Problemi alla Milza nei Cani

Scritto da nella categoria Cani - 9 commenti
Problemi alla Milza nei Cani

Uno dei più importanti organi del corpo è la milza e nei cani è frequente avere problemi a quest’organo. Anche se non è una procedura di routine, quando un chirurgo veterinario esegue una splenectomia, (rimozione della milza), questo può salvare la vita al cane. Ci sono due motivi per cui il cane può subire una splenectomia e sono la rottura della milza o un tumore. Queste condizioni sono illustrate più avanti in questo articolo.

La cosa più importante da risolvere quando un cane è portato dal veterinario con sintomi che indicano un problema alla milza è una rapida diagnosi. Solo con una veloce diagnosi e cura i cani con problemi alla milza possono salvarsi. Questi problemi possono verificarsi nei cani indipendentemente dall’età (anche se accade più spesso ai cani anziani), per questo è importante avere dal padrone tutte le informazioni, in quanto qualunque dettaglio può essere utile.

Dunque che cos’è la milza?

Molte persone ne hanno sentito parlare ma non conoscono il suo ruolo nel corpo. Il suo ruolo principale è quello di immagazzinare il sangue, come una riserva. Inoltre aiuta a creare i globuli rossi, aiuta a filtrare e rimuovere i vecchi globuli, inoltre aiuta a combattere le infezioni come parte del sistema immunitario.

E’ situata vicino allo stomaco, nel lato sinistro dell’addome.

E’ più grande del rene ma più piccola del fegato. Molti libri la descrivono con una forma lunga e stretta. In quanto è una riserva di sangue è piena di capillari ed è spesso macchiata, a causa del suo intenso colore rosso.

Quali sono i sintomi di un problema alla milza?

I sintomi si possono presentare velocemente se è un tumore, anche se il tumore può svilupparsi lentamente o rapidamente se la milza è rotta, ad esempio per un incidente.

I sintomi del tumore alla milza comprendono:

  • Stanchezza
  • Gonfiore addominale
  • Perdita di appetito
  • Anemia, spesso visibile per le gengive bianche o controllando le palpebre che di solito sono rosa.

I sintomi della rottura della milza (oltre al copioso sanguinamento) possono includere:

  • debolezza
  • collasso
  • shock
  • possibile morte

Come potete vedere da questo elenco, la milza rotta è un emergenza e il tempo è essenziale per salvare la vita del cane.

Come il veterinario può diagnosticare un problema alla milza del cane?

Come detto in precedenza, prima di tutto si informa sull’accaduto, specialmente in caso di incidente che potrebbe aver causato la rottura. Queste informazioni vengono prese durante la visita al cane, specialmente se è collassato. Il cane sarà sottoposto ad analisi del sangue (che normalmente sono fatte contemporaneamente se è disponibile l’attrezzatura) e radiografia all’addome. Alcuni veterinari potrebbero anche esaminare l’area addominale con gli ultrasuoni, per accertare se c’è un problema alla milza.

Come vengono curati i problemi alla milza nei cani?

Il trattamento nei cani con un tumore o la rottura della milza è sempre la rimozione chirurgica dell’intero organo. Nel caso di un tumore, il cane viene esaminato per verificare che non si sia esteso ad altre parti del corpo, nella maggior parte dei casi il tumore è solo nella milza e non interessa altre aree. Se è questo il caso l’intera milza viene rimossa e una parte viene spedita in laboratorio per sapere, con analisi istologiche e microscopiche, se il tumore è benigno o maligno. Anche se il tumore non si è diffuso, è meglio esaminare il campione perché potrebbero essere necessarie altre cure, inclusa la chemioterapia.

Vale la pena ricordare che nonostante non tutti i tumori alla milza siano maligni, alcuni lo sono. Uno dei più gravi tipi di tumore alla milza è l’emangiosarcoma. Questo tipo di tumore può essere molto aggressivo ed espandersi velocemente in altri organi del corpo.

Durante l’intero processo di cura, il cane viene stabilizzato e idratato con flebo per assicurarsi che il corpo sia adeguatamente supportato. Dopo la chirurgia di solito i cani si riprendono e riacquistano le forze, ma vengono tenuti ancora con la flebo per aiutare il sangue e il sistema circolatorio. Inoltre gli vengono somministrati medicinali come antibiotici per fermare le infezioni, antidolorifici per lenire il disagio dopo l’intervento e a volte gli vengono somministrati medicinali per evitare il vomito (può accadere, soprattutto se c’è stata una grave perdita di sangue prima dell’intervento).

Conclusioni

I problemi alla milza nei cani possono andare a finire in diversi modi. Se un problema alla milza si rivela essere un tumore e si è esteso ad altre aree nel corpo, spesso la cosa migliore da fare è addormentare il cane direttamente sul tavolo operatorio. Nonostante sembri orribile, è la cosa più umana da fare. Se invece il tumore non si è esteso, o la milza si è rotta e il chirurgo veterinario ha rimosso l’intero organo, la prognosi è molto più favorevole.

Se il risultato del laboratorio mostra che il tumore alla milza era maligno prima di rimuoverlo, allora il veterinario discute con il padrone del cane il da farsi per i futuri trattamenti (come detto in precedenza può includere la chemioterapia)

Per fortuna i cani possono vivere senza la milza e le sue funzioni possono essere svolte da altri organi. Con una terapia di supporto e una convalescenza (anche per i cani più vivaci), non c’è ragione perché non possano continuare a vivere una vita piena. Potrebbero stancarsi prima degli altri cani, ma impareranno presto i loro limiti e così i loro padroni.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 127 persone con una media di 4.9 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

9 Commenti

  1. Angela

    Interessante questo articolo sulla milza. Vorrei trovare sul vostro sito anche consigli per patologie strane esempio ho la mia German Pinscher con uno strano problema mi perde le unghie da circa 2 mesi, e la zona polpastrelli e' dolorante. L'ho portata dal medico veterinario ma domani gli chiedero' di fare le anslisi del sangue voi coniscete per caso euesta patologia?
  2. Irene

    Il mio cane (husky) , 9 anni, è morto nel giro di un ora, l'unico segnale iniziale è stato un ansimare importante e la perdita di equilibrio e stabilità sulle zampe.... non è stata fatta la biopsia ma è stata ipotizzata la rottura della milza, dal veterinario. Com'è possibili che accada così rapidamente senza alcun malessere evidente?
  3. Raffaella

    Buongiorno a tutti, sono sconvolta....fino a martedì il mio cane stava benissimo. ..correva, saltava e giocava. Visto che da mercoledì mattina accusava segni di stanchezza, fatica a camminare, non mangiava e aveva lo stomaco gonfio l'ho portato in clinica pensando che avesse ingerito qualcosa. Il cane di 9 anni e mezzo che dalla sua vivacità e iperattività sembrava un giovincello è finito in sala operatoria. Ha fatto radiografie all'intestino ed era tutto ok, dalle analisi risultavano piastrine basse, le feci assenti da parassiti. A suo fratello era stato diagnosticato un tumore ai polmoni diffuso alla milza così non erano riusciti ad asportargliela perché non avrebbe avuto senso. Allora hanno fatto anche alla mia Kira ecografia alla milza che risultava con una massa tumorale più grande di lei...decidono di asportare la milza anche se in eco si vedeva un versamento nel fegato. ..l'unica soluzione era provare a togliere la milza sperando che quel gonfiore allo stomaco non fosse sangue ma solo un versamento d'aria. ..mi hanno detto che prima si faceva meglio era. Mi hanno detto che c'era il rischio di non doverla svegliare piu. .è accaduto così. ..aveva sangue nel fegato e non aveva neanche senso asportare la milza. Non avrebbe sopportato il post operatorio. ..sono distrutta! Avete storie simili da raccontare? Ho fatto la cosa giusta? Sono ancora shokkata dal fatto che a suo fratello fosse stata diagnosticato un tumore con 2 mesi di vita e dopo una settimana lei si sia sentita male
  4. sara

    Stessa storia ma la mia si è lasciata morire dopo la morte di mia madre 5 mesi fa....
  5. akuma

    La mia cagna di appena 5 anni e mezzo ha improvvisamente (stava benissimo) accusato dolori durante tutta la notte. Ci siamo accorti che aveva il ventre gonfio. L'ho portata allaclinicadove il medico l'ha visitata, fatto radiografia, ultrasuono, doppler. La milza era piena di sangue, ma non presentava segni di alterazione tessuto. esame del sangue perfetti cosĂŚ gli altri organi. Allor aha pensato alla lesmaniosi ed altre mallattie del gene. esami: risultato negativo. Il cane era abbattuto ma mangiva poverina le propinavamo la novalgina contro il dolore. Solo dopo 5 giorni per un peggioramento e`stata operata per l'asprtazione della milza (troppo tardi!!) non ha retto al decorso post operatorio ed e`motra per trombosi!!!!!
  6. laura proscia

    Buongiorno, e' stata diagnosticata una massa compressa di 3,16 x 3,64 cm nella porzione terminale della coda e ed area ipoecogena di 1,07 x 0,73 cm a livello della testa splenica nella milza nel mio barboncino di 14 anni. il veterinario dice che bisogna operare subito prima che la milza si rompi. il mio cagnolino ha collasso tracheale e cardiopatia. non so proprio cosa fare. Devo decidere se farlo morire di milza o correre il rischio che muoia sotto i ferri ? sto vivendo un incubo. ho paura di prendere la decisione sbagliata. potrebbe essere che la milza non si rompi e lui viva tranquillo cosi' come lo sto vedendo?
  7. Manuel

    Il mio zar 3 mesi fa mi ha lasciato e tutto Ä— successo improvvisamente...
    Come ogni mattina siamo scesi per la passeggiata, stava benissimo, nessun segno di malessere poi improvvisamente verso le 13 del pomeriggio lo vedo camminare a fatica e in modo affannoso, sdraiandolo noto un rigonfiamento nello stomaco preoccupato decido di chiamare il vet il quale dopo una lastra mi comunica che si tratta della milza che Ä— estremamente piĂą grande del normale, mi consiglia l'asportazione, titubante a causa dell'etĂ  del mio cane(11anni) accetto comunque l'operazione.
    Sembrava essere andato tutto bene ma il suo cuore non ha retto allo stress
    mi ha lasciato 12ore dopo l'operazione per insufficienza cardiaca.
    Mi ha distrutto.
    Nessuno ha saputo spiegarmi come sia stato possibile un ingrandimento della milza così improvviso e repentino, la mattina prima dell accaduto non aveva corso, non aveva mangiato frettolosamente né tanto meno aveva subito traumi di alcun tipo eppure senza causa apparente la milza ha subito una torsione che a sua volta ha causato uno stress al cuore che non vedendosi arrivare sufficiente sangue ha cominciato a battere troppo velocemente fino a fermarsi...
    Perdere così il mio amico a 4 zampe mi ha devasto, devo ancora metabolizzare bene cosa sia successo ma faccio molta fatica!
  8. Paa

    Ma come ci si deve comportare dopo la guarigione x l asportazione milza??
    Grazie molto
  9. Patrizia

    Credo, leggendo le storie dei vostri amici pelosi, che si deve prendere atto di fare sempre controlli. Io ho due cani: un barboncino nano di 8 anni e una meticcia di taglia medio grande di 14 anni. Quest'ultima sempre stata bene. Il mese scorso,a prima mattina, mi sono accorta che qualcosa non andava.Non si riusciva ad alzare in piedi.Ho pensato ad artrosi data l'età e cmq senza pensarci su l'ho portata immediatamente dal veterinario il quale senza nemmeno chiederlo le ha fatto un'ecografia addominale (concentrandosi sul fegato e milza). Dopo ben 20 Min mi ha dato l'infausto responso: emangiosarcoma splendido. Non capivo,mi ha spiegato e detto che avrebbe avuto un paio di mesi circa di vita,o almeno fino a quando la milza non si sarebbe rotta e allora li si sarebbe accasciata x andarsene x sempre. Con le�� lacrime ho detto no! L'alternativa?! Togliere la milza e durante l'operazione controllare se ci fossero state metastasi. Data l'età del cane la chemioterapia sarebbe stata inutilmente azzardata. Decidi di operare e farle asportare la milza previo analisi del sangue per capire se poteva sopportare l'operazione..... mercoledì scorso l'ho operata! Tolta la milza , sembra che metastasi non c'è ne siano e al momento sta bene. Purtroppo il vet ha riscontrato anche un piccolo tumore all'interno del fegato dove ahime, non si puo fare nulla....le ho solo dato un po'di tempo in più che nessuno può dire quanto sia. Spero che mi lasci per vecchiaia�� e non per altro. Nonostante sia vecchietta è un cane fortissimo. Cuore forte. Insomma, ora è lì che mi guarda.sta bene e sono felice di averla fatta operare subito����,nonostante tutti mi dicevano:"ma vale la pena?è anziana"...... si ne vale la pena anche x un solo minuto in più. Controllate SEMPRE i vostri amici a 4 zampe! Anche se stanno bene!

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty