La sterilità nel cane maschio e femmina: Diagnosi e cure

Scritto da dott.ssa Barbara Lombardi nella categoria Cani
La sterilità nel cane maschio e femmina: Diagnosi e cure

Si parla di infertilità quando una coppia non riesce ad ottenere una gravidanza dopo un lasso di tempo superiore ad un anno. Non è una condizione esclusivamente umana, ma riguarda anche tutte le altre specie di animali, compresi i cani.

Oggigiorno è preferibile avere un cane infertile, in modo da non doverlo castrare o sterilizzare, ciò non vale per i cani di razza, nel caso di un’ipotetica vendita dei cuccioli. A causa del crescente numero di castrazioni in tenera età non si è neppure più in grado di stabilire con certezza se un cane è fertile o no.

Qui di seguito si analizzeranno nel dettaglio le cause che possono portare a questa patologia e i suoi possibili rimedi.

Cause di infertilità nei cani femmina e i rimedi possibili

L’infertilità nei cani femmina (e nelle femmine di ogni specie) è una patologia spesso difficile da individuare ad un primo esame, poiché raggruppa una vasta gamma di potenziali cause, alcune con rimedio ed altre no. Un presunto sintomi di infertilità è l’accoppiamento senza successo tra cani della stessa razza, derivante dall’incapacità di concepire o di mandare avanti con successo la gravidanza.

Le cause principali possono essere:

  • Dismenorrea o mancanza del ciclo mestruale.
  • Infezione degli organi riproduttivi, che possono causare sterilità temporanea o addirittura permanente.
  • Herpesvirus.
  • Problemi di conformazione, come ad esempio presenza di uno stretto canale vaginale o di un’occlusione prima delle ovaie.
  • Cancro, tumori e cisti in qualunque parte degli organi riproduttivi, anche se la loro crescita è benigna.
  • Patologie ereditarie o difetti di conformazione.
  • Squilibri ormonali, immunodeficienze e altre condizioni croniche.
  • Legami consanguinei all’interno della stessa razza, che possono portare non solo ad anomalie genetiche, ma anche al concepimento di cuccioli di dimensione più ridotte e in ultimo caso anche all’infertilità.
  • Presunte infertilità nel caso in cui il padrone cerchi di far accoppiare il cane in un periodo non fertile.
  • Atteggiamento aggressivo o il rifiuto di accoppiarsi durante il periodo fertile.

Come si può notare le cause di questa patologia sono numerose, alcune con rimedio altre no. In presenza di presunta infertilità è consigliabile andare da un veterinario, fare i controlli necessari e in caso di esito positivo capire se è possibile porvi rimedio.

Come capire se la cagna è infertile

I motivi d’infertilità sono numerosi quasi quanto le sue cause. A volte sono necessari numerosi accoppiamenti non andati a buon fine per capire che il cane è affetto da questa patologia.

Tra i motivi più comuni di infertilità si possono trovare:

  • assenza del periodo di calore.
  • Irregolarità del periodo di calore.
  • malattie sessuali trasmissibili come la gonorrea o la clamidia.
  • brevissimi periodi di calore e quindi minori possibilità di successo nell’accoppiamento.
  • rifiuto di un cane maschio durante l’accoppiamento.
  • numerosi accoppiamenti senza successo.
  • aborti precoci dopo il concepimento.
  • Accoppiamenti in età troppo precoce, che possono causare difficoltà nel concepimento o la nascita di cuccioli troppo piccoli; i cani femmina dovrebbero avere almeno 2 anni prima di accoppiarsi.

Causa di infertilità nei cani maschi e i rimedi possibili

Ci possono essere numerose cause di sterilità nei cani maschi, alcune facilmente identificabili, altre no. A differenza delle cagne, si possono riprodurre non appena raggiungono la maturità sessuale e continuano ad esserne in grado sino ad età avanzata. Ciò nonostante cani molto giovani o molto vecchi potrebbero avere problemi nell’atto stesso o concepire cuccioli di dimensioni troppo piccole. Il rifiuto di accoppiarsi o il non sapere come comportarsi in determinate situazioni può essere un ulteriore problema! Alcune razze di cani hanno difetti di conformazione che gli impediscono di montare la cagna, un esempio è il bulldog francese, a causa dei suoi fianchi molto stretti. Altre variabili fisiche che causano problemi possono essere un basso numero di spermatozoi e spermatozoi immobili o deformi. Come per le cagne, le malattie trasmissibile sessualmente possono portare all’infertilità. Problemi fisici,come lesioni, e malattie sono ulteriori cause di questa patologia. L'inseminazione artificiale può a volte porvi rimedio, ma in presenza di problemi più seri sarà del tutto inutile.

Come capire se il cane maschio è infertile

Sono sintomi di infertilità il totale disinteresse verso le cagne in calore, la riluttanza o l’essere incapace di montarle, di accoppiarsi e di eiaculare. Un altro segnale potrebbe essere dato dall’esito negativo di numerosi accoppiamenti con cagne fertili. Se notate uno di questi sintomi sopra citati andate subito dal veterinario per capirne la causa.

Barbara Lombardi
dott.ssa Barbara Lombardi

Barbara Lombardi è una veterinaria nonché scrittrice freelance specializzata sul tema della salute e del benessere degli animali domestici. Amante appassionato di cani e gatti, Barbara ha una grande esperienza nella scrittura di articoli sulla cura dei nostri amici animali.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo adesso:

(votato da 6 persone con una media di 4.8 su 5.0)

Ebook: Guida alla dieta crudista per Cani

Guida alla dieta crudista per Cani

Ricevi gratuitamente il nostro ebook del valore di 27,90 euro.

Odiamo lo SPAM quanto te.
Il tuo indirizzo e-mail non è mai condiviso da noi con terze parti.

Lascia un commento

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Sentiti libero di inviare un commento e partecipare alla discussione!

Leave this field empty