Calcoli renali nei cani: come riconoscere i segni e trattarli velocemente

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
Calcoli renali nei cani: come riconoscere i segni e trattarli velocemente

Per noi umani i calcoli renali possano essere dolorosi, ma dovete sapere che possono causare altrettanti problemi anche ai tuoi cani. I piccoli depositi di minerali possono staccarsi e causare molto dolore al tuo cucciolo mentre cerca di andare al bagno. Fortunatamente, ci sono molti modi per trattare i calcoli renali del tuo cane.

I casi gravi potrebbero richiedere un intervento chirurgico, ma le pietre più piccole e innocue potrebbero richiedere solo un occhio vigile e dell'attenzione.

Cosa sono i calcoli renali del cane?

Sì, i cani possono contrarre i calcoli renali. Ma cosa sono e come si formano? In termini più semplici, i calcoli renali sono frammenti di minerali che si formano nei reni di un cane.

Le pietre possono formarsi a causa di uno squilibrio nel sangue o nelle urine del cane, possono essere calcoli metabolici oppure in altre circostanze si formano a causa di un'infezione presente nei reni.

Le infezioni croniche possono formare calcoli di struvite nei cani, ma i calcoli sono più comunemente formati da ossalato di calcio. I cani femmine formano più comunemente calcoli renali rispetto ai cuccioli maschi. I calcoli renali diventano pericolosi quando diventano troppo grandi o si rompono, consentendo a pezzi più piccoli di entrare e rimanere bloccati nell'uretere del cane, il corridoio che conduce alla vescica. È allora che può davvero ferire il tuo cane, anche causando la morte se non trattato rapidamente e correttamente.

Differenza tra calcoli renali e calcoli vescicali nel cane

La differenza sostanziale è la posizione. Mentre la vescica e i reni fanno entrambi parte del sistema urinario di un cane, i calcoli vescicali si formano nella vescica e i calcoli renali si formano nel rene. I segni di entrambi i tipi di calcoli appariranno nelle urine, ad esempio sangue o cristalli, ma provengono comunque da luoghi diversi.

I segni che mostrano che il tuo cane ha calcoli renali

Potrebbe non essere ovvio che il tuo cane soffra di calcoli renali poiché alcuni dei segni imitano altre malattie come le malattie renali e il diabete. Consigliamo sempre di consultare il proprio veterinario di fiducia per determinare se sono presenti calcoli renali nel cane e di non affidarsi solo a ciò che viene scritto sul web.

Alcuni segni e sintomi comuni sono l'aumento della minzione, vomito, perdita di peso, depressione, sangue delle urine, difficoltà o dolore durante la minzione, infezioni ricorrenti del tratto urinario, cristalli presenti nelle urine.

Anche alcune razze di cani più piccoli sono considerate più suscettibili ai calcoli renali, tra cui: Lhasa apsos, Yorkshire terrier, Schnauzer nano, Shih Tzus. Inoltre il dalmata a volte possono essere predisposti anche ai calcoli renali perché hanno una mutazione genetica che rende difficile per loro elaborare uno degli acidi che possono portare ai calcoli. Quindi se hai adottato una di queste razze e il cane sta riscontrando alcuni dei sintomi di cui sopra, è tempo di fissare un appuntamento dal veterinario per un controllo.

Come trattare i calcoli renali nei cani e i calcoli di struvite

Il tuo veterinario può utilizzare una varietà di metodi per determinare se il tuo cane ha calcoli renali. A seconda del materiale di cui sono composti, alcuni calcoli saranno visibili anche con una radiografia.

Le pietre di urato non verranno visualizzate con le radiografie, quindi potrebbe essere necessaria anche un'ecografia per assicurarsi che non siano presenti. Gli esami del sangue possono anche indicare la presenza di calcoli renali e un campione di urina può produrre cristalli o altri segni della presenza di minerali. Se una pietra causa abbastanza dolore o danni ai reni del tuo cane, un chirurgo può rimuoverla. Per fortuna, ci sono opzioni meno invasive. Il veterinario del tuo cane può prescrivere medicine che dissolvono i calcoli o un alimento adatto ai reni per il tuo cucciolo.

Se la pietra non causa dolore e consente all'urina di fluire normalmente, invece potrebbe essere semplicemente monitorata dal veterinario. Anche i calcoli renali possono essere ricorrenti, tutti i proprietari di cani che hanno bisogno di cure per i calcoli renali dovrebbero aspettarsi di affrontarli di nuovo. Ma, come sempre, il tuo veterinario potrà indicarti le terapie efficaci e le cure da somministrare al vostro cane per tenere a bada i calcoli o eliminarli completamente e risolvere il problema.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 5 persone con una media di 4.6 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty