello del sangue e delle urine e ovviamente, un esame fisico, prima di confermare o scartare la condizione.

La meningite nei cani può essere curata?

Un trattamento di successo della meningite nei cani dipende dalla diagnosi e dall'inizio tempestivo del trattamento, che di solito significa dare al cane una terapia di antibiotici di alto livello per rimuovere l'infezione. Ci sarà anche una cura di supporto per mettere il cane a suo agio e alleviare gli effetti della condizione.

Anche con un trattamento appropriato e tempestivo, la meningite nei cani è comunque molto seria e purtroppo può dimostrarsi fatale; tuttavia, per molti cani un trattamento aggressivo iniziato subito può potenzialmente salvare le loro vite.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty