Quali sono le razze di gatti che vanno più d'accordo tra loro?

Scritto da nella categoria Gatti
Quali sono le razze di gatti che vanno più d'accordo tra loro?

Per alcuni di noi, avere un solo gatto non è abbastanza. Ne vorremmo più di uno, possibilmente anche di più. Ma una casa in cui convivono più gatti può essere complicata. I gatti sono animali naturalmente solitari e alcuni non amano condividere il proprio spazio con dei nuovi amici. Quindi, nel momento in cui vorrai prendere un altro gatto, dovrai tenere in considerazione il tipo di razza e la sua personalità, oltre che prestare attenzione ai tratti del gatto (o dei gatti) che già possiedi. Quindi quali sono i gatti che convivono meglio e quali sono le razze vanno più facilmente d'accordo?

I gatti che convivono più facilmente che personalità hanno?

Quelli che convivono meglio con gli altri sono gatti socievoli, tranquilli, non territoriali e che si adattano facilmente. La personalità può dipendere più dal singolo gatto che dalla razza, quindi l'opzione migliore è quella di trovare una buona organizzazione o un buon rifugio e chiedere loro un gatto adatto alla tua situazione. Detto questo, ci sono determinate razze di gatti che convivono più facilmente con altri gatti rispetto ad altre.

Approfondimento: Dritte su come dare da mangiare a più gatti nella stessa casa

Quali razze convivono più facilmente?

Razze di gatti

Dovresti cercare razze conosciute per essere amichevoli sia con altri animali che con le persone. Inoltre, sarebbe una buona idea trovare una razza tranquilla, a cui non importa non essere più in cima alla scala gerarchica, così da evitare dispute territoriali con il nuovo felino.

Birmani, Persiani, Ragdoll, British Shorthair e Ragamuffin, queste sono le razze famose per essere naturalmente dolci e tranquille; inoltre tendono a non essere aggressive verso gli altri gatti e a non reagire in caso ci sia già un "capo".

Per quanto riguardarla i Maine Coon, i Gatti delle foreste norvegesi e i Siberiani, loro tendono ad essere sicuri di sé e giocosi. Di solito amano gli altri gatti e li accolgono come se fossero nuovi compagni di giochi. Questi, però, sono tipi di gatti abbastanza grandi, quindi vanno controllati mentre giocano, soprattutto se il nuovo arrivato è un cucciolo. In generale, comunque, sono razze molto gentili e sanno che i cuccioli devono essere trattati con delicatezza.

Se pensiamo a razze meno comuni, gli Abissini, i Scottish Fold, i Devon Rex, i Gatti dell'Isola di Man e gli Sphynx sono gatti che vanno d'accordo con gli altri. Il Devon Rex è estremamente socievole, non ama passare il tempo da solo e non è selettivo rispetto alle persone o agli animali che gli tengono compagnia. I Gatti dell'Isola di Man non hanno la coda, sono molto intelligenti e con una bellissima personalità: presso vengono descritti come simili a dei cani. La razza dei Scottish Fold è dolce e si adatta molto facilmente a diverse situazioni, oltre che sentirsi a proprio agio sia insieme ad altri animali che in solitaria. E gli Abissini sono considerati i gatti più amichevoli di tutti.

Quali razze non andranno probabilmente d'accordo?

Gruppo di gatti

Ci sono alcune razze che vengono sconsigliate nel momento in cui devono vivere insieme ad altri gatti, in particolar modo se nella stessa casa convivono con felini di razze diverse. I Siamesi vanno d'accordo con altri Siamesi e Orientali, ma non sono molto amichevoli con altri tipi di gatti, perché tendono a prendere il potere e a comandare. Una volta ho portato a casa due Siamesi che hanno velocemente preso il controllo, diventando i capi e bulleggiando gli altri gatti. Sembrava sapessero di essere speciali e volessero essere trattati come tali: solo loro potevano starmi in braccio e impedivano agli altri di sedersi su di me, anche quando loro non volevano effettivamente starci! Con la sorpresa di tutti, gli altri gatti si facevano ingiustamente da parte ed ubbidivano. Immagino che non tutti i Siamesi siano così, ma comunque tendono a sentirsi superiori, quindi si deve stare attenti; se ti piacciono i Siamesi e gli Orientali ti consiglio di prendere solo quel tipo di gatti e di non farli stare insieme ad altre razze.

Gruppo di gatti Bengala

Bisogna stare attenti anche ai gatti del Bengala, perché sono molto imprevedibili e alcuni, nonostante siano socievoli, sono un po' troppo simili ai loro antenati. Un mio amico si è trovato davanti ad una situazione complicata quando ha portato a casa un gatto del Bengala, che è presto diventato il capo, terrorizzando il micio che già viveva in casa sua; alla fine questo amico è stato costretto a trovare una nuova casa per il nuovo felino. Quindi, ricapitolando, i gatti del Bengala è meglio stiano a contatto con animali della propria razza.

Altri punti importanti

Qualunque razza tu scelga, ci sono delle semplici regole da seguire per far andare d'accordo i tuoi gatti. Si devono conoscere lentamente e senza fretta: questa è la regola base. In generale, tieni il nuovo gatto in una stanza da solo, fino a quando il gatto (o i gatti) che già viveva in casa si sia abituato al nuovo odore. Poi fai incontrare i gatti per brevi periodi mentre li tieni d'occhio, così che tu possa separarli in caso non vadano d'accordo. Stai attento a non ignorare segnali di stress, come ringhi o fischi, se cercano di nascondersi, se fanno pipì fuori dalla lettiera e se non mangiano.

Fai in modo che i gatti abbiano diverse "risorse", come ciotole per il cibo e per l'acqua, letti e lettiere. Tendenzialmente ce ne deve essere una in più rispetto al numero dei gatti e devono essere in diverse zone della casa; cosicché se il gatto dominante fa la guardia al cibo o alla lettiera, ce ne saranno altre libere per gli altri. Inoltre, cerca di creare degli spazi alti in cui i gatti non dominanti possano nascondersi.

Questi consigli sono più importanti rispetto alla scelta della razza: i gatti, infatti, sono individui. Prima di tutto, cerca di essere flessibile, perché tutti i gatti sono diversi; alcuni diventeranno amici subito, altri ci metteranno settimane o addirittura mesi. Capita che alcuni non vadano mai d'accordo, ma se si è pazienti questo caso è molto raro.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.7 su 5.0)

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty