Consigli su come Nutrire il vostro Criceto

Scritto da nella categoria Piccoli animali
Consigli su come Nutrire il vostro Criceto

Il vostro criceto è un gran mangione, e il momento del pasto è sempre il culmine della sua giornata. Per via delle loro esigenze metaboliche, i criceti si ritrovano a ingurgitare circa il 10 percento del loro peso corporeo ogni 24 ore. Mantenendo una dieta ben bilanciata, aumenterete la possibilità che il vostro amico peloso possa vivere una vita lunga e sana.

Un’alimentazione appropriata dovrebbe basarsi essenzialmente su cereali e altri carboidrati, nonché sulla costante disponibilità di acqua fresca.

Gran parte degli esperti raccomanda di limitare rigidamente gli alimenti dolci e oleosi. Per quanto il vostro criceto possa apprezzare patatine e briciole di merendine, questi cibi distolgono la sua attenzione dai nutrienti di cui necessita per mantenersi in salute.

Raccomandazioni

I criceti usano le loro ampie sacche guanciali come degli zainetti per trasportare il cibo. Nelle zone desertiche di cui i criceti sono originari, era difficile trovare cibo ed è più che semplice comprendere il perché questi animali usassero raccogliere semi, radici e piccoli insetti e nasconderli per poi usufruirne in mancanza di altro cibo. I criceti sono in grado di trasportare all’interno delle sacche guanciali quantità di cibo pari a metà del loro peso. Non è un caso che il nome comune di questi animali sia un adattamento della parola tedesca hamstern, che significa “accumulare”.

I criceti che vivono immersi nella natura, possono essere delle vere e proprie piaghe, in grado di nascondere fino a 30 kg di cibo per l’inverno nei loro magazzini sotterranei.

Sebbene sia difficile resistere alla vista di un criceto con le guance gonfie, cercate di evitare di nutrire troppo il vostro animaletto. Il cibo immagazzinato potrebbe ben presto marcire se il criceto finisce con l’urinarci sopra per segnarne la proprietà. L’ideale sarebbe nutrirlo con un pasto completo che includa cereali, granoturco, e fiocchi di verdura. I criceti necessitano di quantità maggiori di frutta fresca e verdure rispetto a molti altri roditori, quindi assicuratevi di dar loro broccoli, mele, piselli con il baccello, melone e altre verdure fresche. Non sbucciate né rimuovete i semi dalle verdure – il criceto si divertirà a frantumare gli alimenti a suo piacimento.

Non sorprendetevi qualora doveste vedere il vostro criceto mangiare i propri escrementi. Questi animali fanno fatica ad assorbire tutti gli elementi nutrienti dei cibi che ingeriscono al primo passaggio nell’intestino.

Acqua

Il vostro criceto dovrebbe avere sempre acqua fresca a disposizione. L’ideale è utilizzare una bottiglia dotata di beccuccio per fornire acqua al vostro animaletto, così che il liquido non possa essere contaminato dal cibo e dagli escrementi. Bisognerebbe svuotare e riempire la bottiglia ogni giorno con acqua fresca, e lavarla almeno una volta a settimana.

Snack

I fiori di girasole, così come pezzettini di verdure e frutta, sono ottimi come snack per il vostro criceto, ma è importante che siano ingeriti in PICCOLE quantità.

Anche gli snack preparati appositamente per gli animali, che potete trovare in un qualsiasi negozio specializzato, sono perfetti. Ma non dimenticate mai che, rispetto ai suoi compagni che vivono all’aria aperta, il vostro criceto è un animale sedentario, quindi è necessario mantenere la dose di snack al minimo.

Bastoncini da masticare

Gli incisivi del vostro criceto sono in continua crescita, quindi l’animale ha bisogno di masticare di continuo per consumarli ed evitare che crescano troppo. Lasciate sempre nella gabbietta dei bastoncini da masticare acquistati in negozi per animali, oppure pezzi di corteccia o rametti di alberi da frutta, in modo tale che il criceto possa mantenere i propri denti sani. Se scegliete di utilizzare rametti prelevati da alberi che avete in giardino, assicuratevi che gli alberi non siano velenosi. Il ciliegio, il cedro e l’oleandro sono alcuni esempi di alberi tossici.

Regole Generali

Con un po’ di pazienza, procedendo per tentativi, ben presto capirete quali sono le quantità di cibo di cui il vostro piccolo roditore ha bisogno. Cercate di non dargli più di quanto è in grado di consumare in una giornata, aggiungendo soltanto un piccolo extra al mattino. Saranno le abitudini di attività fisica e le esigenze alimentari del criceto stesso a determinare la quantità di cibo che necessita ingerire, ma non dimenticate che l’animale non ci penserà due volte ad abbuffarsi qualora gliene deste l’opportunità, quindi assicuratevi di non farlo. Rimuovete sempre i rimasugli di frutta e verdura dalla gabbietta, perché potrebbero ammuffire e divenire tossici per il vostro animaletto.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty