Perché i Cani hanno i Baffi?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Perché i Cani hanno i Baffi?

Praticamente quasi tutte le razze (tranne qualche cane calvo come il Cane Nudo Messicano) hanno i baffi intorno al musetto, e a volte anche intorno agli occhi.

Ti sei mai chiesto se quei baffetti servono davvero a qualcosa? Se la risposta è sì, sarai contento di conoscere la loro vera funzione. In questo articolo osserveremo i baffi del cane nel dettaglio, e scopriremo cosa sono ma soprattutto a cosa servono. Continua a leggere per saperne di più!

Cosa sono i baffi?

Molte persone pensano che i baffi siano semplicemente peli ispidi, ma non è assolutamente vero. Il termine tecnico per baffi è “vibrissa”, e la loro struttura non è pari a quella del pelo, ma soprattutto non hanno lo stesso ruolo. Il pelo deve isolare, trattenere il calore e proteggere la pelle dalle alte temperature. Mentre il pelo non risponde allo stimolo direttamente, e il tuo cane sentirà il contatto con il pelo solo se esso stimola anche la pelle, i baffi sono connessi al sistema nervoso centrale del cane tramite i follicoli da cui crescono, i quali sono molto sensibili e permettono al cane di sentire il contatto con i baffi anche se se ne sfiora delicatamente solo l'estremità.

Ci sono diversi tipi di baffi?

Tutte le razze dei cani hanno lo stesso tipo di baffi, e ovunque essi crescano (intorno agli occhi, al musetto o sul mento), hanno la stessa struttura e forniscono al cane lo stesso input sensoriale. L'unica cosa che può variare di cane in cane è dove crescono, quanto sono lunghi e quanto sono folti.

Cosa fanno i baffi?

Ti starai domandando a cosa servono i baffi. In realtà... servono a parecchie cose! Dal momento che i baffi sono molto sensibili, per i cani è come un “sesto” senso, perché trasmettono al cervello degli input importanti. È risaputo che i gatti usano i baffi per stabilire la distanza e la profondità dello spazio – anche per i cani i baffi hanno un ruolo simile. L'input sensoriale dei baffi aiuta i cani a muoversi bene in posti in cui la visibilità è ridotta, ma li aiuta anche a nuotare: un cane determina quanto sopra il livello dell'acqua devono tenere la testa proprio grazie ai baffi!

Si dice anche che i baffi facciano capire al cane altre cose come ad esempio la direzione del vento o un eventuale cambio del tempo in quanto essi sono abbastanza sensibili da percepire anche il minimo cambiamento nella pressione atmosferica.

I baffi che a volte i cani hanno intorno agli occhi servono a proteggerli dalle impurità, questa funzione è infatti considerata molto importante, specialmente in quelle razze in cui gli occhi sono sporgenti come ad esempio il Carlino. I baffi attorno agli occhi costituiscono inoltre una barriera contro il pulviscolo atmosferico e fanno capire al cane se si stanno avvicinando troppo a qualcosa.

I baffi possono essere utilizzati anche come mezzo di comunicazione: ad esempio, un cane all'erta ha i baffi ben tesi che quasi tremano.

Assumono un ruolo importante anche per quanto riguarda il nutrimento del cane, perché quando il cane mette il musetto nella ciotola, i baffi sono la prima parte del loro corpo che entra in contatto con il cibo, e li aiuta a determinare la temperatura e la consistenza di cosa stanno per mangiare!

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty