È davvero necessario sverminare un cane regolarmente?

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
È davvero necessario sverminare un cane regolarmente?

Quando i cani hanno i vermi e nello specifico ne hanno in eccesso, possono stare molto male. Un'infestazione di vermi in qualunque animale, cani inclusi, potrebbe essere addirittura fatale specialmente da piccoli. Di solito i cuccioli e i cani più giovani sembrano soffrire d'infestazioni ed è importante che le mamme siano state regolarmente sverminate prima di partorire, così non gli passano i vermi alla nascita e che i cuccioli siano sverminati appena è sicuro.

Quanto spesso dovreste sverminare il vostro cane?

Di solito ai proprietari di cani viene raccomandato di sverminare i propri animali ogni 3-6 settimane, ma dipende da dove si vive e il livello di rischio d'infezione. L'altra cosa che incide sulla frequenza della sverminazione è il prodotto che i proprietari scelgono. Alcuni trattamenti sverminanti si occupano anche delle pulci e devono essere somministrati ogni mese per fare effetto.

I cani possono infettarsi di nuovo appena sono stati trattati?

Il problema è che i cani possono infettarsi di nuovo, subito dopo essere stati trattati, perché la cura si occupa solo dei parassiti interni che sono presenti quando al cane viene somministrato un prodotto specifico. Il trattamento non protegge il cane dal prendere di nuovo i vermi. Quando un cane è sverminato regolarmente, significa che non svilupperà mai un eccesso di vermi intestinali che potrebbe farli ammalare, ma questo non significa che non avranno mai delle piccole quantità di vermi intestinali nel sistema.

I vermi come compromettono la salute e il benessere di un cane?

Se un cane non viene sverminato regolarmente ed è a rischio infezione da vermi, se il numero di parassiti resta basso, la salute del cane non subirà un impatto eccessivamente negativo. I problemi iniziano quando c'è un'infestazione e il peso dei vermi diventa troppo per il sistema di un cane. Il risultato è perdita di peso, manto in scarse condizioni, diarrea e se un cucciolo soffre di un'infestazione, come detto in precedenza, potrebbe essere fatale.

L'altra cosa da tenere a mente è che i nematodi possono creare gravi problemi se un bambino piccolo entra a contatto con un cane che soffre di un serio problema di vermi.

E riguardo ai cani più anziani?

I cani che raggiungono l'età anziana possono essere sverminati, ma solo su consiglio del veterinario per sicurezza. Detto questo, tutti i prodotti per la sverminazione autorizzati all'uso sui cani in Italia possono essere usati in sicurezza su animali di tutte le età, ma poiché alcuni cani anziani non si muovono come una volta, le possibilità che prendano i vermi si riducono notevolmente e quindi potrebbe non essere necessario sverminarli con regolarità.

Perché sverminare regolarmente i cani è importante

cane e sverminazione

I vermi intestinali più comuni nei cani italiani sono le tenie e i nematodi. Detto questo, ci sono altri vermi più rari che possono colpire i cani, tra cui:

  • Anchilostoma
  • Tricocefali

Il problema è che quando un cane ha i vermi, troppo spesso non mostrerà segni di malattia, ma ciò non significa che non dovrebbe essere regolarmente sverminato. Quando un cane sviluppa un'infezione di vermi intestinali, i segnali di qualcosa che non va sono molto evidenti:

I cani spesso infetteranno di vermi le loro feci quando ne hanno un eccesso nel sistema e quando si tratta di nematodi, somiglieranno molto a degli "spaghetti", mentre se un cane espelle una tenia, le feci si romperanno in tanti pezzi che sembrano chicchi di riso.

Gli ascaridi/nematodi

I cuccioli hanno spesso degli ascaridi nel sistema e questi parassiti intestinali possono deporre migliaia di uova durante la loro vita. I vermi non maturi lasciano l'intestino e viaggiano nel corpo del cucciolo che significa che ritornano all'intestino ed è lì che restano e diventano vermi adulti. Quando vengono colpiti cani più anziani, i vermi di solito restano bloccati nei tessuti interni dei cani e diventano cisti, quindi fanno meno danni. Le cagne incinte passano i vermi ai cuccioli quando sono ancora nel grembo e quando nascono, glieli passano attraverso il latte.

Le tenie

I cani prendono le tenie mangiando carne cruda o un animale morto che hanno trovato durante una passeggiata. Le tenie di solito causano molti danni al sistema digerente del cane, per questo è importante sverminarli.

E lo strongilide?

Lo strongilide sta diventando una preoccupazione in Italia, e anche se è meno comune delle tenie e degli ascaridi, è motivo d'inquietudine per i proprietari, perché quando i cani li prendono, spesso possono risultare fatali.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 8 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty