Fatti Divertenti e Interessanti sulle Tartarughe

Scritto da nella categoria Rettili - 2 commenti
Fatti Divertenti e Interessanti sulle Tartarughe

Le tartarughe sono creature magnifiche anche quando sono piccole e, a contrario di ciò che molte persone pensano, quando una tartaruga vuole scattare sa essere molto veloce. Molte tartarughe domestiche lasciate per qualche minuto nel giardino sul retro sono infatti riuscite ad allontanarsi un bel po’ prima che i loro proprietari se ne accorgessero!

Ecco qualche fatto affascinante e divertente sulle tartarughe che forse non conoscevate

  • Il guscio di una tartaruga è composto da 60 ossa diverse connesse tra loro.
  • Il guscio superiore di una tartaruga è detto “carapace”.
  • La parte inferiore del guscio è detta “piastrone ventrale”.
  • Il carapace e il piastrone del guscio di una tartaruga sono connessi dal cosiddetto “ponte”.
  • Le tartarughe possono ritirare la testa e tutti gli arti, inclusa la coda, dentro il guscio quando si sentono minacciate o attaccate dai predatori.
  • Le tartarughe hanno una bocca estremamente forte ma nessun dente; hanno invece un becco a forma di corno.
  • Le tartarughe hanno un’ampia visuale e un ottimo olfatto.
  • Le tartarughe sono animali a sangue freddo, ovvero assorbono calore dall’ambiente e sono più attive di giorno che di notte.
  • Le tartarughe possono vivere molto a lungo, alcune fino alla veneranda età di 150 anni.
  • In generale, una tartaruga vive in media da 90 ai 150 anni.
  • Le tartarughe sono animali erbivori e quindi mangiano erba, felci, fiori, foglie e frutta.
  • Le femmine di tartaruga sono solitamente più larghe delle loro controparti maschili.
  • Le femmine di tartaruga scavano tane in cui depositano da 1 a 30 uova.
  • I maschi di tartaruga hanno code più lunghe rispetto alle femmine, e ciò permette di determinarne il genere.
  • Quando i cuccioli di tartaruga escono dal guscio sono detti neonati.
  • Le uova di tartaruga vengono incubate dai 90 ai 120 giorni per potersi schiudere.
  • Le tartarughe in inverno vanno in letargo e, prima di farlo, si privano di cibo così il loro stomaco è vuoto e pronto per il letargo.
  • Le tartarughe giganti (testuggini) delle Isole Galapagos sono famose in tutto il mondo e in ogni isola abitano diverse specie. Un tempo vi erano 15 specie di tartarughe sulle Isole Galapagos, ma oggi ce ne sono solo 11.

Ecco altri fatti ancora più interessanti sulle tartarughe

Le tartarughe Saddle Back hanno una cavità nel collo che permette loro di sollevare la testa più in alto e quindi di raggiungere qualsiasi tipo di vegetazione sollevato da terra.

Le tartarughe con il guscio a forma di cupola pascolano l’erba e ogni tipo di bassa vegetazione.

La più vecchia testuggine conosciuta all’uomo ha vissuto fino a 152 anni!

Le testuggini possono crescere fino a 5 metri in lunghezza.

Le testuggini possono pesare più di 230 chilogrammi.

Nel diciannovesimo secolo, i marinai si nutrivano delle tartarughe che trovavano sulle Isole Galapagos perché erano l’unica fonte di carne fresca che avevano nei lunghi viaggi.

Le testuggini sono creature davvero maestose e sono anche abitudinarie. Una femmina di tartaruga torna nello stesso posto ogni anno per depositare le uova. Le tartarughe possono inoltre sopravvivere per enormi quantità di tempo con poco cibo e poca acqua.

Fatti ancora più interessanti sulle testuggini

I gusci delle tartarughe, essendo rigidi e duri, non permettono loro di espandere il petto per respirare come gli altri animali e come gli esseri umani, così le tartarughe hanno sviluppato un insieme speciale di muscoli per agevolare la respirazione.

In sistematica le testuggini appartengono alla specie “Geochelone Elephantopus” .

La testuggine ha diversi predatori naturali tra i quali cani selvatici, ratti, gatti e maiali che attaccano le loro uova e i piccoli neonati. Le testuggini adulte affrontano invece una grande minaccia che è l’uomo!

Le tartarughe sono anche dette “tartarughe di terra” e provengono dalla famiglia dei Testudinidae e dall’ordine dei Testudines.

Le tartarughe di terra sono diverse dalle tartarughe marine perché vivono unicamente sulla terra e non hanno le pinne, a contrario delle tartarughe marine.

La Tartaruga Leopardo pesa dai 13 ai 22 chilogrammi e misura dai 38 ai 45 centimetri di lunghezza.

La vita di una Tartaruga Leopardo può arrivare fino a 90 anni.

Le Tartarughe Leopardo, come i loro parenti giganti, sono erbivori e si nutrono di erba, foglie e felci.

Le tartarughe sono molto sensibili ai parassiti e hanno un alto rischio di ammalarsi di polmonite.

Una tartaruga sana è caratterizzata da occhi completamente aperti, puliti e chiari, pronti ai riflessi e senza perdite di alcun tipo.

Le tartarughe devono essere tenute con due mani, una sotto per evitare che passi aria, che altrimenti le farebbe innervosire.

Ci sono circa 40 specie riconosciute di tartarughe di terra in tutto il mondo.

Una delle storie più famose al mondo è “La lepre e la tartaruga” ed appartiene alle Fiabe di Esopo.

Le specie di tartaruga più a rischio al mondo sono la testuggine dai piedi gialli, la testuggine brasiliana, la tartaruga di foresta, la testuggine sudamericana e la testuggine dai piedi gialli sudamericana.

Avere una tartaruga come animale domestico è fantastico e ai bambini piace davvero molto averle intorno. L’aspetto più bello è che se vengono accudite bene e nell’ambiente giusto, possono vivere davvero a lungo, il che significa che sono anche un impegno a lungo termine. È possibile adottare una tartaruga da diversi centri di soccorso e se la tartaruga si fiderà di te, avrai dato ad un’adorabile creatura una seconda possibilità in una nuova casa.

È importante sapere tutto il possibile sulle specie prima di prendere una tartaruga e successivamente bisogna realizzare l’ambiente che la soddisfi, ricordandosi di investire in un buon sistema di illuminazione che produca luce naturale per evitare problemi di salute. Alle tartarughe piace anche andare in letargo quindi è indispensabile conoscere appieno questo processo per non disturbarle quando vanno in letargo, e per essere pronti quando si risvegliano!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 12 persone con una media di 4.9 su 5.0)

2 Commenti

  1. Walter

    Interessanti notizie. Alcune cose non le conoscevo
  2. ivonete

    Bello sapere sempre piĂą cose sulle tartarughe io ne ho due testuggini e le amo! Difficile trovare qualcuno con cui lasciarle quando parto
    Perché non si crea un gruppo per scambiarsi questi favori quando uno parte?

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty