Come prendersi cura di un cane diabetico che rifiuta il cibo o non mangia abbastanza

Scritto da nella categoria Cani
Come prendersi cura di un cane diabetico che rifiuta il cibo o non mangia abbastanza

Una diagnosi di diabete nel vostro cane avrà effetti profondi su ci si prende cura di lui, poiché sarà necessario monitorarlo continuamente al fine di mantenere l'equilibrio tra l'assunzione di cibo e i livelli d'insulina adeguati, per mantenerlo sano e in forze.

Per i cani che richiedono la somministrazione supplementare d'insulina, ciò richiede iniezioni d'insulina di solito due volte al giorno, che è necessaria per consentire al cane la lavorazione corretta del cibo, e per evitare picchi e cali nella glicemia, che possono essere pericolosi e potenzialmente pericolosi per la vita.

Diversamente dall'insulina prescritta per le persone, che di solito è auto-somministrata secondo necessità, permettendo alle persone di variare quando, cosa e quanto si mangia, l'insulina per i cani è data generalmente a orari prestabiliti, ogni giorno in una formato più lungo e a rilascio più lento. Questo è generalmente il modo più semplice ed efficace per gestire il diabete insulino-dipendente nel cane, e, naturalmente, si basa sulla stabilità della dieta del cane in termini di tempi di alimentazione, quantità di cibo dato, e quanto il cane mangia realmente.

Ciò significa che se il vostro cane diabetico manca un pasto, può avere un effetto profondo sulla sua salute e portare a problemi sempre più acuti man mano che il lasso di tempo senza cibo aumenta, poiché questo sbilancerà l'equilibrio di glucosio nel sangue.

Per questo motivo, è importante sorvegliare i pasti del vostro cane diabetico, al fine di garantire che mangi ciò che si suppone e nelle giuste quantità, e in modo che se si ha un altro cane da alimentare, si possa essere sicuri di ciò che il cane diabetico ha mangiato.

Se un cane diabetico non mangia abbastanza cibo per soddisfare la sua dose di insulina o se si rifiuta di mangiare del tutto, questo può diventare un problema molto rapidamente, che potrebbe richiedere un viaggio dal veterinario.

In quest'articolo vedremo come comportarsi con un cane diabetico che non vuole mangiare abbastanza cibo o che si rifiuta totalmente di mangiare. Continuate a leggere per saperne di più.

Il rischio dell'ipoglicemia

Per i cani diabetici insulino-dipendenti, la somministrazione d'insulina è di vitale importanza e deve corrispondere al cibo che il cane ha mangiato in termini di dosaggio. Se il cane è alimentato senza che gli sia data l'insulina corre il rischio di sviluppare l'iperglicemia, o un equilibrio di glucosio troppo alto nel sangue. Questo può essere pericoloso in sé e per sé, ma il problema opposto è peggiore; ipoglicemia, o livello di glucosio nel sangue troppo basso, che si sviluppa se il cane ha ricevuto l'insulina, ma non il cibo necessario per elaborarlo.

Per questo motivo, è importante prendere l'abitudine di dare al vostro cane la sua insulina dopo che ha mangiato, piuttosto che prima; in questo modo, è possibile garantire che il vostro cane abbia insulina a digiuno, e quindi, non rischi l'ipoglicemia, che è acuta e grave, e può rivelarsi fatale.

Cosa fare se il vostro cane non mangia

Supponendo che non diate l'insulina al vostro cane dopo il pasto e non prima, se il vostro cane non mangia o ha mangiato solo un po', non si deve somministrare la dose di insulina fino a quando non avrà mangiato abbastanza. Tuttavia, se il vostro cane ha già avuto la sua insulina e non mangia la quantità di cibo in mezz'ora al massimo, è necessario chiamare il veterinario e spiegare quello che è successo, e quasi sicuramente vi chiederà di portare il vostro cane in clinica.

Se il vostro cane non ha ancora avuto l'insulina e non mangia, avete una finestra di circa un'ora (o forse un po' di più), all'interno della quale avete di un margine di manovra per cercare di far mangiare del cibo al vostro cane, in modo che gli si possa dare il suo dosaggio normale di insulina.

Durante questo lasso di tempo, la prima cosa che si dovrebbe fare è valutare il motivo per cui il vostro cane non mangia o non mangia abbastanza; si sta ammalando? Potrebbe potenzialmente aver mangiato qualcosa di diverso di cui non siete a conoscenza? È importante cercare di scoprire questo, in termini di ciò che il vostro cane ha mangiato e quanto.

Se lo stomaco del vostro cane sembra pieno e sta facendo rumori digestivi quando si ascolta da vicino (piuttosto che i brontolii che accompagnano la fame) potreste anche aver bisogno di parlare con il vostro veterinario, perché non si può sapere che cosa o quanto il vostro cane ha mangiato.

Se lo stomaco del vostro cane sta facendo brontolii affamati o se non vi è proprio alcun suono proveniente da esso, è probabile che non abbia mangiato.

Se non siete sicuri di ciò che il vostro cane ha mangiato o ha mangiato un po' di cibo, ma non la porzione completa, ancora una volta, parlatene al vostro veterinario. Lo stesso vale se si pensa che potrebbe essere malato; le malattie nei cani diabetici sono più rischiose rispetto ad altri cani, a causa del potenziale per disturbi digestivi, e come questo interferisce con l'equilibrio del glucosio nel sangue del cane.

Tuttavia, se il cane sembra semplicemente disinteressato al cibo offerto o non ne mangia abbastanza, avete una certa quantità di tempo per cercare di tentarlo. Se sono alimentati con cibo umido, provate a riscaldarlo per pochi secondi nel microonde, per renderlo più aromatico e potenzialmente, più attraente per lui. Inoltre, verificate che le ciotole per il cibo siano pulite e il cibo non sia stantio (sia bagnato o asciutto) in quanto questo può far perdere interesse ai cani!

Cercare di offrire al vostro cane cibi alternativi ai suoi pasti normali non dovrebbe essere fatto senza parlare col vostro veterinario, a causa del delicato equilibrio richiesto dalla dieta del cane diabetico. Il veterinario può darvi l'ok per farlo, ma in entrambi i casi, monitorate attentamente cosa e quanto il vostro cane ha mangiato, nel caso in cui si abbia bisogno di parlare con il veterinario in seguito.

Dare al vostro cane il suo cibo secco pezzo per pezzo dalla vostra mano può aiutare, e se il vostro cane mangia una combinazione, o ha sacchetti di cibo umido per uso occasionale, provate a mescolarne un po'.

Se il vostro cane continua a non voler mangiare dopo un'ora per qualsiasi motivo, o avete dei dubbi, parlatene immediatamente con il vostro veterinario.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 1 persone con una media di 4.5 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty