Cane da montagna dei Pirenei: storia, carattere e fatti interessanti

Scritto da nella categoria Cani
Cane da montagna dei Pirenei: storia, carattere e fatti interessanti

Il cane da montagna dei Pirenei è un cane abbastanza grande, ma molto dolce ed affettuoso che si ritiene discenda da alcune delle razze canine più antiche ed ha una lunga storia molto conosciuta nella sua regione d'origine, sulle Alpi francesi. Pur assomigliando ad un grande e bianchissimo Golden Retriever, il cane da montagna dei Pirenei è facilmente distinguibile, dagli intenditori, da quest'ultima razza, anche se chi possiede un cane da montagna dei Pirenei probabilmente ormai ha perso il conto delle volte in cui ha dovuto spiegare a dei nuovi conoscenti che in realtà il cane che ha attirato la loro attenzione non è un particolare tipo di Golden Retriever!

Se state pensando di acquistare un cane da montagna dei Pirenei, se ne possedete già uno o se siete semplicemente affascinati da questo grande e dolcissimo cane sappiate che condivideremo con voi diversi fatti interessanti e varie informazioni inerenti la lunga e nobile storia di questa razza in questo articolo. Continuate a leggere per saperne di più.

La loro storia può essere fatta risalire a 4 mila anni fa

Per la maggior parte delle razze canine odierne, è possibile risalire alle loro origini, ma solo tornando indietro di qualche centinaio di anni, sono rari i casi in cui si riesca a retrocedere di più nel tempo per ricostruire la storia di tali razze. La storia del cane da montagna dei Pirenei può essere fatta risalire ad oltre 4 mila anni fa! Le testimonianze più antiche ci informano che il cane da montagna dei Pirenei lavorava a stretto contatto con i pastori sui monti Pirenei, al confine tra Spagna e Francia.

In questa regione sono stati rinvenuti fossili di cani che possono essere catalogati senza ombra di dubbio come antenati dei cani da montagna dei Pirenei odierni sono fossili datati tra il 1800 ed il 1000 A.C !

Si tratta di animali praticamente notturni quando vengono lasciati a loro stessi

Cane da montagna dei Pirenei

Il cane da montagna dei Pirenei riveste quello che è noto come il suo ruolo tradizionale, protegge e fa la guardia al bestiame nella regione montuosa dalla quale prende il nome, avverte i pastori della presenza di eventuali predatori e li allontana dal bestiame. I predatori solitamente hanno più probabilità di avvicinarsi al bestiame di notte quando la mandria o il gregge, ma anche il pastore, dormono - il cane da montagna dei Pirenei, però, essendo praticamente un animale notturno, sorveglia il gregge per tutta la notte, concedendosi qualche ora di riposo durante il giorno quando il suo padrone può svolgere normalmente il suo lavoro!

Sono i cani Reali di Francia

Il cane da montagna dei Pirenei può sicuramente aver trascorso la maggior parte della sua vita lavorando con i pastori ed i contadini, ma anche i reali francesi hanno dovuto cedere al loro innegabile fascino! Durante gli anni del Rinascimento, i reali ed i nobili della corte francese iniziarono a mostrare un particolare interesse per questa razza, che è stata alla fine ufficialmente dichiarata la razza reale di Francia da Luigi XIV.

Nel corso della storia sono stati dei cani molto popolari tra la nobiltà.

Cane da montagna dei Pirenei

Il cane da montagna dei Pirenei non era popolare solo tra i nobili francesi - ha conquistato i cuori e le menti di moltissime persone a prescindere da posto in cui risiedeva! La regina Vittoria era nota per essere una grande amante dei cani e per questo motivo riceveva in dono diversi cani dai vari leader politici, ed il cane da montagna dei Pirenei diventò un membro molto noto del suo copioso gruppo di animali da compagnia!

La razza venne esportata anche negli Stati Uniti nel lontano 1824, quando il marchese de Lafayette importò un paio di cani da montagna dei Pirenei come dono ad un amico, e da qui ha origine la storia americana di questa razza.

Sono stati usati come cani da lavoro nella Seconda Guerra Mondiale, ma questo ha portato alla loro quasi completa estinzione dopo la guerra.

I cani da montagna dei Pirenei sono cani grandi, intelligenti e molto versatili oltre ad essere cani sempre pronti a soddisfare le richieste che vengono fatte loro, questo vuol dire che tali cani possono adattarsi ad una grande varietà di impieghi e svolgere svariati compiti. La loro forza e la loro natura così accomodante li ha visti usati come cani da soma per trasportare l'artiglieria pesante sui monti Pirenei tra Francia e Spagna, facendo risparmiare ai soldati tempo ed energie che altrimenti avrebbero dovuto essere impiegati per trovare modi alternativi per il trasporto di tale arsenale bellico.

Tuttavia, come molte razze canine - in modo particolare quelle razze la cui origine è da ricondursi a Paesi che sono stati gravemente colpiti dalla Seconda Guerra Mondiale, come la Francia. Il cane da montagna dei Pirenei si è quasi estinto completamente a causa della guerra. Durante il conflitto, cibo ed altre risorse primarie in Francia scarseggiavano, e solo i contadini ed in generale chi lavorava la terra aveva realmente accesso a cibo sufficiente per sopravvivere, figurarsi condividerlo con dei cani, quando non bastava nemmeno per le persone.

Questo comportò una drastica diminuzione degli esemplari di cani da montagna dei Pirenei durante e subito dopo il conflitto mondiale, i cani da montagna dei Pirenei scomparvero quasi del tutto fino a che non si decise di intervenire e fare di tutto per far rivivere e fiorire questa razza. Tuttavia, poiché questi cani erano essenziali per l'agricoltura nella regione dei Pirenei e poiché sono animali in grado di adattarsi a svolgere svariati lavori, non hanno particolarmente risentito del pericolo associato alla loro estinzione come invece è stato per molte altre razze.

Sono stati importanti per garantire la sopravvivenza di altre razze particolarmente note.

Cane da montagna dei Pirenei

Il cane da montagna dei Pirenei è una delle razze canine conosciute più antiche, e si pensa che abbia avuto origine da una razza ancora più antica di cane da pastore asiatico. Questi cani sono stati fondamentali per garantire la sopravvivenza di razze come il San Bernardo, la cui sopravvivenza è stata pesantemente minacciata dai focolai di cimurro diffusi in Svizzera, il paese di origine del San Bernardo, durante il 1870, e che avevano ridotto in modo considerevole il numero di esemplari di questa razza.

Il cane da montagna dei Pirenei è stato incrociato con successo, in allevamento, con il San Bernardo, contribuendo così ad incrementare il numero di esemplari di questo molossoide gigante ed assicurando ancora oggi la presenza del San Bernardo sulle Alpi Svizzere!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 2 persone con una media di 5.0 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty