I migliori suggerimenti sulla cura della pelle dei Porcellini d’India

Scritto da Petyoo nella categoria Piccoli animali
I migliori suggerimenti sulla cura della pelle dei Porcellini d’India

Numerosi porcellini d’India soffrono di problemi cutanei, molte volte causati dall’ambiente che li circonda. Tuttavia, la maggior parte di questi problemi, comuni per queste piccole e amabili creature può esser evitata. Come prima cosa è fondamentale scoprire la radice del problema prima di affrontarlo, cosicché l’animaletto possa guarire prima che l’irritazione della pelle si dimostri fatale.

Una delle cose più importanti è verificare tutti i prodotti usati regolarmente e questo include lettiere, cibo, giochi o qualsiasi altra cosa con cui il tuo animaletto entra in contatto nell’ambiente in cui vive. E’ consigliato inoltre leggere attentamente i fogli d’istruzioni prima di porre qualsiasi oggetto nella gabbietta e di far attenzione anche ai prodotti con cui la si pulisce. Se non si è sicuri di un prodotto si può sempre mandare una email al fabbricante chiedendo consigli sull’utilizzo; questo è consigliabile soprattutto per i prodotti contro i pidocchi.

Un errore comune che fanno molti proprietari di porcellini d’India è quello di non completare il corso di lavaggi raccomandati quando si tratta di pidocchi. Un tipico trattamento prevede un minimo di due lavaggi per togliere i pidocchi, le loro uova e qualsiasi altro residuo rimasto. Se non si seguono lettera per lettera le istruzioni, può darsi che i pidocchi ritornino e causino un’altra volta un irritazione cutanea.

E’ il tuo Porcellino d’India troppo pulito?

Un’altra complicazione per alcuni porcellini d’India è che sviluppano problemi legati alla pelle da una pulizia troppo frequente. Difatti lavare troppo spesso un porcellino d’India con già qualche problema cutaneo non è mai una buona idea. La regola generale è di lavare il porcellino d’India solo una volta a settimana usando il giusto prodotto. Un altro errore molto comune è quello di usare troppi prodotti diversi velocemente a meno che non siano con ingredienti naturali.

Molto spesso meno è meglio quando si tratta con un porcellino d’India con un problema cutaneo. Se si ha qualche dubbio su un prodotto, si consiglia di andare da un veterinario e parlarne prima di utilizzarlo sull’animale. Un veterinario dovrebbe sapere quali combinazioni di prodotti funzionano bene insieme e quali no.

E’ la gabbietta del tuo Porcellino d’India pulita?

Bisogna far sì che il porcellino d’India già lavato e pulito sia rimesso dentro ad una gabbietta pulita, altrimenti tutto il procedimento di lavaggio e cura della pelle sarà invano. Idealmente una gabbietta dovrebbe essere meticolosamente pulita e disinfettata con prodotti appositi almeno due volte a settimana, giusto per evitare prolungamenti dei problemi cutanei che affliggono l’animale.

Hai controllato la lettiera?

Uno dei maggiori fattori che provoca problemi cutanei ai porcellini d’India è il tipo di lettiera usato nelle loro gabbiette. Trucioli di legno e/o segatura non puliti regolarmente possono essere la causa scatenante di alcune malattie della pelle e questa è una delle prime cose da controllare appena ci si accorge di un problema cutaneo. Si dovrebbe rimuovere e sostituire la lettiera umida o sporca ogni giorno e due volte al giorno se l’animale soffre di qualche problema cutaneo.

Naturalmente, se si hanno più porcellini d’India la lettiera sarà più sporca e umida. Quindi sarà necessaria una maggiore pulizia per assicurarsi che nessuno dei porcellini stia in uno spazio umido o sporco che potrebbe causare una reazione cutanea.

Il tipo di lettiera ovviamente deve essere un tipo adatto ai porcellini d’India, ad esempio trucioli di legno e segatura non sono raccomandati per questi piccoli animali poiché assorbono, oltre all’urina, anche gli olii naturali presenti nella loro pelle. I porcellini d’India ne hanno bisogno per mantenere in buone condizioni il loro manto e la loro pelle, quindi senza è molto più probabile che si sviluppino problemi cutanei. Trucioli di legno e segatura hanno anche un altro problema, cioè quello di produrre una polvere che potrebbe risultare fatale ad un porcellino d’India con problemi respiratori.

Il migliore tipo di lettiera è quello creato apposta per porcellini d’India dunque non è consigliato usare nessun tipo di paglia specifica per coniglietti, poiché viene tagliata troppo lunga e pertanto i porcellini d’India finiscono a danneggiarsi gli occhi. Il fieno proveniente da prato naturale è la soluzione migliore, da usare con sotto della carta di giornale per assorbire l’umidità e l’urina.

Per i porcellini d’India cagionevoli di salute, molti preferiscono usare il Vet Bed, estremamente facile da pulire dato che si può lavare frequentemente, e questo aiuta a mantenere igienico l’ambiente dell’animale. Il Vet Bed inoltre assorbe qualsiasi umidità residua, inclusa l’urina, aiutando l’animale a rimanere pulito e asciutto, particolarmente se viene utilizzato sopra a fogli di giornale cambiati regolarmente.

Pulire le gabbiette è essenziale

La cosa più importante da ricordarsi è quella di pulire regolarmente la gabbietta con anche disinfettanti creati apposta per i porcellini d’India. La pulizia della gabbietta è consigliata minimo due volte a settimana, specialmente se si tratta di un porcellino d’India con problemi cutanei. Quando il clima è caldo o freddo, è consigliato tener d’occhio l’ambiente dentro la gabbietta per assicurarsi di rimuovere ogni parte di lettiera umida poiché quando il clima è caldo, i batteri e funghi tendono a prosperare e causare problemi, invece quando il clima è freddo le piccole parti umide della lettiera si congelano e creano tutto un altro problema.

Usare un disinfettante adatto ai porcellini d’India è fondamentale

E’ davvero importante usare il tipo giusto di disinfettante, che deve essere adatto ai porcellini d’India. E’ possibile acquistare i prodotti via Internet ma bisogna sempre assicurarsi che la compagnia da cui si acquista venda prodotti di marche rinomate. Mai lasciarsi tentare da prodotti economici che potrebbero rivelarsi non adatti ai porcellini d’India e di conseguenza pericolosi per l’animale.

Tener d’occhio l’animaletto

Gestire il tuo porcellino d’India ogni giorno non solo crea un forte legame con esso ed è divertente, ma ti permette anche di tener d’occhio la condizione del loro manto e pelle. Se noti qualche graffio, pelle secca o disidratata attorno alle orecchie, naso o bocca assieme a grumi di pelo che vengono via, si tratta di un problema cutaneo che è meglio gestire prima che dopo. E’ bene ricordarsi che se lasciato a sé e non curato, un problema cutaneo può rivelarsi fatale al tuo animaletto!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty