La migliore alimentazione per il Criceto Siriano (dorato)

Scritto da nella categoria Piccoli animali
La migliore alimentazione per il Criceto Siriano (dorato)

I criceti dorati sono degli adorabili animali domestici e per decenni sono stati la prima scelta di molte famiglie che si accingevano ad accogliere in casa un animale domestico per la prima volta, inoltre, grazie a loro, i bambini hanno imparato molto su cosa vuol dire essere responsabili. Se state pensando di prendere un criceto siriano per i vostri figli, dovete tener presente che prendersi cura di lui è un "affare di famiglia" e non un compito da affidare esclusivamente ai bambini.

Informatevi bene prima di tutto

Criceto Siriano

Quando si parla di diete, dovete prima di tutto fare un po' di compiti a casa prima di portare in casa vostra un nuovo animale domestico ed è sempre una buona idea coinvolgere anche i bambini in questa fase di ricerca di informazioni così che anche loro possano apprendere come prendersi cura e nutrire i loro amici animali. Al giorno d'oggi c'è una vastissima scelta di cibo per criceti in commercio e può risultare un po' arduo decidere quale sia meglio acquistare.

Come regola generale, si dovrebbe sempre optare per una miscela di prodotti alimentari per criceti di alta qualità che si trovano in commercio e che dovrebbero essere facilmente reperibili presso un qualsiasi negozio per animali presente sul web. Tale miscela deve contenere tutta una serie di ingredienti fondamentali e solitamente è composta da:

  • Semi
  • Cereali
  • Noccioline

È possibile dare ai criceti anche piccole porzioni di frutta e verdura fresca di buona qualità per dare un po' di varietà alla loro dieta. Potete dare loro:

Gli alimenti che dovreste evitare di includere nella dieta del vostro criceto sono:

  • gli Agrumi: questo include anche le arance ed i mandarini poiché sono frutti troppo acidi

Dovrete anche assicurarvi che la frutta e la verdura che date al vostro criceto sia stata accuratamente lavata per garantire l'assenza di sostanze chimiche che potrebbero essere dannose per il vostro animale domestico.

Gli snack speciali che potete dare al vostro criceto

Potete dare al vostro criceto anche degli snack speciali che possono fornire loro delle proteine extra. Tali prelibatezze, che potrete dare loro una o due volte alla settimana, comprendono:

  • Una piccola quantità di uovo sodo
  • Un po' di ricotta
  • Una piccola quantità di fieno Timothy, che fornisce delle fibre extra
  • Una piccola quantità di semi di girasole e arachidi sono da dare al criceto come snack veramente speciali e quindi con moderazione poiché sono particolarmente grassi!
  • Gli snack naturali sono sicuramente migliori di quelli acquistati in negozio, dove potete però trovare anche snack a base di zucchero come i bastoncini al miele.

L'unica cosa che non dovrete mai fare è cambiare all'improvviso la dieta del vostro criceto poiché questo potrebbe essere particolarmente dannoso per il vostro animale domestico che potrebbe soffrire, come conseguenza di ciò, di disturbi all'apparato digerente.

Quando e quanto dare da mangiare al vostro Criceto Siriano

Criceto Siriano

Dovreste dare da mangiare al vostro criceto due volte al giorno, una volta la mattina ed una la sera. È molto importante togliere dalla gabbia qualsiasi residuo di cibo che non è stato consumato perché questo potrà appassire ed ammuffire velocemente, se il vostro criceto mangerà inavvertitamente cibo ammuffito potrebbe stare veramente male. Potrebbe anche essere necessario ispezionare accuratamente la gabbia in cerca di cibo "nascosto" poiché anche questo potrebbe essere andato incontro ad un processo di ammuffimento e pertanto è necessario rimuoverlo dalla gabbia impedendo così al vostro criceto di rosicchiarlo.

Dovreste dare da mangiare al vostro criceto all'incirca 10 grammi di cibo di buona qualità, di quello che si trova in commercio, due volte al giorno tenendo sempre sotto controllo comunque il peso del vostro animale domestico. Se avete l'impressione che il vostro criceto sia diventato un po' grassottello allora è il caso di ridurre la quantità di miscela che date loro.

Assicuratevi che il vostro criceto abbia sempre a disposizione acqua pulita

E' inoltre molto importante che il vostro criceto abbia costantemente a disposizione acqua pulita e dovreste investire qualche euro in più per acquistare una beverino per l'acqua con il beccuccio in metallo. Questi beverini devono essere puliti regolarmente e l'acqua va cambiata quotidianamente in modo tale che sia sempre fresca e mai calda o stantia.

I criceti tendono a bere grandi quantitativi di acqua nonostante siano degli animali di piccole dimensioni, bevono circa 10 ml di acqua per ogni 100 gr del loro peso corporeo. Tuttavia se pensate che il vostro criceto beva troppa acqua o ne beva troppo poca, potrebbe essere un segno che c'è qualcosa che non va e pertanto sarebbe opportuno portarlo da un veterinario per degli accertamenti.

Cosa fare se il vostro criceto è in sovrappeso

Criceto Siriano

Se pensate che il vostro criceto abbia qualche "chilo di troppo", dovreste tenere più sotto controllo la sua dieta e capire se forse state dando loro troppi "snack speciali". Se non siete sicuri di quanto cibo dare al vostro criceto, potreste chiedere al vostro veterinario di fiducia che sarà certamente in grado di consigliarvi il modo migliore per fargli perdere un po' di peso in modo sicuro oltre al fatto che potrà fornirvi tutte le informazioni di cui necessitate per far seguire una dieta priva di grassi al vostro animale domestico.

Conclusioni

È molto importante che i vostri criceti seguano una dieta a basso contenuto di grassi, proteine e zuccheri e ricca di fibre. La miglior fonte di fibre è senza dubbio del fieno di buona qualità che potete facilmente trovare in un qualsiasi negozio per animali presente nella vostra zona. È molto importante che i criceti abbiano accesso costante ad acqua fresca e pulita poiché nonostante siano così piccoli, bevono veramente molto. Tuttavia se pensate che il vostro criceto beva troppo o troppo poco, dovreste prendere al più presto appuntamento con il vostro veterinario di fiducia in modo tale da escludere mediante esami appositi eventuali problemi di salute che potrebbero portare il vostro animale domestico ad assimilare quantità di liquidi non idonee alla sua costituzione fisica.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 7 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty