6 Miti Demistificati sul Comportamento dei Cani

Scritto da nella categoria Cani
6 Miti Demistificati sul Comportamento dei Cani

I cani sono grandi compagni, sempre pieni di vita, pronti a giocare e non c’è niente che gli piaccia di più che sapere che siete soddisfatti di loro. Tuttavia, i cani sviluppano problemi comportamentali per vari motivi che possono richiedere tempo e tanta pazienza per porvi rimedio. Detto questo, la cosa più importante è capire il motivo per cui un cane è disobbediente e perché si comporta male prima di poter fare nulla al riguardo. Ecco di seguito dei comportamenti che alcuni cani possono sviluppare e che molti proprietari fraintendono in vari modi.

1 - Il mio cane non mi ascolta, perché mi comunica che lui è il “capobranco”!

Questo è un equivoco che è facile da capire soprattutto quando i padroni pensano che i loro compagni canini esprimono le proprie emozioni allo stesso modo degli umani. Tuttavia, i cani sono molto più semplice rispetto agli esseri umani e non hanno tutte quelle emozioni complesse che devono essere risolte. Il loro processo di pensiero è molto più semplice quando si tratta del perché vogliono fare qualcosa o si rifiutano di punto in bianco di ascoltare i loro padroni. La ragione più comune per cui un cane non fa ciò che gli viene detto è semplicemente perché non capisce ciò che gli è stato chiesto.

I nostri amici cani non vogliono “vendicarsi” o fare qualcosa “per dispetto”, perché non ragionano in questo modo. Tuttavia, essi rispondono al giusto tipo di motivazione quando sanno ciò che è stato loro richiesto. Rispondono bene quando sanno che saranno ben ricompensati per aver ascoltato e obbedito il loro padrone. Un buon esempio di questo è quando un cane ignora il comando di richiamo, che accade probabilmente perché quando sono chiamati il premio di ritorno non si esaurisce in una ricompensa gustosa e piacevole. Di conseguenza, preferiscono correre e divertirsi inseguendo un nuovo profumo.

2 - Quando il mio cane sporca in casa, sa di essere stato cattivo perché sembra così colpevole!

I cani possono avere un’espressione “colpevole” sui loro volti quando hanno fatto qualcosa di sbagliato, ma questo è perché stanno rispondendo alla reazione del loro proprietario, che spesso esprimono un atteggiamento arrabbiato nei loro confronti. Potrebbe essere una voce che si leva o un cambio di atteggiamento piuttosto che il fatto che hanno fatto il loro “affari” in casa. Anche se non siete particolarmente infastiditi e non gli date una lezione, è probabile che siate piuttosto stanchi per il fatto che dovrete ripulire le cose e il vostro linguaggio del corpo può ben dirlo anche se effettivamente non state dicendo niente.

I cani rispondono all’essere sgridati non perché in realtà sono stati cattivi. Uno studio condotto negli Stati Uniti alcuni anni fa ha stabilito che quando i cani hanno rubato una “delizia” non hanno dimostrato una “faccia colpevole” se non venivano sgridati, mentre i cani che in realtà non avevano rubato nulla e venivano erroneamente sgridati hanno mostrato un’espressione molto più colpevole. In quanto tale, i ricercatori sono giunti alla conclusione che i cani reagiscono all’essere sgridati e non perché sanno di essere stati cattivi!

3 - Quando un cane si comporta male, di solito è dovuto ai suoi padroni!

La maggior parte delle persone sono proprietari di cani responsabili e ben intenzionati, ma troppo spesso commettono errori semplicemente perché sono stati male informati o non hanno fatto le ricerche necessarie su come addestrare i loro cani in modo corretto. È molto facile dare la colpa ad una persona quando un cane si comporta male, ma in realtà ci potrebbero essere molte ragioni per cui lo fanno, che spesso includono il fatto che un cane non è stato ben educato quando era cucciolo. Il risultato è che spesso non sanno come comportarsi vicino alle persone o ad altri cani e animali.

La genetica può anche svolgere un ruolo fondamentale nel modo in cui un cane si comporta con tratti specifici così forti, che possono essere difficili per i proprietari da controllare. Ciò è particolarmente vero per i cani che vantano un istinto da predatore. I proprietari di cani dovrebbero concentrarsi sulla correzione delle “debolezze” del loro animale domestico, piuttosto che farne una tragedia del fatto che esistono e il modo migliore per farlo è quello di avere un aiuto professionale da un addestratore di cani se necessario.

4 - I cani sono solo veramente felici quando corrono intorno senza guinzaglio!

Un guinzaglio non dovrebbe mai essere pensato come uno “strumento” che tiene un cane sotto controllo e che impedisce loro di correre in una strada trafficata o evita che si avvicinino troppo alle persone e ad altri cani. Un guinzaglio è un prolungamento del vostro braccio e non dovreste mai tenerlo troppo stretto, ma piuttosto in modo rilassato. Il vostro cane sarà molto felice di camminare al vostro fianco, fermandosi ogni tanto per avere una buona annusata in giro e fare il loro bisogni perché i cani amano stare con i loro proprietari ogni volta che possono.

I cani amano essere sguinzagliati cosa che potete fare quando siete in un ambiente sicuro, li aiuta a sfogarsi e indagare tutti quei nuovi profumi che incontrano. Tuttavia, amano anche camminare insieme a voi perché se c’è una cosa che i nostri amici cani adorano, è l’attenzione “uno ad uno” che ricevono da voi!

5 - Quando ai cani non piace qualcuno significa che c’è qualcosa di sbagliato in quella persona perché i nostri amici cani sono grandi giudici del carattere!

I cani non reagiscono in modo aggressivo con la gente perché sanno istintivamente che una persona è “cattiva”, questo è dovuto dal loro istinto di autoconservazione. Tuttavia, i cani possono prendere in considerazione cose che sono spesso riconducibili al loro “sesto senso” e che spesso salvano la vita del loro proprietario. Detto questo, i cani di solito reagiscono negativamente a una persona perché potrebbe muoversi troppo in fretta, indossare un cappello o potrebbe addirittura essere qualcos’altro che inquieta un cane sulla persona e non perché hanno giudicato che la persona sia cattiva!

6 - I cani masticano le cose e distruggono i mobili per punire i loro proprietari!

I cani non fanno le cose o si comportano male come modo per punire i loro padroni perché non “fanno” le cose per dispetto. Essi masticano le cose per noia e perché l’atto del “masticare” in realtà è piacevole per loro. Li aiuta anche a liberare energia, anche se in alcuni casi questo tipo di comportamento potrebbe essere dovuto all’ansia di separazione, cosa che dovrebbe essere risolta e, se necessario, richiedendo aiuto professionale da un addestratore di cani qualificato.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty