Sesto Senso: Le 15 cose che un cane percepisce

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani - 3 commenti
Sesto Senso: Le 15 cose che un cane percepisce

Ogni amante dei cani sa che i nostri amici a quattro zampe hanno un sesto senso quando si tratta di capire i nostri sentimenti.

Se sei giù di morale, un cane spesso ti porta maggior conforto di un umano.

Ti ascoltano, ti sono vicini e gli importa davvero dei tuoi sentimenti.

Non è una sorpresa, i cani sono degli animali con un cuore grande. Sono socievoli e per loro tu sei semplicemente… famiglia. Compagno di vita.

Ovviamente ci sono tantissime cose che il tuo cane capisce di te e di quello che stai passando, ma tu non te ne accorgi. A volte le loro abilità di sentire ciò che ti accade sono anche inquietanti, ma ci sono dietro delle spiegazioni scientifiche. Capire come il tuo cane ti percepisce può aiutarti a relazionarti meglio con lui.

Ecco le 15 cose che il cane capisce e perché.

1. I cani sanno se sei triste

Quando sei triste, il cane lo capisce subito e si comporta di conseguenza. Potrebbe diventare più pacato del solito e perdere interesse verso i giochi e persino il cibo.

Di solito il tuo cane osserva con calma dall’angoletto della stanza. Dopo un po’, potrebbe venirti vicino e sdraiarsi ai tuoi piedi, o poggiare la testa sulle tue gambe. Molti cani provano persino a leccare via le lacrime dal tuo viso. Per un cane, il suo padrone è il suo mondo, quindi se tu sei triste, lo sarà anche lui.

Secondo una ricerca pubblicata sul giornale “Animal Cognition”, un cane tende ad approcciare più una persona triste piuttosto che una persona che sta canticchiando o parlando. Inoltre, i cani rispondono al pianto del padrone con un comportamento remissivo.

In poche parole, i cani tentano di calmare una persona se è triste. Infatti, che sia il suo padrone o no, se un cane vede una persona piangere, si avvicinerà per consolarla.

Gli scienziati insistono sul fatto che questa ricerca non dimostri che i cani provino empatia, ma di sicuro supporta la tesi. Indica anche chiaramente che i cani identificano la tristezza come un’emozione diversa dalle altre.

2. I cani capiscono le tue intenzioni

Se qualcosa di brutto sta per succedere, il cane se lo sente.

Anche prima di aprire l’acqua della doccia e di prendere il suo asciugamano, il cane lo sa che stai per fargli il bagno e scappa. Stessa cosa quando gli tagli il pelo, le unghie, o quando gli dai le medicine.

Fortunatamente, il cane capisce anche che le tue intenzioni sono buone e che lo stai facendo per lui.

La maggior parte dei cani si fanno tagliare le unghie tranquillamente se vicino c’è il padrone che lo rassicura.

Almeno una ricerca ha dimostrato che i cani capiscono le tue intenzioni leggendo il tuo comportamento. Uno studio pubblicato nel 2011 su “Learning & Behavior” afferma che i cani domestici siano tanto intelligenti quanto un bambino di due anni.

Ciò significa che sono in grado di capire il significato di almeno 165 parole e che sanno interpretare il linguaggio del corpo.

I cani, infatti, per capire le tue intenzioni usano il contatto visivo e leggono i tuoi sguardi. Proprio come un mentalista segue il tuo sguardo per capire cosa c’è che non vuoi fargli sapere, il tuo cane farà lo stesso.

Quindi se guardi la vasca da bagno quando lo chiami, il cane saprà di sicuro che lo vuoi lavare per togliergli tutta quella sporcizia che ha accumulato girovagando qua e là.

3. I cani capiscono se hai una malattia

Se il tuo cane ha prestato particolare attenzione a una determinata zona del tuo corpo, forse è meglio farla visitare da un dottore per assicurarti che sia tutto ok.

Diversi studi hanno confermato che i cani hanno un’abilità che permette loro di percepire malattie come il cancro semplicemente grazie al loro olfatto.

Alcuni cani vengono persino addestrati per avvisare una persona epilettica quando stanno per avere un attacco.

Ci sono molti centri di addestramento dedicati a questa speciale abilità che consiste nell’essere in grado di percepire con l’olfatto i cambiamenti di natura chimica che hanno luogo nell’organismo.

A seconda della razza, l’olfatto di un cane è dalle 10.000 alle 100.000 volte più potente di quello di un essere umano. Ciò significa che un cane percepisce un odore 100.000 volte più debole di quello che un umano può sentire.

In parole povere, un cane riuscirebbe a sentire l’odore di un cucchiaino di zucchero in 4000m³ di acqua.

4. I Cani capiscono se hai paura

Se sei impaurito, il cane lo capisce in un istante. Il naso di un cane riesce a percepire l’odore dell’adrenalina, odore che lui associa al pericolo e alla paura.

Se hai un Rottweiler o un Dobermann, correrà subito in tuo aiuto.

I cani più piccoli o quelli con un comportamento più nervoso, ti seguirà e si spaventerà insieme a te.

Per il tuo cane sarai sempre una guida per aiutarlo a capire come comportarsi e sentirsi in determinate situazioni, quindi se vuoi che il tuo cane sia coraggioso… Dovrai esserlo tu in primis!

La paura è un’emozione condivisa da moltissimi animali, cani inclusi. Mentre è vero che i cani sono in grado di “sentire” la paura, è anche vero che la percepiscono grazie al linguaggio del corpo associato ad essa.

I cani, come gli umani, hanno una reazione standard alla paura. Il pelo si rizza, le pupille si dilatano, le labbra si arricciano e la postura cambia. Tra la loro capacità di cogliere questi campanelli d’allarme e il loro straordinario olfatto, capiscono la paura in un attimo.

5. I cani sanno se sei ingiusto

Il tuo cane capirà immediatamente se sei ingiusto e hai delle preferenze.

Una ricerca condotta in Austria ha provato a dimostrare cosa succede se un cane viene ricompensato per un compito svolto mentre un altro non viene ricompensato pur avendo svolto lo stesso identico compito.

I cani che non hanno ricevuto ricompense si sono agitati alla vista dei loro “colleghi” felici di aver ricevuto un premio. La loro reazione consisteva nel grattarsi insistentemente e leccarsi. In poche parole, hanno capito l’ingiustizia.

I cani che hanno preso parte all’esperimento non erano in grado di differenziare l’entità del premio. Se un cane riceveva una salsiccia e un altro riceveva del pane, entrambi i cani erano felicissimi del loro premio. Ricorda, i cani sono intelligenti più o meno come un bambino di 2 anni.

Molti animali hanno il senso della giustizia. Gli scimpanzé, per esempio, hanno un forte senso della giustizia, sanno distinguere cosa è giusto e cosa è sbagliato e provano anche piacere nel punire coloro che non rispettano le regole.

I cani sanno distinguere ciò che è giusto da ciò che non lo è grazie alle loro radici e ai loro antenati lupi. I ricercatori hanno scoperto che, dal momento che i lupi devono coordinare un branco per andare a caccia, dipendono da una serie di regole basate sulla giustizia per sopravvivere.

Tratta il tuo cane come tu vuoi essere trattato. La giustizia canina e quella umana sono più simili di quanto pensi.

6. I cani capiscono se improvvisamente hai altre priorità

I cani che hanno passato gran parte delle loro vite ad essere viziati e adorati dal proprio padrone capiranno, nei dovuti limiti, se l’attenzione viene dedicata improvvisamente a un’altra cosa.

Un neonato, un partner, un hobby o persino un nuovo animale domestico può portare il cane a provare gelosia e risentimento nei tuoi confronti.

Molti cani infatti si intromettono fisicamente tra due amanti per separarli e attirare la loro attenzione.

Il cane è perfettamente in grado di riconoscere un cambio di priorità, ma ricorda che non devi mai trascurarlo. La cosa più importante nella vita del tuo cane sei proprio tu.

Il tuo cane conta su di te per nutrirsi e per i bisogni. Per far capire al tuo cane che ci tieni a lui, fai del tuo meglio per mantenere la sua routine intatta. Se il tuo cane mostra segni di gelosia, prova ad incoraggiarlo ad interagire con il nuovo membro della famiglia. Cerca sempre di ritagliare, però, almeno una decina di minuti in cui sarete solo tu e il tuo cane. Insomma, fai del tuo meglio e trattalo come tratteresti una persona.

7. I cani sentono se sei arrabbiato

Coloro che hanno un cane da molto tempo spesso non devono dire neanche una parola per far capire che sono arrabbiati.

Se arrivi a casa e trovi il cane immerso nel secchio dell’immondizia fino alla coda, mettere le mani sui fianchi e assumere uno sguardo indispettito sarà abbastanza per fargli capire che sei arrabbiato.

Quando è dalla parte del torto, il cane reagisce accucciandosi, tremando, piangendo e a volte perdendo persino il controllo della vescica.

Una ricerca condotta di recente dimostra che i cani assumeranno questo comportamento se vengono ripresi, anche se non hanno fatto nulla di male. È chiaro che i cani sentono la rabbia, ma è anche chiaro che non sempre ne capiscono l’origine.

I cani non sempre sanno se sei arrabbiato con loro o se sei arrabbiato per qualcos’altro. La situazione può diventare fastidiosa, in quanto il cane potrebbe regolarsi di conseguenza e reagire alla tua rabbia in diversi modi.

Il tuo cane proverà a consolarti e a farti stare meglio, ma se sente che lo tratti male e ingiustamente, inizierà anche lui a comportarsi male.

8. I cani sanno se sei generoso

Proprio come noi umani giudichiamo le altre persone in base alle loro azioni, anche i cani prestano molta attenzione a come ti comporti con gli altri.

Un esperimento condotto dall’Università di Milano ha permesso ad alcuni cani di osservare degli umani in diversi contesti sociali.

I cani osservavano un gruppo di attori che condividevano del cibo con un senzatetto e un altro gruppo che trattava male il senzatetto. In seguito, i due gruppi di attori hanno provato a chiamare i cani nello stesso momento.

Quasi tutti i cani rispondevano agli attori generosi e evitavano quelli aggressivi.

Se al tuo cane non piace il tuo comportamento, potrebbe iniziare a comportarsi in modo diverso e a farti capire che è deluso dai tuoi atteggiamenti. I cani si aspettano reciprocità, gentilezza e giustizia. Hanno un forte senso etico, è proprio questo che li rende gli splendidi compagni di vita che sono.

9. I cani capiscono immediatamente se sei girato di spalle

Se lasci del cibo sul tavolo o sul bancone della cucina a portata del cane e vuoi che rimanga lì, dovrai impiantarti un paio di occhi sul retro della testa.

Molti cani neanche se lo sognano di rubare del cibo ai loro padroni, ma se il padrone dovesse essere girato di spalle, allora è tutta un’altra storia.

I ricercatori hanno messo alla prova la forza di volontà di alcuni cani mettendo di fronte a loro dei biscottini e vietandogli di toccarli. Appena i ricercatori uscivano dalla stanza, ogni singolo cane divorava il biscottino.

Il senso della giustizia porta con sé il saper capire se puoi cavartela senza conseguenze negative. Per quanto puoi non pagare le tasse? È il caso di inventarsi una scusa per non andare a quella festa noiosissima? A volte la mente ci fa fare delle cose ben poco oneste, ma che ci portano piacere.

Per i cani, la fonte principale di piacere è proprio il cibo. Non hanno accesso al cibo come noi umani, quindi non sorprenderti se il tuo cane è disposto a rischiare una punizione pur di rubacchiare un po’ del tuo cibo alle tue spalle.

10. I cani capiscono se sei una “facile preda

Alcune di quelle razze più vivaci, come i Labrador o i Pitbull, hanno bisogno di un padrone di polso che tenga a bada il loro comportamento selvaggio.

I cani di taglia grande a volte non capiscono quanto possono essere forti e pericolosi se decidessero improvvisamente di sorprendere un bambino o una persona anziana con un abbraccio.

Tuttavia, solo perché un cane si comporta bene con il suo padrone, ciò non vuol dire che si comporterà allo stesso modo con chiunque.

Ai cani piace testare i suoi limiti ogni giorno. Se scoprono che qualcuno non li punisce perché tira troppo il guinzaglio, perché scava in giardino o perché mangia l’immondizia, se ne approfittano.

I cani fanno affidamento sulle gerarchie sociali per determinare cosa possono e cosa non possono fare in determinate situazioni. Se vuoi che il tuo cane si comporti bene, allora dovrai comportarti in modo tale che ti identifichi come alfa.

Per mantenere lo status di alfa, dovrai fare quello che fa un cane alfa. Ciò significa che dovrai passare per primo dalle porte, dovrai mangiare sempre per primo e non dare mai al cane da mangiare dal tavolo, ma soprattutto mantieni il punto e puniscilo se si comporta male. Se mantieni lo status di alpha, il tuo cane non ti vedrà mai come una facile preda.

11. I cani sentono se una donna è incinta

Non c’è una prova scientifica che sostenga questa tesi, ma i cani sono in grado di sentire se una donna è incinta. Molte donne in gravidanza, infatti, hanno notato che i comportamenti del loro cane cambiavano durante i nove mesi. Durante la dolce attesa della padrona i cani infatti diventano molto più protettivi, attenti e amorevoli.

Si nota, inoltre, che il cane accompagna la padrona in gravidanza ovunque lei vada. Spesso il cane annusa il pancione e ci posa la testa.

I cani colgono i cambiamenti ormonali, come ad esempio quando una donna ha le mestruazioni o è appunto in dolce attesa.

Purtroppo, però, il cane si sentirà escluso e infelice in seguito all’arrivo a casa del neonato. Per assicurarti che vivano insieme felici e contenti, dovrai iniziare a preparare il tuo amico a quattro zampe al nuovo arrivo appena scopri di essere incinta.

Gli esperti consigliano di dedicare un momento speciale della giornata al tuo amico a quattro zampe, un momento che sia solo per voi due. Se devi cambiare la routine del tuo cane, allora inizia con largo anticipo e fallo gradualmente.

Il cambiamento dovrà essere completato così che il tuo cane non associ il cambiamento della sua routine all’arrivo del bambino.

12. Il cane capisce se lo stai portando dal veterinario

Come il cane riesca a capire la differenza tra il tragitto per arrivare dal veterinario e una semplice passeggiata, è un mistero per noi umani.

Appena lo fai salire in macchina, il cane già sa dove state andando. Guarderà nervosamente fuori dal finestrino, farà avanti e indietro e ti guarderà con sospetto.

Una volta arrivati dal veterinario, la maggior parte dei cani sviluppa un misterioso sistema frenante che non li fa muovere.

Anche se stanno andando da un nuovo veterinario per la prima volta, appena si apre la porta già capiscono come si stanno mettendo le cose.

Un cane sa che sta andando dal veterinario grazie al suo olfatto e alla sua abilità di leggere il linguaggio del corpo. Non potrai mai rendere divertente una visita dal veterinario, ma puoi ridurre l’ansia che la visita provoca al cane.

Gli esperti consigliano di farlo abituare al veterinario portandocelo alcune volte solo per fare una breve visita. Prova anche a giocare al “dottore” con il tuo cane. Ciò significa che dovrai toccargli le zampine, guardargli in bocca e fare comunque cose che fa un veterinario.

Per non allarmarlo quando fa la visita dal veterinario, abitua il cane e rendi ai suoi occhi normali questi comportamenti.

13. I cani capiscono se sei in lutto

Ancora non è chiaro quanto i cani capiscano della morte.

Sono molte le storie che raccontano di cani che sono in lutto per i loro padroni deceduti, vicino la sua tomba o in casa sua.

La perdita di una persona cara causa un’enorme tristezza, diversa da quella che ci assale quando mettiamo fine a una relazione o riceviamo una delusione al lavoro.

Il tuo cane capirà se starai piangendo la perdita di un tuo caro e probabilmente processerà il lutto a modo suo. Potrebbe volere più attenzioni e rassicurazioni. Alcuni cani ululano se in lutto.

Per aiutare il tuo cane a processare il lutto, fai in modo che la sua routine non cambi. Che tu ci creda o no, troppo affetto non gli fa bene. Alcuni cani lo vedono come segno di debolezza e credono di dover assumere il ruolo di alfa.

Quando consoli un cane in lutto devi essere sicuro di te. Tieni presente che non dovrai presentare un nuovo animale durante un periodo di lutto. Prima di prendere un nuovo cucciolo, aspetta che il tuo cane si riprenda.

14. I cani sanno se sei una brava persona

Le persone oneste, buone e fidate trasmettono un senso di positività a chiunque abbiano intorno.

La scienza ci dice che, al contrario di ciò di cui erano convinti i neurologi in passato, il cuore ha un campo magnetico più forte del cervello.

Invia, inoltre, dei messaggi al cervello tramite i neurotrasmettitori, che influenzano i pensieri e i comportamenti.

Quando diciamo che una persona ha “il cuore buono”, significa letteralmente che questa persona ha un’energia positiva trasmessa dal cuore. I cani sono a conoscenza dell’esistenza di questo campo magnetico e graviteranno naturalmente verso coloro che emettono energie positive.

I cani capiscono se sei una brava persona anche in base al tuo linguaggio corporeo e a come tratti le persone intorno a te. Se ti relazioni bene con le persone, il cane lo capirà basandosi su come reagiscono gli altri. I cani sono attirati da coloro che ai loro occhi sono giusti e affidabili.

Non è ancora chiaro come i cani riescano a distinguere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, ma è chiaro che dei comportarti sempre nel modo giusto nei confronti del tuo cane e di chi ti sta attorno per far capire al tuo amico a quattro zampe che sei una brava persona.

15. I cani capiscono se qualcuno ti sta antipatico

Quando guardiamo qualcosa o qualcuno che amiamo, nel nostro corpo ha luogo una reazione chimica.

Nel nostro organismo vengono rilasciate dopamina e serotonina, che causano dei sentimenti di felicità, infatuazione ed estasi.

La stessa cosa accade quando vediamo una persona che ci sta antipatica. Solo che in questo caso l’organismo rilascia una serie di ormoni completamente differenti, ormoni associati all’odio e alla paura.

Il cane è in grado di percepire questi tuoi cambiamenti e probabilmente inizierà a non piacere neanche a lui quella stessa persona.

Ovviamente il linguaggio del corpo gioca un ruolo cruciale quando il tuo animale stabilisce se qualcuno ti piace o no. Tieni a mente che qualsiasi cane, persino il più calmo, proverà a proteggerti da quelle persone che ai suoi occhi appaiono minacciose.

Se stai evitando qualcuno, guardando quella persona attentamente o comunque stai mandando segnali di sfiducia verso quella persona, non meravigliarti se il cane inizia ad abbaiare o a ringhiare contro di essa.

È importante ricordarlo in quanto il tuo comportamento può aiutare a tranquillizzare il tuo cane e, di conseguenza, ridurre le possibilità di un eventuale incidente spiacevole.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 111 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

3 Commenti

  1. Paolo

    Siete bravi e altamente professionali.
  2. willy

    Articolo molto interessante.
  3. Sarah

    Bellissimo articolo!...sarei interessata,dato che ho adottato un alano femmina, da una signora perché incinta,e dopo 8 mesi trascorsi lo vorrebbe rivendere con regolarità...(ci ho messo 3 mesi per non farla più piangere)....correrebbe confusione nella cucciola di 3 anni?....se fosse possibile ,vorrei un suo parere.Grazie.Buona giornata.Sarah.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty