Si può pulire il pelo del cane senza fargli il bagno?

Scritto da nella categoria Cani - 1 commento
Si può pulire il pelo del cane senza fargli il bagno?

Quando un cane sente le parole "È l'ora del bagnetto", può avere due tipi di reazione: completo terrore o gioia pura all'idea di potere, contemporaneamente, ricevere attenzione, divertirsi e fare disastri. In ogni caso, la necessità di fare il bagno al proprio cane è, per i padroni, più un peso che un divertimento, anche nel caso in cui al cane piaccia essere lavato.

Oltre che ad essere uno sforzo fisico in cui ti devi scontrare con un partner che non ne vuole sapere di collaborare, il bagnetto probabilmente finirà così: tu fradicio, che rincorri il cane per tutta casa cercando di asciugarlo, mentre lui si scrolla l'acqua di dosso, facendo un casino che tu dopo dovrai sistemare.

Per evitarsi problemi e stress legati al bagnetto, molti padroni decidono di portare il loro amico a quattro zampe dal toelettatore, così che un professionista, con le giuste attrezzature e la giusta esperienza, possa occuparsi del cane al loro posto.

Ogni cane ha bisogno di essere lavato a mano in modo attento e meticoloso con acqua calda e sapone, in modo da riuscire a pulire anche la pelle. Questo deve essere fatto regolarmente: nessun cane può sfuggire al bagnetto per sempre! In ogni caso, se si vuole ridurre la frequenza dei bagni, pulire lo sporco in determinati punti oppure mantenere pulito e profumato il cane nei periodi che trascorrono tra i bagni, hai a disposizione diverse opzioni.

In questo articolo, analizzeremo diversi metodi per pulire e lavare il pelo del tuo cane senza fargli un vero e proprio bagno.

Per saperne di più continua a leggere.

Risciacquare

Cane con zampe sporche

Se il tuo cane torna da una passeggiata tutto sporco e impantanato, puoi pulirlo accuratamente senza fargli il bagno: basta lavare via lo sporco mentre il pelo è ancora umido e poi aspettare che si asciughi, a questo punto lo sporco si può spazzare via con una spazzola. Per risciacquare le zampe e la pancia, va usata acqua tiepida, cercando di evitare di creare nodi e di lasciare sporco tra le ascelle. Non dimenticare di asciugarle bene.

Questo dovrebbe aiutare a ridurre la necessità di un bagno.

Mezzo-bagno!

Se hai un cane basso o di piccola taglia, come un bassotto, è molto facile che la sua pancia, le sue zampe e tutta la zona inferiore si sporchino più facilmente rispetto al resto del corpo. Se è possibile, lava con acqua calda e shampoo solo le zone inferiori, usando una bacinella o una lettiera e una doccetta; così potrà passare più tempo prima di fare un bagno vero e proprio.

Pulire zone precise

Cani lavati

Se il tuo cane si ritrova addosso qualcosa di sporco, appiccicoso o disgustoso (come cacca di volpe) dopo averlo toccato o essercisi rotolato dentro, puoi semplicemente lavare la parte sporca, evitando di fargli un bagno vero e proprio.

In ogni caso, dovrai insaponare e sciacquare il pelo nella zona in questione, usando una spugna e una bacinella o un lavandino. Non ci sarà però bisogno di immergere completamente il tuo cane per pulirlo.

Spazzolare e strigliare

Spazzolare e strigliare il tuo cane aiuta a distribuire gli oli dalle radici fino alla punta dei peli, a stimolare la circolazione e a rimuovere lo sporco e le cellule morte dal pelo. Un cane che viene spazzolato regolarmente avrà bisogno di fare il bagno meno spesso rispetto ad un cane lasciato a sé stesso.

Salviettine detergenti

Esistono delle salviette detergenti (come quelle per i bambini, ma fatte apposta per i cani o per altri animali) che sono fondamentali per rimuovere fango e sporcizia superficiali e per pulire lo sporco e i detriti prima che penetrino nel pelo e si attacchino alla pelle.

Ci sono anche delle salviettine anti-batteriche, che aiutano a eliminare gli odori, ma si deve fare attenzione a non esagerare con l'utilizzo, perché queste salviettine uccidono anche alcuni batteri naturali che servono per proteggere la pelle del cane; così facendo, con l'andare del tempo, si rischia di peggiorare l'odore e di causare altri problemi.

Maschera ai fiocchi d'avena

Infine, c'è anche un rimedio naturale e innovativo per pulire la pelle e il pelo del cane senza usare acqua (in questo caso, però, il pelo deve essere corto e sottile). Questo metodo si basa sullo stesso principio delle maschere che, lasciate seccare e poi tolte, eliminano dal nostro viso impurità e cellule morte.

Tutto quello che ti serve sono dei fiocchi d'avena senza zucchero, che devono essere mischiati con dell'acqua calda, in modo da creare un impasto denso. Quando l'impasto sarà tiepido, spalmalo sul pelo del cane nelle zone che devono essere pulite e lascalo seccare. Attenzione però: questo metodo funziona solo se riesci a convincere il tuo cane a non leccare via i fiocchi d'avena!

Nel momento in cui l'impasto si secca, spazzolalo via con un pettine; così facendo verrà via anche tutto lo sporco e le cellule morte del pelo.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 14 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

1 Commento

  1. Viviana

    Il mio veterinario me lo fa lavare frizionandolo tutto con una salvietta umidificata con acqua e aceto di mele, che è meno aggressivi. In effetti il pelo diventa lucido e inodore...

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty